Quanto guadagna Enrico Letta? Biografia e stipendio del segretario del PD

Alessandro Cipolla

26 Ottobre 2021 - 16:32

condividi

Enrico Letta sta rivitalizzando il PD da quando è diventato segretario: la biografia, i guadagni e lo stipendio del fresco deputato dopo la vittoria alle elezioni suppletive a Siena.

Quanto guadagna Enrico Letta? Biografia e stipendio del segretario del PD

Enrico Letta può essere definito come una sorta di Conte di Montecristo della politica italiana: sfrattato brutalmente da Matteo Renzi nel 2014 quando era a Palazzo Chigi, dopo una sorta di esilio in Francia eccolo tornato a essere protagonista nel Bel Paese pronto a incassare una sorta di personale “vendetta”.

Da quando a marzo 2021 è stato nominato per acclamazione nuovo segretario del Partito Democratico a seguito delle dimissioni di Nicola Zingaretti, l’ex Presidente del Consiglio ha rivitalizzato i dem facendoli risalire nei sondaggi e soprattutto incassando una sonora vittoria alla tornata 2021 delle elezioni amministrative.

Alle contemporanee elezioni suppletive nel collegio alla Camera di Siena, Letta ha ottenuto anche un successo personale venendo eletto deputato con il 49% dei voti, conquistando così i gradi di parlamentare dopo essere stato in passato anche eurodeputato e più volte ministro.

Ma quando guadagna Enrico Letta? Diamo uno sguardo allo stipendio e alla biografia del leader del PD, pronto a giocarsi le sue chance di tornare a essere Presidente del Consiglio alle prossime elezioni politiche.

La biografia di Enrico Letta

Nome: Enrico Letta

Data di nascita: 20 agosto 1966

Luogo: Pisa

Famiglia: sposato con tre figli

Istruzione: laurea in Scienze Politiche

Lavoro: docente universitario

Partito: Partito Democratico

Ruolo: deputato e segratario del Partito Democratico; in passato è stato europarlamentare, tre volte ministro (Industria, Commercio e Politiche Comunitarie) e una volta Presidente del Consiglio

Curiosità: è il nipote di Gianni Letta, ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio e storico braccio destro di Silvio Berlusconi

Lo stipendio e i guadagni

Fino alla sua elezioni a deputato, Enrico Letta ha ricoperto il ruolo di segretario del Partito Democratico probabilmente senza ricevere uno stipendio.

Adesso che invece è alla Camera, incassa un’indennità netta di 5.000 euro al mese più una diaria di 3.503,11 e un rimborso per spese di mandato pari a 3.690 euro. Ad essi si aggiungono 1.200 euro annui di rimborsi telefonici e da 3.323,70 fino a 3.995,10 euro ogni tre mesi per i trasporti.

Nella sua dichiarazione dei redditi del 2014, che si riferisce al 2013 come periodo di imposta quando è stato per buona parte a Palazzo Chigi, il suo reddito complessivo è stato di 98.471 euro.

Enrico Letta
Dichiarazione dei redditi 2014

Facendo un passo indietro, nella dichiarazione del 2008 quando era sottosegretario alla Presidenza del Consiglio durante il secondo governo Prodi, il suo reddito complessivo era di 164.747 euro, una cifra superiore a quella della dichiarazione 2012 quando invece il reddito complessivo era di 142.696 euro.

Enrico Letta
Dichiarazione dei redditi 2008

Quando ha ricoperto il ruolo di europarlamentare, dal 2004 al 2006, Enrico Letta guadagnava tra i 16.000 e i 19.000 euro al mese, con l’importo che poteva variare a seconda della frequenza con cui si partecipava alle sedute.

Iscriviti a Money.it