Facile.it, indagine Antitrust per pratiche scorrette su prestiti e Rc auto

Mario D’Angelo

09/02/2021

09/02/2021 - 19:12

condividi
Facebook
twitter whatsapp

L’Antitrust ha avviato un’istruttoria nel confronti di Facile.it, per presunte pratiche scorrette e aggressive su polizze assicurative e prestiti.

Facile.it, indagine Antitrust per pratiche scorrette su prestiti e Rc auto

L’Antitrust ha avviato un’indagine per presunte pratiche commerciali scorrette nei confronti del gruppo Facile.it. Nello specifico, il portale di comparazione dei prezzi avrebbe attuato condotte ingannevoli nella presentazione di alcuni preventivi, favorendo i prodotti di Prima Assicurazioni (controllata dal fondatore di Facile.it Alberto Genovese).

Indagine Antitrust su Facile.it

Secondo l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (Agcm), le società Facile.it, Facile.it Broker di Assicurazioni e Facile.it Mediazione Creditizia avrebbero messo in atto due distinte pratiche commerciali scorrette, violando il Codice del Consumo.

In primo luogo, una presunta condotta ingannevole riguarda sia i prestiti personali che le polizze Rc auto: in questi casi, le informazioni fornite al consumatore sono prive del tutto o in parte di elementi importanti e necessari a operare una scelta consapevole. In alcuni casi, infatti, mancherebbero le condizioni economiche dei finanziamenti pubblicizzati, “la probabilità di approvazione dell’eventuale richiesta di prestito, i criteri e le modalità di comparazione e di classifica delle offerte”.

A proposito delle polizze Rc auto, inoltre, per alcuni prodotti non si specifica che si tratta di polizze basate su un sistema di risarcimento indiretto, che comporta un servizio di liquidazione dei danni meno efficiente.

Secondo l’Antitrust, inoltre, Facile.it starebbe favorendo servizi e prodotti di Prima Assicurazioni a discapito di altri intermediari.

In secondo luogo, alcune procedure volte a sollecitare il consumatore all’acquisto di polizze e prestiti inizialmente presentati come facoltative potrebbero essere potenzialmente aggressive.

Ispezione Antitrust e GdF in sede Facile.it

I funzionari dell’Agcm, con l’ausilio del Nucleo speciale Antitrust della Guardia di Finanza, hanno ispezionato le sedi di Facile.it e di Prima Assicurazioni.

In seguito all’apertura dell’istruttoria da parte dell’Antitrust, Facile.it ha rilasciato una nota per assicurare che l’operato della piattaforma “si basa sulla totale trasparenza e tutela del consumatore”.

La nostra missione è di fornire ai clienti uno strumento di comparazione che possa aiutarli a risparmiare sulle principali voci di spesa familiare; impegno che portiamo avanti da anni nel pieno rispetto delle normative vigenti e delle regolamentazioni delle autorità. L’azienda collabora con le autorità ed è sicura che gli accertamenti porteranno presto al chiarimento della posizione di Facile.it”, conclude il comunicato.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories