Dash: cos’è e come comprare la criptovaluta rivale del Bitcoin

Come comprare il Dash, come funziona e quali sono le differenze con il Bitcoin? Guida completa alla criptovaluta salita di oltre il 3.000% da inizio anno.

Dash: cos'è e come comprare la criptovaluta rivale del Bitcoin

Il Dash è una nota criptovaluta open source, peer to peer (P2P) e decentralizzata che offre una serie di vantaggi rispetto alle valute tradizionali, ma anche contro lo stesso Bitcoin, la valuta digitale a più alta capitalizzazione del mondo, e le altre criptovalute.
Il team Dash Core ha 50 dipendenti la cui missione è migliorare costantemente il protocollo alla base del funzionamento della criptovaluta Dash.

Obiettivi come la facilità di utilizzo, l’esposizione e l’evoluzione tecnologica fanno del Dash un attore a lungo termine nel mondo delle criptovalute, protagonista sui mercati nel 2017.

All’inizio di quest’anno valeva solo 11 dollari, ma la quotazione del Dash negli ultimi giorni è riuscita a superare quota 350 dollari, raggiungendo una capitalizzazione di mercato di oltre 1,5 miliardi di dollari.
Il rialzo da inizio anno è del 3.082%.
Al momento è al quinto posto della classifica delle criptovalute in ordine di valore totale emesso sul mercato.

Andamento del Dash da inizio anno ad oggi

I vantaggi del Dash

Stando a quanto dichiarato dalla società che ha creato e gestisce la crioptovaluta, il Dash è un “contante digitale” (dall’inglese “digital cash”, dalla cui crasi nasce il nome “Dash”) che può essere speso ovunque si voglia.
Inoltre, il sistema PrivateSend mescola tra loro le monete digitali attraverso i cosiddetti Masternodes così da rendere quasi impossibile tracciare una transazione dall’inizio alla fine.

Un altro sistema interessante compreso nel funzionamento del Dash è InstantSend, che permette di confermare i pagamenti tramite questa criptovaluta in meno di un secondo, ammortizzando anche le spese da sostenere - un grande problema per molte altre criptovalute.

Ancora, il Dash può vantare un alto grado di sicurezza perché le transazioni vengono confermate direttamente dai miners che, insieme, gestiscono migliaia di server in tutto il mondo.

In poche parole, il Dash permette alle persone di comprare oggetti per tutti i giorni velocemente e in sicurezza proprio come farebbero con del classico denaro contante.

Le differenze tra Dash e Bitcoin

Secondo i sostenitori del Dash, questa criptovaluta vanta molti vantaggi rispetto al Bitcoin. Innanzi tutto, con il Dash le transazioni sono praticamente immediate e assolutamente private. Queste due caratteristiche, insieme all’aspetto di sicurezza ad alto profilo, preannuncia una crescita esponenziale per il Dash, soprattutto nel campo delle transazioni nel mondo reale che richiedono un’altissima velocità e l’anonimato.

Guardando al contesto in maniera realistica, il Bitcoin non verrà mai utilizzato per pagare la spesa o le bollette, a meno che il suo funzionamento non venga in tutta misura rivoluzionato.
Infine, il Bitcoin presenta delle falle nei propri sistemi di sicurezza, un aspetto che rende assai più sicuro operare con il Dash piuttosto.

Come comprare il Dash

Step 1 – Crea un Dash Wallet
Prima di iniziare a comprare Dash c’è bisogno di un portafoglio digitale dove custodire. Similmente ai wallet del Bitcoin, esistono vari tipi di portafogli digitali anche per il Sash.

Per detenere un grande quantitativo di Dash è consigliabile scegliere un wallet memorizzato direttamente nell’hardware del proprio computer. Se non si vuole creare un wallet, l’unica alternativa è quella di comprare Dash investendo in CFD, strumenti di investimento offerti dagli intermediari che tracciano e seguono la quotazione del Dash sul mercato.
Se invece si ha un approccio più leggero e si vuole investire una piccola quantità basterà un wallet accessibile da desktop o da mobile.

  • Wallet da desktop - Il modo più semplice per custodire e utilizzare il Dash è scegliere un portafoglio desktop come ad esempio l’Electrum Dash Walle. Tuttavia, questo portafoglio non dispone di molte delle funzionalità descritte come InstantSend e PrivateSend, quindi potrebbe non essere la scelta migliore per gli utenti alla ricerca di tutte le funzionalità del Dash su larga scala. Chiunque cerchi tutti i vantaggi promessi dal Dash dovrebbe usare un portafoglio Dash Core disponibile per Mac, Linux e Windows.
  • Wallet da hardware - Utilizzare un portafoglio hardware di Dash disponibile su Trezor, KeepKey o Ledger è un modo sicuro per usare e memorizzare le proprie valute digitali per un lungo periodo di tempo.
  • Wallet da mobile - Esistono anche delle app per smartphone e tablet per comprare e gestire i propri Dash disponibili sia per Android che iOS. Jaxx è la scelta più popolare per entrambe le piattaforme. Inoltre, gli utenti di iPhone possono utilizzare il DashWallet v.0.9.

Step 2 – Compra il Dash
Comprare il Dash o qualsiasi altra criptovaluta, incluso Bitcoin, è spesso più complicato di quanto dovrebbe essere per chi è nuovo nel settore. Chi possiede già dei Bitcoin può semplicemente convertirli in Dash su diversi siti di exchange.

Purtroppo, le persone che cercano di scambiare una valuta tradizionale per Dash affrontano una battaglia in salita. Chiunque sia coinvolto nel mondo delle criptovalute da un po’ di tempo sa quanto può essere difficile acquistare Bitcoin. Non preoccuparti però, le cose stanno cambiando: ci sono dei nuovi modi per comprare il Dash direttamente con i contanti, di cui parleremo tra poco.

Attraverso un Wire Transfer

  • BitPanda - Consente di acquistare Dash utilizzando la tua carta di credito e accetta anche i bonifici SEPA. L’acquisto su Bitpanda richiede che i limiti di verifica e di acquisto siano relativamente bassi (600 euro). BitPanda è disponibile solo in Europa.
  • Kraken - Un altro exchange molto rispettato nel mondo delle criptovalute. Kraken ti permette di riempire il tuo conto con USD o EUR tramite bonifico bancario per poi acquistare direttamente il Dash.
  • AnyCoinDirect - un sito web che rende relativamente facile acquistare Dash direttamente attraverso un bonifico SEPA per i clienti che si trovano in Europa. È l’exchange di criptovalute più grande in Europa e le loro commissioni non sono troppo proibitive. Dopo la verifica, sono necessari circa due giorni per ricevere i propri Dash.

Direttamente in contanti

  • ATM di Dash - È una strada degna di essere raccontata, ma purtroppo non utile per gli utenti italiani. In Oregon, Florida e New York, negli Stati Uniti, gli utenti possono comprare Dash direttamente dagli sportelli Bancomat. Sì, le commissioni sono alte ma è la via più semplice per comprare Dash in contanti.
  • WallofCoins - Gli utenti possono comprare Dash, più una commissione, semplicemente depositando denaro in una banca locale negli Stati Uniti, Canada, Brasile, Germania, Romania, Polonia e Filippine. L’Italia, purtroppo, ancora non è compresa.

La piattaforma vende Dash a quasi il tasso di cambio di mercato: è un servizio a garanzia, detengono semplicemente le monete di alcuni venditori al posto loro. Offrendo questo tipo di servizio, posso garantire una conversione da valuta standard a criptovaluta in modo relativamente poco costoso e inviare direttamente Dash agli acquirenti.

Scambiare Bitcoin per Dash
Se sei già in possesso di Bitcoin, spostarli presso uno degli exchange principali come Bitfinex consente di convertire facilmente Bitcoin per Dash.

Step 3 – Sposta la tua criptovaluta sul tuo wallet
Una volta finito di acquistare Dash, non dimenticate di spostare le monete nel tuo portafoglio personale. Non lasciare mai monete su uno exchange perché possono essere perse o rubate. Una volta spostate le monete nel tuo portafoglio, è fatta: hai ufficialmente del Dash. E ora non ti resta altro che aspettare e vedere lievitare il tuo investimento.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Dash

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.