Come funziona e cos’è il Forex? Guadagnare con lo scambio tra le valute

Redazione - Claudia Cervi

10/08/2022

10/08/2022 - 18:03

condividi

Come funziona il Forex? Una guida per scoprire cos’è, cosa significa e come si fa trading sul mercato delle valute. Tutte le informazioni che ti servono per guadagnare con il trading online.

Come funziona e cos'è il Forex? Guadagnare con lo scambio tra le valute

Hai sentito parlare del Forex e vuoi sapere cos’è e come funziona? Sei nel posto giusto: questo articolo ti spiegherà cos’è il forex trading, com’è regolato e come è realmente possibile trarre profitto e guadagnare con lo scambio di valute online?

Prima di entrare nel dettaglio, devi però sapere che fare Trading Online sul Forex comporta dei rischi e difficoltà tecniche. Fare soldi con il Forex è certamente possibile ma tutt’altro che facile e per capire come funziona, puoi utilizzare un conto di trading in demo per vedere in prima persona di cosa si tratta.

Il conto demo più veloce da aprire è certamente quello di Plus500, occorrono meno di 30 secondi per registrarsi e accedere alla piattaforma.

Prova il conto demo di Plus500

Dopo aver letto la nostra guida su cos’è il Forex sarai finalmente pronto a decidere se il trading sul mercato delle valute fa davvero al caso tuo oppure no.

Cos’è il Forex?

1 - Cos'è il Forex? 1 - Cos’è il Forex? cos'è il Forex?

Iniziamo con le basi comprendendo esattamente cos’è il Forex.

Forex o FX è una sigla che sta per “foreign exchange market” ed è il più grande e liquido mercato finanziario al mondo.

Fino a pochi anni fa, prima dell’esplosione del fenomeno del trading online, il Forex trading era dominio esclusivo delle grandi istituzioni finanziarie.

Nei primi anni 2000, la diffusione di internet a livello di massa ha stravolto il mercato del forex e ora anche i piccoli investitori possono comprare e vendere valute semplicemente con un clic, attraverso conti di intermediazione online offerti dai broker specializzati.

Il meccanismo che sta dietro il forex trading è molto semplice: parliamo di compravendita simultanea di valute. Si compra una valuta e contemporaneamente se ne vende un’altra.

Le valute sono sempre scambiate in coppia - ad esempio euro e dollaro americano (EUR/USD) - e lo scambio avviene attraverso un broker o dealer.

La caratteristica principale del forex è l’essere un mercato internazionale senza una sede ufficiale e quindi senza dei prezzi ufficiali. Infatti, lo scambio di valuta avviene over-the-counter (Otc), il che significa che tutte le transazioni avvengono tramite reti informatiche dislocate in tutto il mondo.

Il forex è adatto ai piccoli investitori?

«Ok, ho capito cos’è il Forex e so che si compra e si vende valuta, che esistono dei forex broker. Ma questo mercato è adatto a me? Ho abbastanza capitale per investire nel mercato finanziario più grande del mondo?»

Il forex trading si adatta alle esigenze dei piccoli investitori attraverso la leva finanziaria, di cui però non bisogna abusare.

La fluttuazione giornaliera del valore delle valute è di solito molto piccola. La maggior parte delle coppie di valute si muovono di meno di un centesimo al giorno, un cambiamento di meno dell’1% del valore della moneta stessa. Quindi, molti trader si affidano alla leva finanziaria per aumentare il valore dello scambio.

La grande liquidità e la possibilità di utilizzare la leva hanno contribuito a stimolare la rapida crescita del mercato del forex, che è diventato un mercato perfetto per i piccoli investitori.

Ora è arrivato il momento di scoprire come funziona il Forex in modo concreto: ecco qua qualche esempio!

Come funziona il mercato del forex?

Il forex è un mercato decentralizzato in cui i prezzi possono subire variazioni tra un dealer e l’altro. Non esiste alcun organo a capo di questo mercato ed ogni intermediario propone una quotazione strettamente basata sul valore corrente di mercato.

Rendiamo tutto più semplici e facciamo un esempio pratico per capire come funziona il Forex.

Ci troviamo davanti a questa quotazione di scambio dell’euro contro il dollaro:

EUR/USD = 1,03

Cosa significa?

  • La prima valuta al nominatore, nel nostro caso EUR (euro), è detta valuta base;
  • la valuta a denominatore, nel nostro caso USD (dollaro statunitense), è la valuta quotata (detta anche secondaria).

In altre parole:

  • se vuoi comprare, il tasso di cambio (1,03) ti indicherà quanto devi pagare in termini di valuta quotata (USD) per acquistare un’unità di valuta base (EUR). Quindi, basandoci sul nostro esempio, dovrai pagare 1,03 dollari statunitensi per acquistare 1 euro;
  • se vuoi vendere, invece, il tasso di cambio ti indicherà quante unità della valuta quotata (USD) ricevi vendendo un’unità della valuta base (EUR). Con parole più semplici, vendendo 1 euro riceverai 1,03 dollari statunitensi.

I vantaggi del forex trading

3 - I Vantaggi del Forex 3 - I Vantaggi del Forex

«Perché in molti parlano di investire nel Forex?»

Perché dovresti scegliere proprio il Forex per il trading online?
Elenchiamo 5 vantaggi iniziali che solo il Forex può darti:

  • nessuna commissione: la maggior parte dei broker coprono i costi del servizio grazie allo spread tra la domanda e l’offerta;
  • capitale iniziale (o d’accesso) minimo: ogni investitore determina da solo la dimensione della sua posizione. Così, si possono comprare e vendere valute partendo anche da un investimento piccolo di poche centinaia di euro;
  • mercato aperto 24 ore: il mercato del forex è aperto 24 ore al giorno, cinque giorni e mezzo alla settimana, e le valute sono scambiate in tutto il mondo nei principali centri finanziari di Londra, New York, Tokyo, Zurigo, Francoforte, Hong Kong, Singapore, Parigi e Sydney - percorrendo quasi tutti i fusi orari;
  • leva: grazie alla leva, nel forex trading è possibile controllare contratti dal valore molto elevato;
  • alta liquidità: il forex trading è un mercato estremamente liquido. Ogni ordine quindi è piazzato istantaneamente nel mercato perché ci sarà sempre qualcuno disposto a fare lo scambio con te.

Il trading online sul Forex ha molti vantaggi, ma altrettanti rischi. Bisogna infatti ricordare che è un mercato creato da specialisti e la possibilità di utilizzare la leva finanziaria deve essere ponderata alla propensione al rischio, dato che permette di guadagnare (o di perdere) più di quanto si sia investito.

Come si può guadagnare con il forex?

4 - Come si guadagna nel mercato Forex? 4 - Come si guadagna nel mercato Forex?

Finalmente siamo arrivati alla parte più stimolante: come si fa a guadagnare con il Forex?

Piazzare un ordine nel mercato forex è molto semplice, molti dealer offrono un’interfaccia molto semplice ed intuitiva.

Facciamo un altro esempio:

  • decidi di acquistare 1.000 euro di EUR/USD a un tasso di cambio di 1,0300. Il tuo bilancio sarà automaticamente +1.000 euro/-1.030 dollari;
  • dopo un po’ di tempo il tasso di cambio cambia e arriva a quota 1,0500;
  • decidi di scambiare i 1.000 euro acquistati, quindi li vuoi vendere, e il tuo bilancio sarà -1.000 euro/+1.050 dollari.

Riassumendo i risultati ottenuti sia per l’euro che per il dollaro avremo:

EUR +1.000 – 1.000 = 0
USD -1.030 + 1.050 = +20

Il guadagno di questa operazione è stato quindi di 20 dollari statunitensi.

Può sembrare banale ma è proprio così che si guadagna con il Forex

Long e short: cosa significa?

5 - Long o Short? 5 - Long o Short?

Anche all’interno del mercato del Forex, come in quello azionario, si parla di posizione long (o lunga) e posizione short (o corta).

Nel Forex questi termini assumono un significato particolare che devi assolutamente conoscere:

  • se compri la valuta base e vendi la valuta quotata, significa che prevedi che la valuta base aumenti di valore per poterla poi rivendere a un prezzo più alto.
    Nel linguaggio del forex trading si dice “andare lunghi” (long);
  • se vendi la valuta base e compri la valuta quotata, significa che prevedi che la valuta base diminuisca di valore cosi da poterla ricomprare a un prezzo minore.
    Nel linguaggio del forex trading si dice “andare corti” (short).

Questa spiegazione è tratta da Scuola di Trading, dove potrai apprendere e perfezionare le tue abilità nel trading online sui mercati finanziari.
Frequenta i corsi, affronta gli esami e conquista tutte le cinture disponibili!

Prezzo Bid e prezzo Ask: cosa sono?

Tutte le coppie di valute nel forex sono quotate con due prezzi: il prezzo di Bid, cioè di vendita, e il prezzo di Ask, o prezzo di acquisto. Il prezzo di vendita è sempre più basso del prezzo di acquisto. La differenza tra i due prezzi è detta “spread” e rappresenta il guadagno del broker.

Ti interesserà anche Forex: il mercato valutario riassunto in 10 punti e tutta la nostra Guida per aspiranti trader.

Forex: le principali strategie di trading

Ora è tempo di affinare la tua formazione. Non basta sapere come funziona il forex e come si guadagna. Le cose sono molto più complesse e per questo motivo è sempre consigliabile trovare la giusta strategia di trading che si adatti alla perfezione ai tuoi obiettivi e margini di investimento.

Il mercato Forex si presta a differenti approcci in termine di strategie di trading che possono variare a seconda del cambio su cui si opera e della fase di mercato oltre che alle preferenze e allo stile di ciascun trader.

Tra le principali tecniche di trading sul Forex abbiamo:

  • Price Action: la Price Action è una tecnica basata sull’individuazione di figure tecniche e sul posizionamento di ordini in relazione all’andamento presunto dei prezzi al completamento di ogni figura. La Price Action si basa quindi sull’analisi sistematica dei grafici su più timeframe e sull’applicazione delle principali teorie di analisi tecnica sulle figure di continuazione e inversione;
  • trading su supporti e resistenze: è una strategia basata sulle frequenti esplosioni di volatilità che si vengono a creare alla violazione dei livelli di supporto o resistenza. Consente un buon rapporto risk/reward e la definizione di livelli di ingresso e uscita precisi;
  • scalping: lo scalping è uno stile di trading fatto di frequenti ordini con volumi molto elevati messi a mercato con lo scopo di «catturare» piccoli guadagni per ogni trade. Chi utilizza questa tecnica di trading dovrebbe scegliere broker con spread molto bassi e coppie di valute molto liquide;
  • trading sulle News: questa tecnica, molto rischiosa e quindi potenzialmente molto proficua, consiste nel prendere posizione «scommettendo» sull’andamento di una cambio dopo l’uscita di dati economici importanti o in corrispondenza delle dichiarazioni ufficiali delle banche centrali su tassi e politiche monetarie. L’uscita di questi dati è prevedibile grazie al calendario economico.
  • Trading Trend Following: questo stile di trading si basa su strategie messe in atto su periodi temporali medio-lunghi. Si individua un trend di lungo periodo e si aprono posizioni nella stessa direzione attendendo che la prosecuzione del trend porti i suoi profitti. I difetti di questo approccio stanno nei possibili errori di ingresso su fasi laterali oppure sull’inversione o su forti correzioni del trend primario, fenomeni non poco frequenti che potrebbero far scattare stop loss (‘stop alla perdita’ letteralmente) in serie.

I Broker Forex

Negli ultimi 15 anni sempre più trader privati hanno iniziato a fare trading sul mercato forex grazie alla crescente disponibilità di broker e piattaforme, oltre al numero e alla qualità sempre più elevata di informazioni complete e tempestive sui mercati valutari anche in lingua italiana grazie a siti come Money.it.

Il trader privato che volesse investire sul mercato Forex deve rivolgersi a un Broker Forex, ovvero una società che fornisca ai suoi clienti una piattaforma di trading e la possibilità di utilizzarla per posizionarsi in vendita e in acquisto su una o più coppie di valute.

La maggior parte dei broker offre la possibilità di provare gratuitamente la propria piattaforma per fare trading simulato (demo), un’opportunità non comune di accesso rispetto a diversi altri mercati che richiedono spesso quote fisse per la licenza della piattaforma per poter operare.

Il trading sul forex può essere fatto anche attraverso i Cfd (Contracts For Difference): in questo modo è possibile fare trading sulla medesima piattaforma anche su azioni, indici e materie prime senza i costi di un conto titoli presso una banca e con la possibilità di fruire di leve finanziarie anche elevate (arma a doppio taglio, è sempre bene ricordarlo).

Come avere successo con il Forex?

Non basta conoscere delle nozioni per avere successo nel Forex.

Naturalmente non esiste una formula unica per fare trading con successo. L’attitudine al trading è un fattore necessario. Unendo una buona analisi con una buona attitudine il tuo tasso di successo migliorerà notevolmente e, come per molte altre cose al mondo, il successo nel trading deriva da una combinazione di talento e duro lavoro.

Qui di seguito trovi dei pilastri su cui basare la tua ascesa al successo nel Forex ma anche tutti gli altri mercati finanziari.

Il giusto approccio

Prima di iniziare, riconosci il valore di una preparazione adeguata. Il primo passo è quello di allineare i tuoi obiettivi personali e la tua predisposizione con gli strumenti e i mercati in cui ti senti più a tuo agio. Ad esempio, se escono notizie che influiscono sulla vendita al dettaglio, cerca di sfruttare le informazioni per negoziare titoli di vendita al dettaglio, piuttosto che i futures del petrolio, per i quali magari non si hanno in quel momento informazioni di supporto per operare in un modo o nell’altro.

Quest’analisi permette di fare la giusta scelta in relazione a:

  • timeframe;
  • strategia;
  • tipo di mercato.

La giusta attitudine

Attitudine nel trading significa assicurarsi che la tua mente riesca a rispettare sempre i principi di:

  • pazienza;
  • disciplina;
  • oggettività;
  • aspettative realistiche.

La giusta gestione

Non è mai il caso di investire a caso. Elabora sempre una strategia di gestione del rischio in modo da perdere meno di quanto puoi permetterti. Calcola sempre le potenziali perdite a cui potresti andare incontro e sviluppa una strategia che ti metta al riparo anche solo in parte da questo rischio.

Il trucco nel Forex è fare un passo alla volta. Internet è pieno di informazioni sul Forex, il nostro sito è pieno di risorse molto utili e sono completamente gratuite. Leggi, studia, prova a investire con una demo gratuita e prenditi il tuo tempo prima di provare con denaro reale.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.