FCA: la Cina pesa sul primo trimestre, target 2019 confermati

Trimestrale FCA: la reazione delle azioni quotate in Borsa Italiana non ha tardato ad arrivare con il titolo che a metà seduta viaggia poco sotto i massimi di giornata

FCA: la Cina pesa sul primo trimestre, target 2019 confermati

FCA ha archiviato il primo trimestre 2019 con risultati economici in calo ma i vertici del Lingotto confermano tutti i target dell’anno in corso conquistando la fiducia degli investitori.

«Il mercato sta rispondendo con entusiasmo al lancio dei nostri nuovi prodotti mentre stiamo attuando tutte le iniziative necessarie a rafforzare le aree di business che hanno risultati più deboli. Sulla base di questi elementi e con i risultati del primo trimestre in linea con le nostre attese, siamo fiduciosi sui nostri target per il 2019», ha confermato Mike Manley, Ceo di Fca, agli analisti.

La reazione delle azioni FCA in Borsa Italiana non ha tardato ad arrivare: dopo una prima reazione negativa con le quotazioni scese su un minimo a 13,10 euro il titolo ha invertito la rotta e a metà seduta viaggia poco sotto i massimi di giornata in area 13,65 euro.

Trimestrale FCA: primi tre mesi interlocutori

FCA ha chiuso i primi tre mesi dell’anno con ricavi per 24,48 miliardi di euro, in calo del 5% rispetto al giro d’affari (25,73 miliardi) del primo trimestre 2018. Le consegne di auto sono state 1,037 milioni, in contrazione del 14%.

A livello operativo FCA ha chiuso i primi tre mesi dell’anno con un EBIT adjusted in calo del 29% a 1,07 miliardi di euro «principalmente per effetto dei minori volumi in parte compensato dall’effetto prezzi positivo in Nord America». In rapporto ai ricavi la posta si è attestata al 4,4%, 140 punti base meno rispetto alla marginalità di 12 mesi prima.

Il conto economico del primo trimestre 2019 di Fca si è chiuso con un calo dell’utile netto del 47% a 508 milioni rispetto all’analogo periodo del 2018.

La generazione di cassa è stata deludente: il Free cash flow industriale (continuing operation) è negativo per 0,3 miliardi di euro ma il management minimizza: «l’assorbimento di cassa è stato limitato nonostante i minori risultati e la stagionalità del capitale di funzionamento».

In sintesi i dati della prima trimestrale 2019 di FCA sono i seguenti:

  • Ricavi netti: 24,48 miliardi
  • Ebit adjusted: 1,067 miliardi
  • Utile netto: 508 milioni
  • Utile per azione (EPS): 0,32 euro

Trimestrale FCA: cosa ha pesato sul primo quarter?

Gli analisti attendevano risultati trimestrali più forti, per questo il titolo Fca nei primissimi minuti ha avuto una reazione negativa in Borsa. Secondo le analisi di Bloomberg le perdite in Cina e in Europa hanno compensato i guadagni derivanti dal forte ma rallentato fatturato di SUV e camion nel Nord America. Vediamo il dettaglio per aree geografiche.

Nord America

Aggregato1° trimestre 2019vs 1° trimestre 2018
Consegne (migliaia) 556 (90)
Ricavi (mld) 16,057 (0,356)
EBIT Adj (mld) 1,04 (0,172)

Apac

Aggregato1° trimestre 2019vs 1° trimestre 2018
Consegne (migliaia) 39 (17)
Ricavi (mld) 592 (0,027)
EBIT Adj (mld) -0,09 (0,019)

Emea

Aggregato1° trimestre 2019vs 1° trimestre 2018
Consegne (migliaia) 317 (44)
Ricavi (mld) 5,07 (0,570)
EBIT Adj (mld) -0,19 (0,201)

Latam

Aggregato1° trimestre 2019vs 1° trimestre 2018
Consegne (migliaia) 120 (12)
Ricavi (mld) 1,93 0,042
EBIT Adj (mld) 0,105 0,031

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Borsa Italiana

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.