Elon Musk dice basta allo smart working: sei d’accordo con lui?

Alessandro Cipolla

3 Giugno 2022 - 11:29

condividi

Partecipa al sondaggio di Money.it sullo smart working: sei d’accordo con la decisione presa da Elon Musk, che ha chiesto ai suoi dipendenti che lavorano in ufficio di essere in azienda almeno 40 ore a settimana?

Elon Musk dice basta allo smart working: sei d'accordo con lui?

Elon Musk dice basta allo smart working: sei d’accordo con lui? Questo è il sondaggio che Money.it vuole proporre ai lettori alla luce delle polemiche che in questi giorni hanno investito il numero uno di Tesla e Space X, dopo che su Twitter sono state pubblicate alcune mail inviate dall’uomo più ricco al mondo secondo Forbes ai dipendenti che svolgono un lavoro di ufficio, manager compresi.

Elon Musk dice basta allo smart working: sei d'accordo con lui?

PER RISPONDERE AL SONDAGGIO OCCORRE CLICCARE SUL BOX IN ALTO

Nelle mail che Oltreoceano sono state confermate anche da giornali come il New York Times, Elon Musk ha annunciato un autentico giro di vite nei riguardi dello smart working, chiedendo ai suoi dipendenti di “essere in ufficio per almeno (sottolineo *almeno*) 40 ore la settimana, altrimenti lasci Tesla”.

I motivi di questa decisione sono stati spiegati nelle mail: secondo Musk le aziende che stanno utilizzando in maniera sistematica lo smart working non starebbero ottenendo dei buoni risultati.

Diversi studi in questi mesi invece hanno evidenziato come il ricorso alla smart working abbia aumentato nelle aziende la produttività, l’autonomia e la qualità del lavoro. Dopo la pandemia inoltre si è assistito a una autentica fuga di lavoratori da quelle società che non hanno consentito il lavoro agile.

Con questo sondaggio, che ricordiamo non ha un valore scientifico ma soltanto indicativo non essendo realizzato a campione, Money.it vuole capire se i lettori sono d’accordo o meno con la decisione di Elon Musk di limitare fortemente lo smart working nelle sue aziende.

Un sondaggio sullo smart working

Se negli Stati Uniti le grandi aziende come Google, Meta o Apple, stanno facendo un ampio ricorso allo smart working, stando a queste mail che non sono state mai smentite la situazione sarebbe molto diversa per Tesla e Space X.

Del resto non è mai stato un mistero l’avversione di Elon Musk nei confronti dello smart working, con l’imprenditore sudafricano che ha sottolineato che le 40 ore di presenza in azienda sono “meno di quanto chiediamo ai dipendenti degli stabilimenti”.

Le mail di conseguenza sembrerebbero essere state indirizzate principalmente ai manager e agli ingegneri di Tesla e Space X, proprio nel momento in cui negli Stati Uniti molto si sta discutendo del fenomeno delle “grandi dimissioni”, con milioni di lavoratori che negli ultimi mesi avrebbero rassegnato le proprie dimissioni.

Il convitato di pietra di questa discussione resta sempre in Covid, visto che la pandemia e i conseguenti lockdown hanno obbligato le aziende a ricorrere allo smart working. Ora che la situazione sanitaria è in miglioramento, alcune società hanno deciso di continuare comunque a consentire un ampio ricorso al lavoro agile, altre invece hanno richiamato buona parte dei lavoratori in ufficio.

Tra studi che evidenziano la bontà del telelavoro e altri che invece vanno in direzione diametralmente apposta, lo scopo di questo sondaggio è quello di conoscere l’opinione dei lettori su un tema delicato come quello dello smart working.

Argomenti

Iscriviti a Money.it