Dalla Russia stop all’elettricità in Finlandia: cosa significa

Violetta Silvestri

14 Maggio 2022 - 13:27

condividi

Nella parallela guerra energetica a quella ucraina, la Russia gioca la carta delle forniture. L’ultima novità è lo stop all’elettricità in Finlandia. Decisione tecnica o ritorsione?

Dalla Russia stop all'elettricità in Finlandia: cosa significa

I flussi di energia dalla Russia verso la Finlandia saranno sospesi fino a nuovo avviso, poiché l’importatore di elettricità di proprietà russa non ha ricevuto pagamenti per sette giorni.

Questo ha dichiarato il fornitore russo RAO Nordic sabato 14 maggio, in un comunicato di natura tecnica, che però è giunto proprio all’indomani della dichiarazione finlandese di entrare nella Nato. Una mossa non accolta da Mosca, che ha promesse una reazione politica nel caso dovesse concretizzarsi.

Intanto, però, quasi contemporaneamente è giunta la mossa di Mosca nell’ambito energetico. Cosa significa questo stop di fornitura elettrica in Finlandia?

La Finlandia nel mirino russo? Stop elettricità

Il blocco delle forniture russe non sembra aver messo in allarme il Paese nordico. C’è abbastanza elettricità in Finlandia anche senza importazioni dalla Russia, secondo Fingrid Oy, che gestisce il sistema di trasmissione del paese.

Questi flussi hanno recentemente rappresentato circa il 10% del consumo totale nella nazione finlandese, si legge in una dichiarazione separata.

L’azienda statale russa, inoltre, ha dichiarato: “Questa situazione è eccezionale e si è verificata per la prima volta in oltre vent’anni della nostra storia commerciale”.

Tuttavia non può non balzare agli occhi la concomitanza di eventi che si stanno susseguendo e che riguardano il controllo e l’uso strategico dell’energia da parte di Mosca contro l’Europa.

Il mese scorso la Russia ha tagliato le forniture di gas a Bulgaria e Polonia dopo che si sono rifiutate di soddisfare la richiesta di pagare in rubli. Questa settimana la russa Gazprom ha annunciato che avrebbe interrotto la fornitura di gas attraverso la parte polacca del gasdotto Yamal-Europa.

La notizia di questa interruzione di elettricità in Finlandia suona come un’allerta sul legame, anche se non sempre vitale come in questo caso, che l’Europa continua ad avere con la Russia. Una dipendenza su molti punti, che è arduo indebolire senza conseguenze su prezzi e sicurezza energetica interna. E che Mosca può usare e strumentalizzare.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.