Domanda assegni nucleo familiare: i redditi del convivente vanno inseriti?

Lorenzo Rubini

14 Giugno 2021 - 17:44

condividi

Nella domanda degli assegni al nucleo familiare vanno inseriti i redditi di tutti gli appartenenti al nucleo familiare ai fini ANF

Domanda assegni nucleo familiare: i redditi del convivente vanno inseriti?

Ancora per 6 mesi i lavoratori dipendenti avranno diritto a richiedere gli assegni al nucleo familiare. Gli stessi, infatti, dal 1 gennaio 2022 saranno sostituiti dall’assegno unico per i figli a carico. Quella che si presenta, quindi, a giungo, è l’ultima domanda per gli ANF.

Rispondiamo alla domanda di un lettore di Money.it che ci scrive:

“Buongiorno, sono un docente e vorrei sapere se nella prossima domanda ANF che sarà valida fino a dicembre 2021debo inserire i redditi della mia compagna con la quale non sono sposato.
Grazie per l’eventuale risposta”

Domanda ANF e redditi convivente

Nella domanda degli assegni familiari vanno indicati i redditi di tutti i componenti del nucleo. E’ bene sottolineare, però, che il nucleo familiare ai fini ANF non è lo stesso individuato nello stato di famiglia che si ottiene al Comune.

Nello stato di famiglia, infatti, rientrano tutti gli individui conviventi che hanno legami affettivi e di parentela ( e, quindi anche i nonni, eventuali partner conviventi, fratelli e sorelle dei genitori, ecc...). Nel nucleo familiare ANF, invece, rientrano soltanto l’eventuale coniuge non legalmente separato, i figli minori, quelli maggiorenni ma solo se invalidi o studenti se appartenenti a nuclei familiari numerosi, nipoti minorenni a carico del richiedente, fratelli e sorelle minorenni a carico del richiedente.

Il convivente, quindi, non rientra nel nucleo familiare ANF e proprio per questo motivo i suoi redditi non vanno inseriti nella domanda di ANF, anche se la compagna in questione è la mamma del minore per il quale si richiedono gli assegni al nucleo familiare.

A richiedere gli assegni al nucleo familiare per i figli minori, infatti, in caso di genitori conviventi e non sposati possono essere entrambi i genitori ma non è necessario, per il richiedente, inserire nella domanda i redditi dell’altro genitore visto che, non essendo coniuge, non rientra nel nucleo familiare ai fini ANF.

«Se hai dubbi e domande contattaci all’indirizzo email chiediloamoney@money.it»

Iscriviti a Money.it