Criptovalute, nel Regno Unito arriva il ban per Binance

Pierandrea Ferrari

28/06/2021

28/06/2021 - 12:39

condividi

Le autorità del Regno Unito stringono le maglie attorno alla cinese Binance, ma il trading sulle criptovalute (per ora) non è a rischio.

Criptovalute, nel Regno Unito arriva il ban per Binance

Dalla Cina al Regno Unito il passo è breve. In una nota diffusa lo scorso sabato, la Financial Conduct Authority (FCA) – ovvero la massima autorità britannica per il controllo delle attività finanziarie – ha ordinato a Binance Markets Ltd di cessare entro il prossimo 30 giugno qualsiasi attività regolamentata nel Paese. Binance Markets Ltd è una società acquistata nel 2020 dal Binance Group, di cui fa parte anche l’exchange di criptovalute Binance.

Criptovalute, nel Regno Unito arriva il ban per Binance

Entro la fine del mese, spiega la FCA, Binance Markets Ltd dovrà non solo provvedere a rimuovere strumenti come opzioni e futures e ogni pubblicità o veicolo di promozione finanziaria, ma anche a comunicare la decisione dell’authority su tutti i canali di Binance Group. Questo, nonostante Binance Markets Ltd sia di fatto una entità legalmente separata dal Binance Group e della piattaforma Binance.

Il che, neanche a dirlo, ha sollevato diversi interrogativi. Anche il trading su Bitcoin&Co., dunque, è a rischio? Non proprio. Le criptovalute, infatti, non rientrano tra gli asset regolamentati nel Regno Unito, motivo per cui il ban non è da intendersi come un divieto ad operare per l’intero Binance Group, e quindi per l’exchange.

Non è tuttavia da escludere che anche lo spot market, e cioè l’acquisto di asset digitali, possa finire nella rete della FCA. Nel 2020, infatti, l’authority ha chiesto che tutte le piattaforme che offrono il trading sulle criptovalute aderiscano ad uno speciale registro, segno che nel Regno Unito l’allerta sulle attività criminali connesse allo scambio di crypto-asset è più viva che mai.

Anche Canada e Giappone imprimono una stretta su Binance

Proprio l’exchange, del resto, è finito in questi giorni sotto la lente delle autorità canadesi dell’Ontario, che hanno vietato alla piattaforma di offrire i suoi servizi nella provincia del Sud-Est. E anche in Giappone, dove Binance ha spostato parte delle sue attività dopo la stretta cinese del 2017, prima di dirottare verso Malta, la Financial Services Agency (FSA) ha rilasciato un nuovo avvertimento, accusando l’exchange di offrire servizi in criptovaluta senza le necessarie autorizzazioni.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.