Dogecoin fa -30% durante apparizione di Elon Musk al SNL

Marco Ciotola

09/05/2021

22/06/2021 - 14:55

condividi

Dogecoin è precipitato di quasi il 30% durante l’apparizione di Elon Musk al Saturday Night Live. Ecco cos’è successo

Malgrado attese che anticipavano possibili nuovi record per il Dogecoin, non è stata certo una giornata entusiasmante quella di ieri per il social token del momento.

L’aspettativa era altissima proprio sulla scia della comparsa al Saturday Night Live di colui che è considerato il più entusiasta e più celebre sostenitore del social token, Elon Musk.

Al patron di Tesla spettava infatti una delle maggiori vetrine mediatiche al mondo, annunciata peraltro con un tweet dai tratti epici: “The Dogefather SNL May 8”.

Ma durante l’apparizione di Musk il Dogecoin è precipitato di quasi il 30%, facendo cadere il prezzo del social token in un vero e proprio precipizio, fino a toccare quota 49 centesimi.

Dogecoin giù del 30% durante apparizione di Elon Musk

Considerata una criptovaluta ispirata ai meme, Dogecoin è certamente la valuta virtuale del momento, grazie a rialzi record e un’attenzione mediatica che sta in parte oscurando il Bitcoin.

Ecco perché l’apparizione di Musk al Saturday Night Live - storicamente una cornice in grado di portare tematiche e opinioni all’attenzione mondiale - sembrava potesse preparare a ulteriori cavalcate record della crypto.

Ma il social token è precipitato addirittura fino al 29,5%, fino a toccare quota 49 centesimi proprio nel corso della comparsa del CEO di Tesla al celebre show televisivo.

Musk ha menzionato il Dogecoin nel suo monologo di apertura e in «Weekend Update», il notiziario satirico di SNL. Dialogando poi con i conduttori Michael Che e Colin Jost, Musk si è autodefinito il «Dogefather», ha definito il Dogecoin come “una confusione” (hustle) e ricalcato il popolare slogan tra gli appassionati, il cosiddetto “urlo alla luna”.

Le confessioni di Musk: “Ho la sindrome di Asperger”

La scenetta messa in piedi per parlare del Dogecoin sembra decisamente non aver funzionato, con un calo del tutto inaspettato da Wall Street, basti ricordare le parole di Edward Moya, analista di Oanda, appena qualche giorno prima dell’apparizione di Musk:

“Conosciuto anche come Dogefather, Musk avrà indubbiamente un impatto enorme sulla crescita della criptovaluta, che diventerà probabilmente argomento virale per giorni e motiverà ulteriormente il suo esercito di seguaci pronti a spedire Dogecoin sulla luna”.

In più, va evidenziato il riferimento di Musk durante l’apparizione alla sua sindrome di Asperger, che ha citato come uno dei motivi per cui spesso fa o dice cose che possono risultare strane o azzardate, tweet compresi:

“So che dico o pubblico sui social cose strane, ma è così che funziona il mio cervello: ho la sindrome di Asperger”.

Tutti i fan di Dogecoin si sono riversati in massa su Twitter durante lo show, e moltissimi live streaming su YouTube erano dedicati alla visione di SNL e al tracciamento dei movimenti del Dogecoin al contempo.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.