Europee 2019: video tutorial per le elezioni

Elezioni Europee: il video tutorial che ti spiega come si vota e perché è importante farlo, con tutte le informazioni su non commettere errori rispettando la parità di genere.

Elezioni Europee 2019 - se non avete ancora chiaro quando, come e per cosa si vota, ecco un video con tutte le informazioni di cui avete bisogno.

Un video tutorial che in pochi minuti vi spiega come votare sulla scheda elettorale, con tutte le informazioni per non vedere annullate le proprie preferenze nel caso non si rispettino le norme sulla parità di genere.

Il video tutorial delle Europee 2019 ci ricorda che domenica 26 maggio si vota per il rinnovo del Parlamento Europeo, con l’Italia che su un totale di 751 deputati ne eleggerà 73. Non si vota nello stesso giorno in tutti i Paesi, tuttavia lo spoglio verrà effettuato in contemporanea con il risultato delle elezioni europee che sarà noto solo nella giornata di lunedì 27 maggio.

In Italia i seggi restano aperti dalle 07:00 alle 23:00; possono votare - presentandosi al seggio con un documento d’identità valido (carta d’identità, patente o passaporto) e della tessera elettorale - tutti i cittadini italiano che entro la data delle elezioni compiono 18 anni, purché iscritti nelle liste elettorali del proprio Comune di residenza. Nel caso in cui un cittadino italiano sia residente o presente temporaneamente in un Paese membro dell’Unione Europea può comunque votare per i rappresentanti italiani presso le sezioni elettorali istituite dalle Ambasciate e dai Consolati.

Per votare alle europee - come ci spiega chiaramente il video tutorial sulle elezioni - va barrato con un segno X esclusivamente il simbolo della lista prescelta. Si possono aggiungere fino ad un massimo di tre preferenze - indicando nome e cognome dei candidati - rispettando le regole vigenti sulla parità di genere.

Ricordate che barrando il rettangolo o inserendo qualsiasi altro segno distintivo il voto viene annullato.

In caso di presenza di liste in rappresentanza delle minoranze linguistiche (francese in Valle d’Aosta, tedesca nella provincia di Bolzano e slovena in Friuli Venezia Giulia) collegate ad altre liste presenti in tutte le circoscrizioni, si può esprimere anche un solo voto di preferenza di un candidato inserito in una di queste liste.

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti per ricevere le news su Elezioni europee 2019

Condividi questo post:

Europee 2019: video tutorial per le elezioni

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.