Conto Fineco: come funziona, contatti e opinioni

Federico Pisanu

10 Dicembre 2019 - 20:18

condividi

Conto Fineco è il conto corrente a zero spese della banca online Fineco. La guida completa.

Conto Fineco è il conto corrente a zero spese di Fineco, una delle principali banche online in Italia.

In aggiunta al conto corrente classico, FinecoBank offre alle ditte individuali e ai liberi professionisti la possibilità di sottoscrivere un conto business. Vedremo i dettagli di ciascuno più avanti.

Associato al conto corrente Fineco troviamo il conto deposito CashPark. È gratuito e consente di “parcheggiare” una somma di denaro per un periodo definito. Maggiori dettagli nel paragrafo dedicato.

Illustreremo anche le carte che Fineco mette a disposizione dei titolari del conto, indicando le caratteristiche di ciascuna.

Nel corso dell’approfondimento spiegheremo inoltre come diventare clienti FinecoBank, mostrando quali sono i passaggi da completare per aprire il conto.

Ci concentreremo poi sui costi del Conto Fineco, per capire se il conto corrente online sia davvero a zero spese oppure si tratti di una forzatura pubblicitaria.

A seguire, poiché FinecoBank è una banca online, abbiamo pensato che possa aiutarvi un elenco di contatti a cui rivolgersi per qualsiasi eventualità.

Presenteremo infine le opinioni su Fineco, con i principali vantaggi e svantaggi derivanti dall’apertura di un conto corrente.

Come funziona Conto Fineco

Fineco offre un conto corrente 100% online. Dunque, tutte le operazioni vengono gestite tramite il sito web da computer o l’applicazione mobile da smartphone e tablet, disponibile sia sui device Android che iOS.

Ciascun correntista Fineco può inoltre avere accesso al trading online su tre differenti piattaforme (Web Trading, Stock Screener, Mobile). Tra azioni, CFD, Futures e Opzioni, Obbligazioni, ETF, CW e Certificates, sono migliaia i prodotti a disposizione dei trader.

Chi è alle prime armi e desidera ricevere aiuto per una pianificazione finanziaria professionale ha l’opportunità di contattare un Personal Financial Advisor, vale a dire un consulente finanziario personale.

Sottoscrivendo Conto Fineco si può inoltre contare su MoneyMap, un servizio gratuito che consente di categorizzare entrate e uscite e di impostare un budget di spesa manuale o automatico.

Come accennato nell’introduzione, in aggiunta al conto corrente classico Fineco propone un conto business. Ecco i dettagli.

Conto Fineco Business

Il conto corrente Fineco aziendale si chiama Small Business Fineco. A differenza di Conto Fineco, prevede un canone annuo (71,4€, addebito mensile pari a 5,95€). La spesa viene giustificata al fine di garantire servizi bancari finalizzati a una migliore gestione dell’attività professionale.

In totale, il numero di operazioni incluse nel canone annuo è pari a 200. Nel foglio illustrativo sono riportate le tipologie di operazioni che, una volta superato il limite, diventano a pagamento:

  • Addebito delega F24
  • MAV, RAV, RIBA
  • Versamenti assegni allo sportello con PFA
  • Versamenti contanti e assegni con ATM abilitati

Il costo per ciascuna di queste quattro operazioni è di 1,95€, tutte le altre rimarranno invece gratuite anche qualora si superi la soglia massima.

Per aprire il conto Small Business Fineco si può scegliere se usare la procedura online, chiamare un operatore Fineco o prendere appuntamento con un consulente personale finanziario.

Importante: oltre al documento d’identità e al codice fiscale, durante l’apertura del conto corrente sono richieste anche la Partita IVA e la Visura camerale (o l’iscrizione all’albo professionale se si è liberi professionisti).

Conto Fineco deposito

Conto Fineco deposito è il conto deposito gratuito associato alle due tipologie di conto corrente offerte da FinecoBank (conto per utenti privati e conto aziendale).

Il nome assegnato al conto deposito (CashPark) aiuta a comprendere la finalità del prodotto finanziario, vale a dire “parcheggiare il denaro” per un periodo di tempo definito.

L’importo minimo che gli utenti possono vincolare è pari a 5.000€. La durata minima del vincolo è di 12 mesi. In caso di svincolo anticipato, il tasso maturato è pari a 0 (zero).

I titolari del conto corrente che sottoscrivono CashPark Save hanno l’opportunità di eseguire uno svincolo parziale o totale del capitale depositato in precedenza.

Lo svincolo parziale è concesso a patto che si verifichino le due seguenti condizioni:

  • importo minimo da svincolare pari a 1.000€
  • importo a deposito non scenda sotto i 5.000€

In caso contrario, lo svincolo richiesto dal correntista può essere soltanto totale.

Rispetto al deposito effettuato, l’utente guadagna in un anno lo 0,30 per cento lordo. In concreto, dunque, ipotizzando il vincolo di una somma di 5.000€ gli interessi maturati in un anno sarebbero pari a un valore di 15€ (al lordo).

È importante sottolineare che gli interessi sono soggetti a tassazione. L’imposta è pari al 26%, dunque i 15€ calcolati qui sopra si trasformano in 11,10€.

Alle tasse sugli interessi si aggiunge infine l’imposta da bollo, estesa anche ai conti deposito dopo il decreto legge n. 16 del 2 marzo 2012. L’importo minimo è di 34,20€.

Come aprire Conto Fineco

La procedura più semplice per aprire Conto Fineco è online. Gli unici documenti richiesti ai clienti privati sono la carta d’identità (in alternativa patente o passaporto) e il codice fiscale.

In aggiunta occorre avere il proprio numero di cellulare e un foglio di carta con una penna. Al primo sarà inviata una password a scadenza, il foglietto di carta servirà invece per apporre la firma utilizzata al fine di sottoscrivere il contratto in maniera digitale.

Qualora non ci si senta a proprio agio davanti a una webcam, l’alternativa più semplice per l’identificazione è l’emissione di un bonifico bancario da un conto corrente intestato alla persona che intende aprire Conto Fineco.

Se si è impossibilitati a effettuare un bonifico da un altro conto ci si può recare presso un Fineco Center, dove un consulente finanziario prenderà in mano personalmente la pratica.

Scegliendo la soluzione online, a questo link è possibile trovare la pagina iniziale della procedura.

Carte Fineco

I titolari di un conto corrente Fineco possono richiedere fino a cinque carte:

  • Fineco Card Debit
  • Fineco Card Credit
  • Carta Gold
  • Carta Ricaricabile
  • Carta Extra

Fineco Card Debit è la carta di debito Fineco associata al circuito Visa. I prelievi, a partire da una somma pari o superiore ai 100€, sono gratis in tutti gli ATM nazionali (a patto che si scelga il circuito Bancomat al momento del prelievo). Sui prelievi pari o inferiori ai 99€ la commissione ammonta a 0,80€.

In più si ha la possibilità di attivare i servizi Apple Pay e/o Google Pay, in modo da effettuare gli acquisti in negozio e negli esercizi commerciali aderenti con lo smartphone anziché con la carta.

Due, invece, le carte di credito: Fineco Card Credit e Carta Gold. La prima è associata al circuito Visa, la seconda a MasterCard.

Tutti coloro che hanno un conto corrente Fineco possono richiedere la Fineco Card Credit. Per la seconda, invece, esistono alcuni paletti:

  • età pari o superiore ai 26 anni
  • giacenza minima di 5.000€
  • clienti Fineco da almeno 6 mesi

Tra le carte Fineco si segnala anche Carta Ricaricabile (circuito Visa o MasterCard a scelta). Tra i punti di forza delle ricaricabili Fineco la possibilità di utilizzo da parte dei minorenni e le ricariche gratuite.

Infine, Carta Extra è una carta a rimborso rateale, la quale garantisce un finanziamento di 2.000€. Può essere utilizzata in qualsiasi momento e il rimborso viene strutturato sulla base di una rata mensile a importo fisso.

Costi Conto Fineco

I principali costi del conto corrente Fineco sono riassunti nell’elenco che segue:

  • Apertura del conto: gratis
  • Canone annuo: gratis
  • Operazioni incluse nel canone annuo: illimitate
  • Rilascio Fineco Card Debit: gratis
  • Rilascio Fineco Card Credit o Carta Gold: 19,95€
  • Canone annuo per i servizi di home banking: gratis
  • Invio estratto conto online: gratis
  • Prelievo contante su circuito Bancomat superiore a 99€ in qualsiasi ATM in Italia: gratis
  • Prelievo contante su circuito Bancomat pari o inferiore a 99€ in qualsiasi ATM in Italia: 0,80€
  • Massimale di prelievo contante: 1.000€ (al giorno) - 2.000€ (al mese)
  • Invio bonifico SEPA: gratis
  • Ricezione bonifico SEPA: gratis
  • Invio bonifico Extra-SEPA: 9,95€
  • Domiciliazione utenze: gratis
  • Accredito stipendio: gratis
  • Ricariche telefoniche: gratis
  • Chiusura conto: gratis
  • Pagamento MAV e RAV: gratis
  • Pagamento bollettini postali: 1,55€
  • Bonifico istantaneo in uscita: 0,20% (minimo 0,85€ - massimo 2,95€)
  • Bonifico istantaneo in ingresso: gratis
  • Rilascio modulo assegni: 1,95€

Contatti Fineco

Il numero verde per info commerciali è 800.92.92.92, quello dedicato all’assistenza clienti è 800.52.52.52.

In aggiunta al numero verde 800.52.52, i già clienti hanno a disposizione il numero di telefono a pagamento 02.2899.2899 se chiamano da cellulare o dall’estero. Nei giorni feriali il servizio di Customer Care è garantito dalle 8:00 alle 22:00, nel fine settimana (sabato e domenica) dalle 9:00 alle 20:00.

Qualora si intenda bloccare la carta dopo un furto o uno smarrimento fortuito, l’assistenza risponde 24 ore su 24 e sette giorni su sette.

Un altro canale di comunicazione è rappresentato dai messaggi di testo (SMS). Se, ad esempio, si vuole conoscere la lista degli ultimi movimenti o il saldo disponibile nel conto, è sufficiente inviare un SMS al numero 339.994.1888. La domanda va posta in maniera naturale, la risposta arriva in breve tempo (in alcune occasioni si viene ricontattati tramite una telefonata).

Si può inoltre contare su Voice Portal, un servizio automatico per il quale è sufficiente usare la propria voce. Per accedere a Voice Portal è necessario ripetere la frase “La mia banca riconosce il suono della mia voce”. Maggiori informazioni a questo link.

Per interagire tramite Fax, il numero da comporre è 02.303482631.

Gli utenti che stanno riscontrando un problema con il conto corrente Fineco e desiderano chiedere aiuto online, possono farlo inviando all’indirizzo di posta elettronica helpdesk@finecobank.com.

Inoltre, direttamente dalla home page si può attivare il servizio di Live Chat per chattare con un operatore Fineco in qualsiasi momento della giornata. La Live Chat va però usata soltanto per richiedere informazioni commerciali.

Opinioni Conto Fineco

Conto Fineco a zero spese non è soltanto uno slogan. Nessuna spesa di apertura e chiusura del conto corrente, canone annuo a zero. Gratis anche il rilascio della carta di debito, e i principali servizi di home banking sono gratuiti eccetto il pagamento dei bollettini postali (1,55€).

Oltre ai bollettini postali, le altre spese collegate a Conto Fineco sono quelle inerenti il rilascio della carta di credito (19,95€), il prelievo in contante per cifre pari o inferiori ai 99€ e l’invio del libretto degli assegni (1,95€).

Un altro punto a favore è rappresentato dall’opportunità di inviare e ricevere i bonifici istantanei. L’invio richiede una commissione dello 0,20%, con l’importo massimo che non può comunque superare la cifra di 2,95€.

Tra i vantaggi di avere Conto Fineco si annovera anche il prelievo gratuito in tutti gli sportelli bancari ATM in Italia per cifre pari o superiori a 100€. Inoltre, attivando da app la funzione Prelievo Smart (gratis), i titolari del conto possono prelevare presso gli ATM UniCredit abilitati inquadrando con la fotocamera dello smartphone il QR Code che appare sul display.

L’unico elemento negativo per un determinato tipo di clientela riguarda la mancanza di un punto di riferimento fisico, nonostante la presenza dei Fineco Center. Va detto però che un conto corrente online al 100% per i clienti più giovani è invece un valore aggiunto.

Se state cercando una banca online come Fineco, vi consigliamo la lettura della guida completa su Conto corrente Arancio.

Argomenti

Iscriviti a Money.it