Come prendere la cittadinanza inglese: regole e requisiti aggiornati

Alessandro Nuzzo

07/05/2022

Dopo la Brexit le domande per prendere la cittadinanza inglese sono triplicate. Per ottenerla esistono due modi, vediamo quali.

Come prendere la cittadinanza inglese: regole e requisiti aggiornati

Il Regno Unito è da sempre meta preferita per chi vuole trasferirsi all’estero per lavoro. Dopo l’uscita dall’Unione europea entrare in Inghilterra e restarci per lavorare è diventato più difficile.

Per questo chi ha i requisiti sta prendendo la cittadinanza inglese in seguito ai timori che la posizione da lavoratore possa subire un indebolimento. Se si vuole restare nel Paese senza limiti di tempo acquisire la cittadinanza inglese è diventata una necessità.

Dopo la Brexit le domande per la cittadinanza inglese sono più che triplicate. Per averla esistono due modi: per naturalizzazione o per matrimonio. Vediamo come fare.

Prima cosa da fare: ottenere il settled status

Prima di fare domanda di cittadinanza inglese c’è da fare richiesta del settled status. Si tratta di un sistema previsto dalla legislazione britannica dopo la Brexit per ottenere il riconoscimento degli anni vissuti in Inghilterra e poter continuare a vivere in UK anche dopo l’uscita dall’Ue.

Il settled status si ottiene tramite l‘Eu Settlement Scheme. Nel caso non si abbiano raggiunti i 5 anni di permanenza nel Regno Unito si riceverà il pre-settled status. Invece se i 5 anni di permanenza sono stati superati, allora si otterrà il settled status.

Ma attenzione, per poter fare domanda di cittadinanza per naturalizzazione si dovrà attendere un anno dal riconoscimento del settled status. Trascorsi 12 mesi si potrà procedere alla richiesta.

Con il settled status si potrà comunque lavorare liberamente nel Regno Unito, usufruire dell’NHS, iscriversi a scuola, aver accesso a contributi pubblici, poter viaggiare in entrata e uscita dal paese.

Prendere la cittadinanza inglese per naturalizzazione

Il modo più comune per diventare cittadino inglese è quello per naturalizzazione. Ci si arriva dopo aver rispettato precisi requisiti. È possibile richiedere la cittadinanza per naturalizzazione se:

  • si è maggiorenni, quindi aver compiuto 18 anni;
  • non aver riportato condanne penali, quindi adottato una buona condotta;
  • risiedere nel Regno Unito;
  • conoscere la lingua inglese almeno di livello B1;
  • superare il “Life in the UK Test”, un test volto a stabilire se si è a conoscenza della lingua e cultura inglese. Si tratta di 24 domande su costumi e tradizioni britanniche da rispondere in 45 minuti.

Oltre a ciò bisognerà anche dimostrare:

  • di aver vissuto nel Regno Unito nei 5 anni precedenti alla richiesta;
  • di non aver trascorso più di 450 giorni al di fuori del paese nello stesso quinquennio;
  • non aver trascorso più di 90 giorni al di fuori del Regno Unito negli ultimi 12 mesi;
  • essere in possesso di un permesso a tempo indeterminato per restare nel Regno Unito o una residenza permanente, se si è cittadini Ue e non si è stati soggetti ad alcuna limitazione temporale nei 12 mesi successivi alla tua richiesta;
  • non aver infranto nessuna legge sull’immigrazione nel Regno Unito.

Presentare domanda di richiesta di cittadinanza inglese comporta dei costi che ammontano a 1.300£. Se la domanda si presenta da un territorio d’oltremare come ad esempio Gibilterra o le Isole Bermuda, il costo è di £1.000.

Prendere la cittadinanza inglese per matrimonio

Se il vostro coniuge è un cittadino britannico potete richiedere la cittadinanza inglese per matrimonio rispettando i seguenti requisiti:

  • maggiore età, quindi 18 anni;
  • essere sano di mente, ovvero in grado di pensare e decidere autonomamente;
  • non bisogna aver riportato condanne penali;
  • avere un permesso di soggiorno a tempo indeterminato;
  • residenza permanente nel paese.

Oltre a questi requisiti poi si dovrà:

  • vivere nel Regno Unito da almeno 3 anni;
  • durante questo periodo non si dovrà aver trascorso più di 270 giorni fuori dal paese;
  • periodo che diventa 90 nell’anno precedente la presentazione della domanda.

Fare domanda di cittadinanza inglese per matrimonio ha un costo di £1.300, più altre £19,20 per presentare le informazioni biometriche. Ci sono poi altre £50 per il test linguistico e la traduzione di eventuali documenti non redatti in inglese.

Come fare domanda per prendere la cittadinanza inglese

Ci sono diversi modi per fare domanda di cittadinanza. Si può compilare il modulo AN domanda per naturalizzazione come cittadino britannico. Esistono numerose linee guida che vi aiuteranno a compilare il modulo.

Si può anche usare il Servizio di Controllo della Nazionalità, gestiti dai consigli locali.

Se non volete fare tutto da soli potete affidarvi a un agente o un rappresentante di qualche compagnia privata che vi guiderà passo passo.

È possibile avere la doppia cittadinanza inglese e italiana?

La doppia cittadinanza è ammessa nel Regno Unito per questo è possibile per un cittadino italiano avere la doppia cittadinanza inglese e italiana con tutti i vantaggi del caso.

Un cittadino inglese ha accesso al servizio sanitario nazionale gratuitamente. Hanno inoltre pieno diritto di voto, questo significa che partecipano attivamente alla direzione del paese.

Argomenti

# Brexit

Iscriviti a Money.it

SONDAGGIO

Fa bene il Governo a vendere ulteriori quote di ENI?

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo