Eclissi luna oggi 16 luglio: come vederla in Italia

Oggi la luna diventerà rossa e l’eclissi parziale sarà visibile in tutta Italia. Come e quando ammirare lo spettacolo e info utili sulla diretta streaming.

Eclissi luna oggi 16 luglio: come vederla in Italia

Stasera la Luna torna a dare spettacolo nel nostro cielo. Dopo l’eclissi totale del 21 gennaio 2019, in cui i più fortunati hanno potuto assistere al fenomeno della Luna Rossa, oggi il cono d’ombra della Terra coprirà parzialmente il nostro satellite naturale. Ciò darà luogo all’eclissi lunare parziale, che sarà visibile da tutte le parti d’Italia.

Solo poche settimane fa, il 2 luglio, si è verificata la grande eclissi di Sole in Sud America, visibile in Cile e Argentina. Eclissi che noi italiani abbiamo potuto ammirare solo in diretta streaming e in foto.

L’eclissi di oggi si verifica proprio a ridosso del 50° anniversario dello sbarco dell’uomo sulla Luna e sarà l’ultima eclissi lunare parziale fino al 23 ottobre 2023. Scopriamo come guardare l’eclissi lunare di oggi 16 luglio in Italia: a che ora inizia, quanto dura e come ammirarla al meglio.

Luna, eclissi 16-17 luglio 2019: quando e a che ora

L’eclissi di luna interesserà il nostro satellite naturale la notte tra 16 e 17 luglio 2019. Come anticipato, sarà un’eclissi parziale e sarà visibile in tutta Italia, a differenza dell’ultima eclissi di luna rossa dello scorso gennaio.

La parte di luna oscurata dal cono d’ombra della Terra sarà compresa tra il 55 e il 70%, quindi per circa 2/3. L’eclissi prenderà il via alle 18.42, e da quel momento inizierà il crepuscolo. Comincerà a essere più visibile tra le 20.00 e le 21.00, per raggiungere il suo picco tra le 22 e le 23.30.

Nel dettaglio:
Alle 20.43 inizia la penombra
Alle 22.01 inizia l’eclissi parziale e la luna diventa rossa
Alle 23.30 la luna è quasi del tutto coperta e l’eclissi raggiunge il suo picco
Alle 0.59 del 17 luglio finisce l’eclissi parziale
alle 2.17 del 17 luglio la luna esce dalla penombra

Come vedere l’eclissi del 16 luglio 2019 in Italia

A differenza dell’eclissi di Sole, che richiede accorgimenti, diapositive oscurate, lenti e filtri solari per osservarla evitando danni alla vista, l’eclissi di luna può essere guardata tranquillamente a occhio nudo.

Per osservarla meglio si può ricorrere a binocoli e telescopi. Inoltre si consiglia di recarsi in luoghi alti e lontani dalle luci e dalla frenesia delle città, così da godersi a pieno lo spettacolo.

Leggi anche Come fotografare la luna con lo smartphone, trucchi utili

Se non si potrà vedere l’eclissi di luna dal vivo a causa di maltempo e cielo nuvoloso si potrà rimediare con lo streaming. L’eclissi sarà trasmessa in diretta streaming su VirtualTelescope, dove sarà visibile per tutta la sua durata: dall’inizio della penombra alla fine.

Cos’è un’eclissi di luna?

L’eclissi lunare si verifica quando Sole e Terra si allineano con il nostro satellite naturale, che può essere totalmente oscurato (eclissi totale) o in parte (eclissi parziale) dall’ombra della Terra.

Il nostro pianeta infatti proietta un cono d’ombra sulla superficie della luna che, essendo nella fase piena, appare totalmente o parzialmente oscurata.

Secondo gli antichi la Luna Rossa, o Luna di Sangue, indicava un cattivo presagio. La luna piena divorata dalle ombre (l’eclissi) era invece il simbolo di lotte che gli dei combattevano nel cielo. In generale la luna oscurata era sinonimo di disgrazie o eventi sfortunati, simbolo di una interruzione della perfetta stabilità e regolarità che la Luna dà durante l’anno.

Nell’era moderna la connotazione che si dà all’eclissi è fortemente cambiata: l’immagine di oscuro presagio ha lasciato il posto a un fenomeno affascinante e a uno spettacolo naturale che tutti vogliono ammirare con gli occhi o immortalare con i loro dispositivi.

Iscriviti alla newsletter Altre Rubriche per ricevere le news su Eclissi

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.