Scrivere un reclamo: fac-simile e guida alla compilazione

Come si scrive un reclamo? Quando bisogna inviarlo? Che tono usare? In questa guida pratica tutte le informazioni per redigere una lettera di reclamo in modo corretto e il FAC-SIMILE.

Scrivere un reclamo: fac-simile e guida alla compilazione

Come si scrive un reclamo? Prima di vedere come ed entro quali termini scrivere un reclamo, cerchiamo, innanzitutto, di capire di cosa si tratta.

Il reclamo è una lettera formale con cui il cittadino insoddisfatto lamenta un disservizio, un ritardo dei mezzi pubblici, una fattura troppo elevata o un prodotto che si è rivelato difettoso. Con il reclamo, in pratica, non solo ci si lamenta del danno subito ma si chiede anche all’ente una forma di riparazione, ad esempio il risarcimento del danno o forme di compensazione.

Tuttavia, molto spesso, i reclami dei consumatori non vengono presi in considerazione. Per evitare che ciò accada, consigliamo di seguire gli accorgimenti che seguono.

Reclamo, come va inviato?

Quando si è intenzionati a fare un reclamo occorre rispettare le modalità di invio previsto. Molto spesso l’ente che si vuole contestare predispone sul proprio sito Internet moduli online da compilare per contestare i disservizi.

Quando questi non sono disponibili, il consumatore deve scrivere il reclamo al computer (qui di sotto il FAC-SIMILE) ed inviarlo tramite raccomandata A/R o per Posta elettronica certificata (Pec). Questi recapiti, in genere, sono indicati sulla bolletta (quando si vuole reclamare contro una fattura troppo elevata) oppure su Internet.

Ci sono dei termini da seguire?

Affinché il reclamo vada a buon fine, bisogna rispettare dei termini. Questi, alcune volte sono determinati, altre no. Per esempio:

  • danno da vacanza rovinata a causa del tour operator, entro 10 giorni dal ritorno del viaggio;
  • acquisto di un bene difettoso entro 8 giorni dalla scoperta del difetto/guasto;
  • fatture luce, gas, telefono, acqua, prima della scadenza indicata sulla bolletta;
  • irregolarità nell’estratto conto, entro 60 giorni dalla ricezione dell’estratto conto stesso.

Al di fuori di questi casi “speciali”, si ricorda che il termine di prescrizione generale dei diritti dei consumatori è di 10 anni, spirato questo tempo non sarà più possibile fare reclamo.

La richiesta di risarcimento

Il reclamo è molto più che una semplice lamentela per un disservizio; chi lo scrive, infatti, spesso pretende un risarcimento danni dall’ente responsabile.

Per poter chiedere il risarcimento, occorre documentare in maniera precisa e puntuale l’entità del disservizio e l’eventuale danno subito.

Per esempio alla lettera di reclamo si potranno scontrini e ricevute che provino le spese ulteriori sostenute a causa del disservizio. Si consiglia sempre di conservare gli originali.

Scrivere un reclamo: gli accorgimenti da seguire

Non c’è una regola generale per scrivere un reclamo; tuttavia per ottimizzare le possibilità che venga accolto ci sono degli accorgimenti da seguire. Come prima cosa serve usare sempre la forma scritta compilando i moduli online. Il reclamo potrà essere inviato via Fax, Pec o raccomandata A/R.

Fondamentale è indicare precisamente le proprie generalità, e gli estremi delle fatture (se ne sono). Del reclamo si consiglia sempre di conservare una copia così come anche una prova dell’avvenuto invio.

Nella lettera di reclamo di consiglia di usare un tono formale ma non macchinoso e spiegare il più dettagliatamente possibile la vicenda. Non bisogna limitarsi ad una semplice lamentela ma avanzare una richiesta: ad esempio la rimozione di un servizio, il rimborso della somma pagata o il risarcimento del danno.

Se l’Ente non risponde, si potrà provare a contattare una delle associazioni dei consumatori e provare con un reclamo collettivo.

Reclamo: il FAC-SIMILE

…, lì…
(Nome, cognome e indirizzo del mittente)

Oggetto: reclamo relativo a …… (specificare la prestazione, il servizio o il prodotto oggetto di reclamo)

Spett.le (Nome, cognome e indirizzo del destinatario)
……………………... (descrizione sintetica delle effettive lacune del servizio o dei problemi presentati dal prodotto)

…………………. (descrizione altri reclami inoltrati inutilmente, ad esempio tramite call center, di cui sarebbe bene specificare la data)

Allego la seguente documentazione:
………………….. (descrizione eventuali allegati utili per trattare il reclamo)

Per eventuali chiarimenti, potete contattarmi ai seguenti recapiti
………………….. ...…….(telefono) ……………………... (indirizzo email)

In attesa di Vostro cortese riscontro in relazione al reclamo in oggetto, porgo cordiali saluti.
Data e firma

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti per ricevere le news su Diritti del consumatore

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.