De Luca indagato per falso e truffa: avrebbe favorito i suoi quattro autisti

Vincenzo De Luca è indagato dalla Procura di Napoli con l’accusa di falso e truffa: avrebbe favorito i suoi quattro autisti che sarebbero stati promossi senza aver nessuna qualifica.

De Luca indagato per falso e truffa: avrebbe favorito i suoi quattro autisti

Vincenzo De Luca è indagato dalla Procura di Napoli. Da quanto si apprende, il governatore impegnato ora nella campagna elettorale in vista delle elezioni regionali del 20 e 21 settembre, sarebbe accusato di truffa e falso.

Stando a quanto riporta La Repubblica, De Luca secondo gli inquirenti avrebbe promosso i suoi quattro autisti nello staff delle relazioni istituzionali senza che questi avessero alcuna qualifica a riguardo.

La promozione però avrebbe consentito ai quattro di arrivare a percepire uno stipendio più alto rispetto a quello precedente da autista. La vicenda ricostruita dal pm Ida Frongillo avrebbe preso il via nel 2017.

In quell’anno infatti i quattro autisti di Vincenzo De Luca sono stati trasferiti da Salerno, la città dove il governatore della Campania è stato a lungo sindaco, a Napoli andando a ricoprire incarichi di segreteria con uno stipendio più alto.

La notizia dell’indagine arriva proprio nel momento clou della campagna elettorale in vista delle regionali, dove stando ai sondaggi delle scorse settimane Vincenzo De Luca sarebbe in netto vantaggio rispetto allo sfidante di centrodestra Stefano Caldoro.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories