Cosa si può portare ai concerti? Le regole da seguire

Stefania Manservigi

28 Aprile 2018 - 21:25

condividi

A causa del rischio attentati che riguarda i paesi europei si sono inasprite le regole per l’accesso alle manifestazioni. Cosa si può portare ai concerti e cosa no?

Cosa si può portare ai concerti? Le regole da seguire

L’estate è ormai alle porte e, come tutti gli anni, durante i mesi estivi gli appassionati di musica potranno partecipare ai live dei propri cantanti preferiti.

Gli appuntamenti imperdibili in Italia in programma per i prossimi mesi sono effettivamente molti: dai Pearl Jam a Steven Tyler, fino agli Iron Maiden, Negrita, Sting, Caparezza, Lenny Kravitz, Jovanotti, U2, Guns n’ Roses, Foo Fighters, Roger Waters. Il programma musicale estivo è ricco e vario, adatto ad accontentare i vari gusti.

Tuttavia a causa degli attentati terroristici che hanno coinvolto alcuni Paesi europei negli ultimi anni e dell’allarme terrorismo che resta sempre alto nel vecchio Continente, per consentire alle persone di godere di un momento di svago in piena sicurezza, il Ministero dell’Interno di concerto con prefetti e questori ha inasprito le regole di accesso alle manifestazioni, memori anche di quanto accaduto a giugno dello scorso anno in Piazza San Carlo, a Torino.

Ecco perché è importante arrivare agli appuntamenti estivi preparati, sapendo bene cosa sia possibile introdurre al concerto e cosa no. Vediamolo di seguito.

Cosa è possibile portare ai concerti?

La domanda fino a qualche anno fa probabilmente non se la sarebbe posta nessuno ma, con gli eventi che si sono susseguiti negli ultimi anni, è importante arrivare al luogo dove si terrà il concerto sapendo cosa è possibile portare dentro e cosa no per permettere lo svolgimento della manifestazioni in tutta tranquillità.

Per evitare possibili incidenti che possono verificarsi quando molte persone si riuniscono in uno stesso spazio è vietato portare ai concerti:

  • zaini di dimensione superiore a 10 lt. In alcuni casi potrebbero essere vietati proprio gli zaini;
  • trolley e valigie;
  • bombolette spray;
  • coltelli e, più in generale, oggetti con punta affilata e da taglio;
  • catene, pietre, fumogeni, trombette da stadio, fuochi d’artificio, petardi, materiale esplosivo;
  • armi;
  • materiale infiammabile, sostanze stupefacenti, sostanze nocive, veleni;
  • bevande alcoliche di qualsiasi gradazione;
  • bottiglie di vetro, lattine e borracce metalliche;
  • bastoni per selfie, treppiedi, ombrelli e altre attrezzature simili;
  • penne e puntatori laser;
  • animali di qualsiasi tipo e taglia;
  • overboard, biciclette, skateboard, pattini;
  • sacchi a pelo e tende;
  • fotocamere, apparecchiature per la registrazione, videocamere, Ipad, tablet;
  • strumenti musicali;

Non verranno inoltre fatte entrare persone in stato di ebbrezza.

Cosa si rischia portando qualcosa di vietato?

Nonostante tutte le accortezze del caso, può capitare che qualcuno arrivi nel luogo dove si svolge il concerto portando con sè oggetti che non possono entrare.

In questo caso non si rischia nulla di grave: gli stweard addetti ai controlli, infatti, una volta trovato l’oggetto che non può essere portato all’interno dell’area dove si svolgerà il concerto, saranno costretti a sequestrartelo o, nel caso tu non te ne voglia separare, a non farti entrare.

Attenzione però: non esiste un deposito per gli oggetti sequestrati e quindi, decidendo di entrare e lasciare l’oggetto incriminato fuori, non avrai la sicurezza di ritrovarlo a concerto concluso. Ecco perché, al netto degli inconvenienti che possono sempre capitare, il consiglio è di informarsi sempre bene su cosa si possa portare dentro e cosa no.

Argomenti

Nessun commento

Gentile utente,
per poter partecipare alla discussione devi essere abbonato a Money.it.

Iscriviti a Money.it

SONDAGGIO