Come mettere due mascherine

Matteo Novelli

15 Febbraio 2021 - 13:32

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Come mettere due mascherine: la pratica di indossare una doppia protezione è sempre più diffusa ma non tutti sanno come farlo bene. Ecco come funziona.

Come mettere due mascherine

In tanti lo hanno visto fare in metro o al supermercato: indossare due mascherine sta diventando una pratica sempre più utilizzata e in tanti si chiedono se valga davvero la pena. Ma come si indossano due mascherine e qual è il modo giusto di portare una doppia protezione?

Sull’efficacia o meno di mettere due mascherine al posto di una vi abbiamo già parlato in questo articolo, con tanto di parere degli esperti. La pratica sembra aver avuto origine in ambito sanitario e per molti indossare una mascherina chirurgica e una FFP2 alzerebbe il grado di protezione creando una FFP3 (ovvero la protezione massima).

Non staremo qui a sindacare su quanto sia efficace o meno questa pratica: dato che in molti potrebbero indossare male la cosiddetta doppia mascherina, vanificando gli sforzi per una protezione non maggiore ma base, ecco come mettere esattamente due mascherine (evitando pericolose combinazioni).

Come indossare due mascherine (e farlo bene)

Il punto fondamentale su cui verte la pratica della doppia mascherina è la maggiore adesione al viso: indossarne due garantirebbe una aderenza e staticità più alta rispetto, ad esempio, della classica mascherina chirurgica color celeste.

Per mettere due mascherine dovrete tenere a mente sempre una regola fondamentale: indossare come base la mascherina chirurgica, più ampia e che si adatta meglio al viso, e l’alternativa che può variare a seconda di quella a disposizione.

Il quadro delle combinazioni per indossare doppia mascherina è il seguente:

  • mascherina chirurgica + FFP2;
  • mascherina chirurgica + mascherina in stoffa;
  • mascherina chirurgica + mascherina con valvola.

Quest’ultima opzione può essere utile per poter utilizzare le cosiddette “mascherine egoiste” rendendole sicure anche per gli altri (uno dei punti criticati di questa tipologia è infatti il proteggere solo sé stessi ma non filtrando in fase di espirazione).

Non è consigliabile utilizzare una mascherina chirurgica con una FFP3: queste infatti, pensate per aderire il più possibile al volto con un sistema di doppi lacci, non necessitano di ulteriore aggiunte che potrebbero solo che affaticare o rendere difficoltosa la respirazione.

Insomma, se proprio volete indossare due mascherine l’importante è farlo seguendo sempre la regola della mascherina chirurgica come primo strato: fare il contrario vanificherebbe il tutto (oltre a rendere difficoltosa anche l’operazione stessa).

Attenzione anche a non esagerare: non andate oltre le due mascherine indossate contemporaneamente. Metterne tre, oltre che complicato, potrebbe essere molto rischioso per una corretta respirazione,

Argomenti

Iscriviti alla newsletter

Money Stories