Enav, cambio al vertice. Scaramella verso le dimissioni

Il presidente Enav Scaramella lascerà la società giovedì prossimo. Convocato il Consiglio di Amministrazione

Enav, cambio al vertice. Scaramella verso le dimissioni

Il presidente Roberto Scaramella è pronto ad abbandonare la presidenza dell’Enav per poter “seguire altri interessi professionali”. A renderlo noto è la stessa società che gestisce il traffico aereo italiano.

Enav, Scaramella annuncia le sue dimissioni

Il gruppo ha già convocato il Consiglio di Amministrazione per l’8 novembre prossimo. All’ordine del giorno l’uscita di Scaramella e la nomina del nuovo presidente.

Il manager lascia l’incarico dopo poco più di un anno. Scaramella era stato nominato il 20 marzo 2017. Napoletano, classe 1967, era approdato al vertice dell’azienda dopo una carriera nel settore del trasporto aereo.

Alle spalle, esperienze in Procter Gamble, partner in Bain Company, nel fondo Akfed; amministratore delegato del gruppo Meridiana dove, nell’arco di due anni, aveva portato avanti il progetto di ristrutturazione di Meridiana Fly e Air Italy.

Solo qualche settimana fa, Scaramella, intervenendo alla Luiss, aveva approfondito gli aspetti di sostenibilità finanziaria di lungo periodo, voluti per Enav.

“Il tema sostenibilità coincide con la nostra mission, Enav svolge un importantissimo servizio sociale ovvero garantire la sicurezza a centinaia di milioni di passeggeri”,

aveva detto il manager, ricordando che per l’azienda investire, produrre e garantire sicurezza è un presupposto imprescindibile.

Nel settore, Enav investe più di 85 milioni di euro l’anno, garantendo, con più di 250.000 ore annue di formazione e addestramento, un livello di performance tra i più riconosciuti in Europa.

Iscriviti alla newsletter

Argomenti:

Enav SpA Italia

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.