Creval in rally: lascia l’ad Selvetti. I motivi

Azioni Creval in rally dopo l’addio dell’amministratore delegato Selvetti. Al suo posto Lovaglio. I motivi del cambio della guardia

Creval in rally: lascia l'ad Selvetti. I motivi

Le azioni Creval hanno festeggiato l’addio dell’amministratore delegato Mauro Selvetti con rialzi superiori ai 4 punti percentuali.

A comunicare il cambio della guardia è stato lo stesso istituto di credito che ha altresì reso noto il nome del nuovo ad, Luigi Lovaglio ex di Bank Pekao.

Quest’ultimo, nominato sia amministratore delegato che direttore generale, dovrà farsi carico del nuovo piano industriale 2019-2021 che verrà presentato nella prima parte dell’anno.

Per Banca Akros, il nuovo ad di Creval dovrà lavorare alla ristrutturazione del modello di business; solo così l’istituto potrà nuovamente accelerare sui margini di guadagno.

Rally azioni Creval: i motivi dell’addio di Selvetti

Secondo gli analisti di Banca Akros riportati in mattinata da Milano Finanza, la separazione tra l’ex amministratore delegato e Creval ha trovato ragion d’essere nel pressing degli investitori istiuzionali, scontenti dell’andamento del titolo in Borsa.

Eppure, stando al comunicato dell’istituto, l’addio di Selvetti è avvenuto sulla base di un accordo di risoluzione consensuale del rapporto di collaborazione, che garantirà al manager un’ottima buonuscita.

“Il Consiglio di Amministrazione di Credito Valtellinese S.p.a., riunitosi ieri sera, informa che Mauro Selvetti, dopo aver portato a termine con successo il processo di ricapitalizzazione e derisking del Credito Valtellinese SpA, ha dato la propria disponibilità, su richiesta espressa della Banca di discontinuità, a rimettere le cariche di amministratore delegato e direttore generale ricoperte, nell’ambito di un accordo per la risoluzione consensuale economicamente incentivata del complessivo rapporto di collaborazione con la Banca”.

A Selvetti, che detiene oggi 1.274.726 azioni Creval, spetteranno retribuzione, emolumenti fissi, ratei e competenze di fine rapporto: 1,7 milioni di euro riguarderanno la fine del suo incarico dirigenziale e il relativo preavviso, mentre altri €300.000 faranno riferimento all’impegno di non concorrenza della durata sei mesi.

Alessandro Trotter, vice presidente vicario, assumerà il ruolo di presidente del Creval, mentre per per cooptazione, Maria Giovanna Calloni diverrà consigliere di amministrazione dopo le dimissioni di Selvetti.

Al momento in cui si scrive, in seguito al comunicato cambio della guardia, le azioni Creval stanno scambiando con un rialzo di oltre 4 punti percentuali su quota 0,067 euro.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Creval

Argomenti:

Creval Borsa Italiana

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.