Concorso notaio 300 posti: qui bando, requisiti e come fare domanda

Nuovo concorso notai indetto dal Ministero della Giustizia. I posti disponibili sono 300 e il numero di tentativi consentiti è stato aumentato da tre a cinque. In questa guida termini, scadenza, requisiti, diario delle prove e come inviare la propria candidatura.

Concorso notaio 300 posti: qui bando, requisiti e come fare domanda

In Gazzetta Ufficiale del 10 dicembre 2019 è stato pubblicato il bando del concorso pubblico per 300 notai. Per inviare la propria candidatura c’è tempo fino all’8 gennaio 2020.

A partire da quest’anno c’è una grande novità per tutti gli aspiranti notai: il bando prevede che i tentativi possibili per accedere alla carriera notarile siano cinque e non più tre. Ben due tentativi in più rispetto al passato.

In questo articolo vedremo i requisiti necessari per partecipare al concorso, le istruzioni per inviare la candidatura e il diario delle prove, con le materie dell’esame sia scritto che orale.

Per tutte le altre informazioni si rimanda al bando allegato del Ministero della Giustizia.

Concorso notai: i requisiti per partecipare

Il 2019 si conclude con la pubblicazione del bando ufficiale del concorso pubblico per la selezione di 300 notai da distribuire sul territorio italiano. La comunicazione è contenuta nella 4° serie speciale della Gazzetta Ufficiale Concorsi n. 97 del 10 dicembre 2019 e scadrà il prossimo 8 gennaio 2020.

Possono partecipare coloro che soddisfano i requisiti seguenti:

  • possesso del diploma di laurea magistrale in Giurisprudenza;
  • compimento del periodo di pratica notarile previsto ex lege, o, in alternativa, del periodo di pratica ridotto dietro apposito titolo giustificativo;
  • non essere stati dichiarati inidonei in cinque precedenti tentativi.

Quest’ultima è una novità di grande rilievo. Infatti fino alla scorsa edizione del concorso per notai, i candidati avevano a disposizioni solamente tre tentativi, adesso invece questi aumentano a cinque. Ben due tentativi in più per tutti gli aspiranti notai.

A questo link il bando ufficiale.

Concorso notaio, come partecipare

Come anticipato, per inviare la propria candidatura c’è tempo fino all’8 gennaio 2020, le domande pervenute dopo questa data non saranno prese in considerazione.

Per partecipare gli aspiranti notai devono compilare la domanda di ammissione telematica disponibile sul sito del Ministero della Giustizia la quale dovrà essere poi presentata o spedita al Procuratore della Repubblica del tribunale competente in base al Comune di residenza del candidato.

La domanda telematica di partecipazione al concorso deve essere redatta compilando l’apposito modulo, disponibile sul sito internet del Ministero della giustizia, www.giustizia.it”, alla voce “Strumenti/Concorsi, esami, selezioni e assunzioni”. Per le raccomandate a/r fa fede il timbro a data dell’ufficio postale accettante.

La domanda deve essere corredata di marca da bollo di 16,00 euro, a pena di esclusione e dalla ricevuta di pagamento della tassa di concorso di 51,55 euro da pagare tramite bonifico bancario o postale sul conto corrente con codice IBAN:

“IT40L0760114500001020171912, intestato alla Tesoreria provinciale dello Stato di Viterbo, indicando nella causale “Concorso notaio anno 2019 – capo XI cap. 2413 articolo 16”

Concorso notaio: il diario delle prove

Il diario delle prove scritte sarà comunicato in Gazzetta Ufficiale 4a serie speciale, Concorsi ed esami, del 19 maggio 2020.

Come ogni anno, l’esame scritto consta di tre prove, di cui un atto di ultima volontà, un atto tra vivi e uno di diritto commerciale.

Anche la prova orale consiste in tre prove sulle seguenti materie:

  • diritto civile, commerciale, volontaria giurisdizione e istituti giuridici in rapporto ai quali si esplica l’ufficio di notaio;
  • disposizioni su ordinamento e archivi notarili;
  • disposizioni concernenti i tributi sul volume d’affari.

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti per ricevere le news su Concorsi pubblici

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.