Du Pont: è l’ora del rimbalzo? Focus a quota 47.37

Du Pont sta cercando una disperata base sull’ennesimo minimo dell’anno da cui provare a rimbalzare.

E.I. du Pont (DD) , conosciuta sul mercato come DuPont, è un’azienda statunitense del comparto chimico che fornisce prodotti e servizi per i mercati agricoli, alimentari, edilizia, elettronica e comunicazioni.

Sebbene il titolo abbia 43.7 mld di capitalizzazione, quoti meno di 14 volte gli utili (P/E) ed abbia un dividendo del 3.14 nel corso del 2015, DuPont ha avuto una performance negativa che lo ha viso cedere il 31% e a posizionarsi sui minimi.

Du Pont sta praticamene provando ora a costruire il supporto sul minimo in area 47.37.
Vuol dire che questo livello di supporto è da considerare, per chi valuta un’entry level, un tassativo stop-loss poiché la rottura proietterebbe il titolo verso ulteriori ribassi.

Al contrario, la tenuta di questo livello potrebbe innescare dei movimenti di rimbalzo tecnico che potrebbero dare un po’ di fiato al titolo e interrompere la fase discendente.
Questo permetterebbe il crearsi di una fascia laterale che con il tempo si potrebbe trasformare in un trend di rialzo.

La prima resistenza si può individuare in area 49 e qualora fosse superata, si potrebbe fissare un target price sulla resistenza successiva in area 52.70.

Dal DMI arriva un’indicazione positiva di chiusura della divergenza, ma l’ADX al momento non indica la presenza di un trend quindi conferma si conferma l’ipotesi di possibile rimbalzo tecnico ma non di cambio del trend.

Questo articolo è pubblicato a titolo puramente informativo e non intende fornire nessun consiglio d’investimento. Leggi il disclaimer completo.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \