Dieta detox: come funziona, menù esempio e quanto peso si perde

La dieta detox è una delle modalità per perdere peso in modo veloce, depurando il corpo dalle tossine. Ecco come funziona, i possibili effetti collaterali e il menù da seguire per dimagrire.

Dieta detox: come funziona, menù esempio e quanto peso si perde

La dieta detox è una delle tendenze degli ultimi anni, dal momento che permette di perdere peso in modo veloce ed efficace. La dieta detox piace non solo perché riesce a far dimagrire, ma soprattutto perché depura il corpo dalle tossine e dagli agenti contaminanti.

Sotto il termine “dieta detox” non rientra una vera e propria dieta, ma un regime alimentare che prevede una depurazione del corpo, che porta al dimagrimento attraverso l’eliminazione delle tossine.
Gli alimenti che fanno parte del menù detox hanno infatti lo scopo di eliminare le componenti nocive che si trovano nel nostro corpo, come ad esempio:

  • additivi;
  • pesticidi;
  • farmaci;
  • inquinanti.

Tutte quelle sostanze che, volenti o nolenti, ingeriamo con l’assunzione di alcune tipologie di alimenti portano problemi al nostro corpo. La dieta detox, fate attenzione, non è accettata dalla comunità scientifica, che mette in luce i rischi che si corrono con questo regime alimentare, che ha delle forti carenze dal punto di vista nutrizionale.
Le pratiche che si devono mettere in atto per la dieta detox (che prevedono anche il digiuno) non sono delle migliori e per questo vi raccomandiamo di fare attenzione.

Prima di applicare una dieta detox o altra tipologia di dieta dimagrante rivolgetevi ad un esperto e chiedete un parere. Solo uno specialista potrà consigliarvi il modo migliore per perdere perso in modo efficace e duraturo.
Dopo aver messo in chiaro questo premesse vediamo cos’è la dieta detox, quali sono gli alimenti che la compongono e vediamo un esempio di menù detox.

Dieta detox: come funziona

La dieta detox prevede differenti fasi per fare in modo che il regime alimentare porti i suoi frutti e vi faccia perdere peso velocemente. Nella prima fase si devono infatti cominciare ad eliminare alcuni cibi e bevande, in modo da cominciare a depurare il corpo.

Nella frase preparatoria alla detox si devono eliminare i seguenti alimenti:

  • caffè e bibite eccitanti;
  • alcolici;
  • zuccheri contenuti nei cibi pronti o confezionati e nei cibi preparati in casa;
  • glutine;
  • latte e suoi derivati;
  • grassi saturi (contenuti in alimenti come il burro, la margarina, il grasso animale, gli oli;
  • integratori alimentari e farmaci che non siano necessari.

Con questa prima fase il corpo comincia ad eliminare le tossine e le sostanze nocive. Nel frattempo si deve cominciare a bere almeno 2 litri di acqua al giorno, consumare frutta e verdura di stagione e cominciare ad assumere cibi con un alto tasso depurante.
Un esempio di cibi detox sono la lattuga, il soncino, la rucola, la scarola e la cicoria.

Esempio menù detox: 7 giorni di dieta per depurare l’organismo

Vi ricordiamo ancora una volta che il miglior regime alimentare è la dieta mediterrannea, che permette di avere un buon apporto calorico e di bilanciare gli alimenti.
Ora vediamo insieme un esempio di menù detox che deve essere attuato per una settimana e che depura l’organismo dalle tossine.

LunedìAlimenti
Colazione 200 ml latte di soia e 100 gr mirtilli rossi
Spuntino I 1 arancia, 200 gr carote e 15 mandorle
Pranzo minestrone di verdure e insalata mista
Spuntino II 1 mela, 200 gr sedano e 30 gr noci
Cena pesce al vapore con verdure e un piccolo panino integrale
MartedìAlimenti
Colazione 200 ml di latte scremato e 3 cucchiai di cereali
Spuntino I 1 pompelmo e 15 nocciole
Pranzo 60 gr di riso con verdure e insalata mista (con un cucchiaino di olio)
Spuntino II 1 pera e 30 gr pecan
Cena 100 gr di pollo sgrassato e verdure grigliate
MercoledìAlimenti
Colazione 1 yogurt magro e 1 bicchiere di macedonia senza zucchero aggiunto
Spuntino I 1 mandarancio e 30 gr pinoli
Pranzo 50 gr prosciutto crudo, insalata mista e un piccolo panino integrale
Spuntino II 1 pesca, 200 gr di peperoni verdi e 30 gr di arachidi
Cena 100 gr di carne senza grasso e insalata mista
GiovedìAlimenti
Colazione 1 tazza di latte scremato e 3 cucchiai di cereali
Spuntino I 1 cedro, 200 gr di rapanelli e 30 gr di pistacchi
Pranzo 100 gr pesce al vapore e carote crude
Spuntino II 3 fette di melone e 30 gr di anacardi
Cena 80 gr di pasta integrale con pomodoro
VenerdìAlimenti
Colazione 200ml latte di soia e 100 gr ribes
Spuntino I 4 prugne, 200 gr carote e 15 mandorle
Pranzo 100 gr di prosciutto crudo con verdure grigliate
Spuntino II 4 albicocche e 30 gr noci
Cena passato di verdure con crostini di pane integrale
SabatoAlimenti
Colazione 250 ml latte di soia e 1 kiwi
Spuntino I 1 pompelmo e 15 noci
Pranzo piatto di verdure al vapore e 8-9 gallette di riso
Spuntino II 1 pera, 200 gr peperoni e 30 gr pecan
Cena 100 gr salmone al forno e 2 patate lesse
DomenicaAlimenti
Colazione una spremuta d’arancia, un frutto di stagione e una fetta biscottata con miele
Spuntino I 1 melograno e 30 gr pinoli
Pranzo piselli bolliti, teff bollito e 100 gr di cavolo cappuccio
Spuntino II 1 banana e 30 gr anacardi
Cena 100 gr di petto di tacchino in padella senza grasso e un panino integrale

In caso non vi piacesse questo menù e ne voleste scoprire altri e diversi vi consigliamo di leggere Menù dieta Detox in modo da avere anche altri spunti per la vostra alimentazione.
La perdita di peso dipende molto dal soggetto che si sottopone a questo regime alimentare e dallo stile di vita che esso conduce.

Problemi e rischi della dieta detox

Il regime alimentare detox ha delle gravi carenza, come si può vedere dai menù sopra. Nella alimentazione infatti vi è una mancanza di sodio, di potassio, vitamina D e calcio.
Tutti questi elementi sono indispensabili per la salute della persona e una dieta disintossicante di questo tipo può comportare seri problemi per il benessere fisico.

In determinate situazioni, come ad esempio durante il periodo dello sviluppo o in gravidanza, questa dieta è addirittura dannosa per la salute. Inoltre con regimi alimentari che prevedono assunzione principalmente di verdure crude il corpo stesso produce sostanze chetoniche.
A lungo andare queste sostanze diventano dannose per il nostro corpo.

Il consiglio è quindi quello di rivolgersi ad uno specialista che vi possa consigliare un modo idoneo per perdere peso.

Iscriviti alla newsletter Altre Rubriche per ricevere le news su Alimentazione

Argomenti:

Alimentazione

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.