Coronavirus, Italia rischia 4.000 casi al giorno: allarme OMS

Pochi controlli e sanzioni: così l’Italia rischia un boom di 4.000 casi al giorno in tempi brevi. L’avvertimento dell’OMS.

In Italia presto 4.000 contagi al giorno? L’OMS lancia un avvertimento sul coronavirus per il nostro Paese. In un’intervista al Messaggero, il direttore aggiunto dell’Organizzazione Mondiale della Sanità Ranieri Guerra ha infatti spiegato che senza un’intensificazione dei controlli e delle sanzioni per chi non rispetta le regole, si rischia una nuova grave ondata di casi positivi.

OMS: Italia rischia 4.000 casi al giorno, ecco perché

Come spiega il dirigente OMS, i pochi irresponsabili e i negazionisti rischiano di mettere a repentaglio le persone che si attengono al rispetto delle regole e dei comportamenti corretti.

Non solo. L’aumento potrebbe essere determinato anche dai rientri dai paesi esteri che contano più casi positivi di quelli attualmente in Italia, e anche dalla Sardegna. Proprio su tali cluster bisognerebbe svolgere un’indagine accurata.

Se, come detto dal ministro della Salute Roberto Speranza, non è ipotizzabile un nuovo lockdown, secondo Guerra: “L’interruzione della possibile montata epidemica si potrà ottenere con una combinazione di intensificato contact tracing e isolamento dei microcluster identificati attraverso un aumento mirato dei tamponi”.

Fortunatamente al momento all’aumento dei contagi non corrisponde un incremento di casi gravi e da terapia intensiva, “ma sono comunque persone che fanno circolare il virus, facendo aumentare la probabilità di contagio sui soggetti più fragili”.

Sanzioni e rispetto delle regole per scongiurare una nuova ondata

Le previsioni dei giorni scorsi che prefiguravano oltre 1.000 contagi al giorno si stanno avverando addirittura prima dei tempi preventivati e “ad arrivare a mille serve tempo, ma poi a salire a duemila al giorno e infine a quattromila si fa in fretta. L’epidemia funziona così, lo avevamo visto a marzo”.

Si tratta perciò di una situazione al momento ancora sotto controllo ma che, senza le giuste contromisure, potrebbe presto riportarci nella crisi affrontata negli scorsi mesi. Tra le risposte che il governo e le istituzioni devono dare per scongiurare uno scenario del genere Ranieri Guerra individua “l’estensione su tutto il Paese di sanzioni per chi non rispetta la regole, dalle mascherine al distanziamento. La norma senza sanzione non funziona molto”.

Insomma, secondo il monito dell’OMS si può ancora sovvertire la possibilità di dover fronteggiare nuovamente un’esplosione di casi positivi al Covid-19. Per farlo, però, serve un’azione collettiva di rispetto delle regole fondamentali per impedire la propagazione del virus, anche a costo di mettere in campo delle multe severe per chi non si attenga alle corrette norme di comportamento.

Iscriviti alla newsletter

Coronavirus, Italia rischia 4.000 casi al giorno: allarme OMS

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories