Cyber Monday 2018: cos’è, quando cade e differenze col Black Friday

Il lunedì dopo il Black Friday le offerte possono essere ancora migliori. Dalla data a come funziona, ecco le cose da sapere sul Cyber Monday 2018.

Cyber Monday 2018: cos'è, quando cade e differenze col Black Friday

Novembre, mese di Black Friday... ma anche di Cyber Monday. Il lunedì di shopping scontato con le sue fantastiche offerte online muove miliardi di dollari ogni anno.

In attesa che inizi il Black Friday su Amazon con le consuete offerte a tempo e del giorno, è il momento di scoprire qualcosa in più sul Cyber Monday 2018: quando cade, come funzionano le offerte e le caratteristiche che lo rendono diverso dal Black Friday.

Il Black Friday 2018 è il 23 novembre. L’evento è diventato famoso per inaugurare la stagione dello shopping invernale e dei regali, ovvero quello che va dal Giorno del Ringraziamento alle feste di Natale. Sempre più spesso sentiamo parlare di “settimana del Black Friday”, “stagione del Black Friday”, “weekend del Black Friday”. Molto meno clamore per il Cyber Monday, e infatti non è un caso che il Lunedì Virtuale finisca nel pentolone del Venerdì Nero di shopping sfrenato. Ma è sbagliato considerate il Cyber Monday un semplice prolungamento del Black Friday: in molti casi infatti gli sconti migliori si trovano proprio di lunedì. L’anno scorso, per esempio, Amazon ha messo sconti su 75mila articoli per il Cyber Monday.

Cos’è il Cyber Monday

Il Cyber Monday è una giornata in cui ormai da anni gli e-store mettono sconti sulla merce in vendita, e cade sempre il lunedì che segue il Black Friday. Il Cyber Monday quest’anno si festeggia il 26 novembre. Vi aderiscono tutti (o quasi) i negozi digitali, dagli e-store dei brand più famosi a siti come Amazon, eBay, ePrice, Zalando, Asos ecc.

Leggi anche Black Friday Apple 2018: sconti su iPhone, iPad e Mac?

Il termine è stato coniato dalle compagnie di marketing per spingere le persone a comprare online. Più nel dettaglio a inventarsi il termine Cyber Monday sono stati Ellen Davis e Scott Silverman. Il 28 novembre 2005 il Cyber Monday ha fatto la sua prima apparizione in un comunicato stampa di Shop.org intitolato “Il Cyber Monday sta diventando rapidamente uno dei più importanti giorni di shopping online dell’anno”. Uno studio condotto sulle vendite online rivelava che “il 77% dei venditori online hanno detto che i loro ricavi sono aumentati in maniera considerevole il lunedì dopo il Giorno del Ringraziamento (ultimo giovedì del mese di novembre ndr), un trend che sta portando a sconti e promozioni online in occasione del Cyber Monday quest’anno”.

1. Il Cyber Monday ha origini più felici

Le origini del Black Friday non sono chiare, ma l’attuale teoria prevalente ritiene che la polizia di Philadelphia abbia coniato il termine negli anni ’50 per descrivere le orde di persone per le strade e il traffico congestionato durante il venerdì dopo il Ringraziamento per l’inizio dello shopping natalizio. Il termine è stato poi ripreso dalla stampa a metà degli anni ’70 e ancora vi si riferisce come alla giornata di shopping più trafficata dell’anno.

Un’altra ipotesi accettata è che i contabili utilizzavano l’inchiostro nero per segnare gli importi positivi sui registri dopo il Ringraziamento, e infatti il Black Friday, visti i grandi profitti che portava, era l’inizio del periodo in cui i negozianti non erano più in rosso. In questi anni, visti i prezzi stracciati nei negozi, non sono stati infrequenti i tentativi di controllo della folla da parte delle forze dell’ordine, con svariati casi di risse all’apertura, persone ferite, calpestate e anche morte.

Come abbiamo visto, le origini del Cyber Monday sono più recenti: il termine è stato coniato nel 2005 per descrivere il lunedì dopo il Ringraziamento, giornata in cui la gente continua a fare acquisti online una volta rientrata al lavoro.

2. È meno pubblicizzato

Negli Stati Uniti il Black Friday è una vera e propria celebrazione, tanto che ancor prima di trovare la miglior offerta sul tacchino da servire al Ringraziamento, si è già a conoscenza dei migliori prodotti in sconto venerdì. Ciò è dovuto al fatto che i rivenditori fanno salire l’hype sin dai primi di ottobre.
Invece il Cyber Monday è molto meno pubblicizzato, probabilmente perché i negozi sanno che c’è meno probabilità di stuzzicare gli acquisti come per il Venerdì Nero. Secondo un sondaggio, l’83% dei consumatori statunitensi ha dichiarato che va sempre e comunque a controllare le offerte durante il Cyber Monday. Troppa pubblicità per il Cyber Monday potrebbe scoraggiare gli acquisti nel weekend del Ringraziamento.

3. È la giornata dello shopping online

Mentre per il Black Friday anche i negozi, i supermercati e i centri commerciali si tappezzano di cartelloni e sconti in vetrina, il Cyber Monday - come suggerisce il nome stesso - si focalizza sulle vendite online ed è infatti il più grande giorno di shopping su internet dell’anno.

Nel 2016, secondo Adobe Digital Insights, il Cyber Monday ha colpito un nuovo record con 3,45 miliardi di dollari: per la prima volta nella storia statunitense le vendite online superano in un solo giorno i 3 miliardi di dollari. I numeri sono cresciuti del 12,1% rispetto all’anno precedente. Perché gli utenti sono desiderosi di comprare dopo il Black Friday? Secondo un’analista di Forrester Research è perché tutti amano fare shopping sul posto di lavoro.

4. Si fanno acquisti dal computer dell’ufficio

Anche se non è una festa ufficiale, ormai il venerdì dopo il Ringraziamento è ponte in 24 stati americani. Il lunedì dopo, tutti sono tornati al lavoro e quasi certamente si ritrovano a visitare gli store online come Amazon dalla loro scrivania.
Secondo un sondaggio del 2015 il 67% degli ordini del Cyber Monday sono stati effettuati prima delle 17.00, il che significa che i cacciatori di sconti online accedono all’e-commerce durante le ore lavorative per accaparrarsi le promozioni più convenienti.

5. Ha le offerte migliori su scarpe e vestiti

Il Giorno del Ringraziamento e il Black Friday sono più convenienti sui prodotti di elettronica, mentre il Cyber Monday è migliore per l’abbigliamento, le scarpe e i prodotti di bellezza.

Iscriviti alla newsletter "Tech" per ricevere le news su Black Friday

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.