Elezioni Roma, la Raggi ha fretta: “Base M5S si esprima sulla mia candidatura”

Alessandro Cipolla

17 Febbraio 2021 - 15:38

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Virginia Raggi con un post su Facebook ha chiesto che la base del Movimento 5 Stelle si esprima anche anche sulla sua candidatura alle elezioni a Roma: “Basta ambiguità e giochi di palazzo”.

Elezioni Roma, la Raggi ha fretta: “Base M5S si esprima sulla mia candidatura”

Si dia voce alla base. Intendiamoci: no a formule arzigogolate ma un voto netto sulla mia candidatura a Roma. Gli strumenti ci sono. La scelta alle persone”. Parole queste di Virginia Raggi, contenute in un post su Facebook in merito alle elezioni amministrative che, Covid permettendo, nella capitale si dovrebbero tenere in tarda primavera.

La sindaca così sceglie di rompere gli indugi proprio mentre si susseguono le voci di un patto tra il Movimento 5 Stelle e il Partito Democratico, che insieme a Liberi e uguali hanno annunciato la nascita di un intergruppo a Palazzo Madama.

Una mossa questa anche per ribadire la centralità del progetto giallorosso nonostante la fine del Conte-bis, con questo asse che potrebbe portare pure a un accordo in vista della delicata tornata delle elezioni amministrative.

Logico quindi che Virginia Raggi voglia chiarezza a riguardo: la sindaca ha da tempo annunciato la sua disponibilità a presentarsi per un secondo mandato, ma visti i tentennamenti adesso vorrebbe un voto su Rousseau per sciogliere ogni dubbio.

Elezioni Roma, la Raggi invoca Rousseau

E’ il momento che la base M5S si esprima sulla mia candidatura a Roma”. Così Virginia Raggi sulla sua pagina Facebook ha provato ad accelerare i tempi visto lo stallo nel Movimento 5 Stelle.

Basta ambiguità e giochi di palazzo - scrive la sindaca - Credo che, a poco più di tre mesi dal voto, sia un atto dovuto soprattutto nei confronti dei cittadini: siamo tutti ormai stanchi dei giochetti da vecchia politica”.

Una richiesta questa che arriva mentre appare probabile una candidatura di Roberto Gualtieri per il Partito Democratico, anche se in molti tra i dem sperano ancora in un passo indietro di Virginia Raggi per cercare così un candidato condiviso con i 5 Stelle.

Con questo post la sindaca mette in qualche modo il Movimento spalle al muro, proponendo al più presto un voto della base in merito a una sua nuova candidatura: con le elezioni a Roma che si avvicinano, quello della Raggi assomiglia a un aut aut che arriva in un momento di sostanziale caos per i 5 Stelle, con il rischio scissione che si fa sempre più probabile.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories