Coronavirus: come pulire smartphone e computer (senza fare danni)

Come pulire smartphone, PC, computer e tastiere dal Coronavirus (e non solo): ecco alcuni consigli utili da seguire per igienizzare i dispositivi elettronici da germi e batteri senza danneggiarli.

Smartphone, PC e tastiere del computer sono un covo di germi e batteri naturale. Un ricettacolo che, in tempo di allarme Coronavirus in Italia, non può che far sorgere la domanda: come pulire e igienizzare in modo efficace smartphone e computer?

Li usiamo tutti i giorni per digitare, scrivere, scrollare le pagine Web e aprire i principali social network: smartphone e computer veicolano costantemente virus, batteri e germi che si appoggiano su schermi e tastiere arrivando da altre superfici (che tocchiamo con le nostre mani). Si può prendere il Coronavirus utilizzando smartphone e tastiere non adeguatamente puliti?

Indicazioni certe in merito non ce ne sono e, senza scivolare nella psicosi, vediamo insieme cosa possiamo fare per pulire smartphone, tablet, computer e tastiere proteggendoci dai tantissimi virus e batteri che popolano questo tipo di oggetti (non solo il Coronavirus).

Coronavirus: come pulire e igienizzare lo smartphone

Partiamo dall’oggetto che utilizziamo più spesso: lo smartphone. Dotati di grandi touchscreen, con cui interagiamo con la semplicità che ben conosciamo, gli schermi dei nostri telefoni sono tra gli oggetti più sporchi di sempre.

Eppure, li tocchiamo e ci interagiamo senza farci troppi problemi. Uno studio effettuato dal dipartimento di Microbiologia molecolare e immunologia dell’Università della California, a firma di William De Paolo, ha dimostrato che le superfici dei nostri smartphone e tablet sono equivalenti (se non peggiori) a quelle dei water dei bagni pubblici.

Coronavirus a parte quindi sarebbe utile proteggere sempre i nostri dispositivi e igienizzarli a dovere e in modo efficace, senza ovviamente danneggiarli. Come? Procuratevi un panno in microfibra o in pelli di camoscio (i migliori e più delicati per non lanciare segni e graffi) e accompagnate il tutto da un spray dedicato alla pulizia dello schermo.

Meglio evitare prodotti a base di ingredienti aggressivi come ammoniaca e perossido di idrogeno: se i vostri smartphone non sono di marche top di gamma questo tipo di solventi potrebbero portare a gravi danni, specie se passati senza la giusta dose.

Se avete una pellicola protettiva, provate a passare una piccola goccia anche di questi prodotti su di essa, facendo attenzione a non far colare il liquido a diretto contatto sullo schermo (vi assicurerete la massima efficacia).

Pulite attentamente anche la scocca posteriore del vostro smartphone ed eventuali cover protettive (esposti costantemente come lo schermo al tocco e alle superfici). Di buona norma, basterebbe pulire il telefono una volta al giorno (evitate di diventare ossessivi e trasformare quella che dovrebbe essere una buona pratica in una mania).

Coronavirus: come pulire tastiere, PC e Computer

Attenzione anche ai computer, che a differenza dei touch screen sono ancora più delicati. Se state pensando di pulire la tastiera di un PC, che è direttamente collegata allo schermo e alle componenti interne, evitate assolutamente di utilizzare solventi e soluzioni all’ipoclorito di sodio che potrebbero penetrar nelle fessure dei tasti e danneggiare seriamente il vostro dispositivo.

Meglio le soluzioni precedentemente consigliate anche per gli smartphone, a cui potete unire anche le salviette struccanti dotate di un piccola dose di prodotto adeguatamente umidificata. Prodotti aggressivi potrebbero anche danneggiare le vostre tastiere, cancellandone le lettere e rendendo così più complicata la digitazione.

Per fessure e rientranze utilizzate un cotton fioc o, per i più scrupolosi, una piccola bomboletta ad aria compressa da spruzzare ad adeguata distanza sui pulsanti. In questo modo farete fuoriuscire briciole e sporcizia che potrete raccogliere con un panno umido.

Ricordatevi sempre di lavarvi adeguatamente le mani e di non passarle su mucose come occhi, naso e bocca se prima avete toccato superfici e oggetti non adeguatamente igienizzati. Stesso discorso vale per i vostri telefoni e PC, se li toccate e poi passate le mani nelle zone a rischio potreste veicolare qualunque tipo di batterio o virus. Tranquilli, niente che il vostro sistema immunitario sano non possa sconfiggere dopo qualche giorno.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories