Arriva Facebook Pay: funzionerà anche su WhatsApp e Instagram

Altro che Libra, è in arrivo Facebook Pay. Inizialmente riservato agli utenti statunitensi, il nuovo servizio di gestione dei pagamenti è destinato a sbarcare anche su WhatsApp e Instagram.

Arriva Facebook Pay: funzionerà anche su WhatsApp e Instagram

Quando non si è ancora spenta l’eco delle polemiche relative Libra, Facebook ha colto tutti di sorpresa annunciando lo sbarco nel mondo dei pagamenti.

Ieri il n.1 dei social network ha annunciato la nascita di un nuovo servizio, Facebook Pay.

Cosa è

Facebook Pay, riporta una nota emessa dal social network fondato da Mark Zuckerberg, “offre un’esperienza di pagamento conveniente, sicura e coerente all’interno di Facebook, Messenger, Instagram e WhatsApp”.

Visto che, già ora, le persone utilizzano i pagamenti tramite le app del Gruppo per fare acquisti, donazioni e inviare denaro, “Facebook Pay renderà queste transazioni più facili continuando ad assicurare che le informazioni relative i pagamenti siano protette”.

Cosa è possibile fare

Tramite Facebook Pay sarà possibile:

  • aggiungere il metodo di pagamento preferito e pagare all’interno delle applicazioni del gruppo (evitando di dover inserire i dati di pagamento ogni volta);
  • configurare Facebook Pay per i pagamenti solo all’interno delle app del gruppo o utilizzarlo anche nelle altre applicazioni;
  • visualizzare la cronologia dei pagamenti, gestirli e aggiornarne le opzioni, tutto in un unico posto;
  • ottenere supporto in tempo reale;
  • capire chiaramente quali servizi di pagamento fanno parte dell’ecosistema di Facebook.

Quando sarà disponibile

Nel corso di questa settimana, il nuovo sistema di pagamento inizierà a diffondersi su Facebook e Messenger nel territorio statunitense.

Nella fase iniziale, sarà possibile utilizzare Facebook Pay per raccolte di fondi, acquisti all’interno dei giochi, biglietti per eventi, trasferimenti di denaro tra privati su Messenger e acquisti da pagine e aziende selezionate sul Marketplace di Facebook.

“Nel corso del tempo, prevediamo di ampliare Facebook Pay a più utenti e Paesi, includendo l’utilizzo su Instagram e WhatsApp”, riporta la nota del social di Menlo Park.

Come funziona

Per utilizzare Facebook Pay su Facebook e Messenger occorre:

  • entrare nell’area impostazioni del sito o dell’app e selezionare Facebook Pay;
  • aggiungere il metodo di pagamento;
  • utilizzare Facebook Pay per il prossimo pagamento.

Quando i pagamenti saranno disponibili anche per WhatsApp ed Instagram, gli utenti potranno configurarlo direttamente all’interno di ogni app.

I mezzi di pagamento supportati

Facebook Pay funziona con la maggior parte delle carte di credito e di debito. I pagamenti, precisa la società, sono gestiti in partnership con società come PayPal, Stripe e altri.

“Facebook Pay è basato su infrastrutture finanziarie e partnership già esistenti –precisa la società- ed è separato dal portafoglio Calibra che girerà sul network Libra“.

Cosa ne pensano gli analisti

Come è stata accolta questa novità dagli analisti? Secondo gli analisti di RBC Capital, le azioni Facebook (al momento a 194,6 dollari, +0,1%), nel 2020 potrebbero crescere di oltre il 40% in special modo ora che, con la presentazione di Facebook Pay, è stata svelata una piattaforma per i pagamenti destinata ad innescare “uno shopping impulsivo” sul social media.

Richard Stiennon, n.1 per la ricerca di IT-Harvest, l’enorme penetrazione di Facebook sul mercato garantisce alla società la capacità di dominare i mercati, in special modo se Facebook Pay sarà offerto a livello globale.

“Credo –ha rilevato Stiennon - che Facebook Pay rappresenti solo un primo passo per diventare un gestore di pagamenti e sfidare le centinaia di aziende simili”.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Facebook, Inc.

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \