Come fare screenshot su PC, Mac, Chromebook, iPhone e Android: guida completa

Giulia Adonopoulos

29 Dicembre 2021 - 12:30

condividi

Guida agli screenshot: ecco come scattare foto allo schermo su Mac, PC Windows, Chromebook, iPhone, tablet e smartphone Android Huawei, Xiaomi e Samsung.

Come fare screenshot su PC, Mac, Chromebook, iPhone e Android: guida completa

Uno screenshot è la foto dello schermo o di una parte di esso. Fare uno screenshot a una foto Instagram o a una conversazione WhatsApp, ad esempio, può essere l’alternativa facile e rapida per salvare il contenuto e condividerlo.

Saper fare uno screenshot si rivela molto utile in tutti quei casi in cui occorre un file o un’immagine che non possono essere salvati, copiati o hanno un formato non leggibile dal nostro dispositivo. Una volta fatto lo screenshot si può inviare per chat o email, postare sui social, ritagliare e ritoccare a nostro piacimento.

Se non sai come fare lo screenshot dal tuo computer o smartphone niente paura: di seguito trovi la guida utile per fare screenshot su Mac, PC Windows, Chromebook, iPhone, iPad e più famosi telefoni Android come Huawei, Samsung e Xiaomi.

Come fare screenshot PC Windows

Se usi un PC Windows e devi fare screenshot sappi che ci sono diversi metodi, che cambiano anche a seconda della versione del sistema operativo utilizzato.
Per fare lo screen su un computer con Windows 8.x e versioni successive premi Win+Stamp oppure il tasto Prt Scr (o Print Screen). La combinazione di tasti Alt+Stamp o Alt+Fn+Stamp permette di fare lo screenshot della singola finestra che si trova in primo piano.

Gli screenshot fatti vengono salvati automaticamente in formato PNG e successivamente puoi modificarli trasformandoli in JPEG o altro.

Su Windows 10 c’è anche lo strumento Cattura e annota con cui fare gli screenshot. Si trova andando su Start e digitando nella barra di ricerca “cattura e annota”. In alternativa, la scorciatoia da tastiera per Cattura e annotta è Win+Maiusc+S.

Su Windows 7 e versioni precedenti lo screenshot del desktop si fa premendo il tasto Stamp, oppure Prt Scr o Print Screen. Poi bisogna aprire Paint (o un altro software di grafica come Photoshop) e incollarlo premendo Incolla oppure Ctrl+V e salvarla andando su File > Salva con nome.

I PC con Windows 7 hanno anche lo Strumento di cattura per fare gli screenshot.

Ecco un esempio di screenshot dello strumento usato per fare screenshot su PC

Si tratta di una piccola applicazione installata di default che consente di fare lo screenshot in un solo gesto. Lo troviamo andando su Start > Accessori Windows > Strumento di cattura.

A questo punto si aprono 4 opzioni:

  • Cattura formato libero -> per ritagliare con il mouse una porzione di display della forma e dimensione desiderata, disegnandola a mano libera
  • Cattura rettangolare -> si può selezionare una porzione di schermo di forma rettangolare
  • Cattura finestra -> basta cliccare sulla finestra da screenshottare e il sistema scatterà un’istantanea
  • Cattura schermo libero -> questa opzione fotografa l’intera schermata

Una volta fatto lo screenshot con lo Strumento di cattura, è possibile eseguire diverse operazioni come scattare un nuovo screenshot, salvarlo, copiarlo negli appunti, modificarlo, evidenziarne alcune parti o inviarlo per email.

Come fare screenshot su Mac

Per fare uno screenshot di tutta la schermata usando un PC Apple bisogna premere contemporaneamente i tasti Cmd (⌘)+Shift+3.

Per scattare la foto di una sola parte dello schermo i passaggi da seguire sono i seguenti:

  • Premi Comando (o Cmd) +Shift+4. Il puntatore si trasforma in un puntatore a forma di mirino
  • Sposta il puntatore a forma di mirino sul punto da cui desideri iniziare ad acquisire l’istantanea
  • Trascina il cursore per selezionare l’area desiderata. Per modificare il modo in cui si sposta la selezione, puoi tenere premuto Maiuscole+Opzione o Maiuscole+barra spaziatrice mentre trascini il cursore
  • Una volta selezionata l’area desiderata, rilascia il pulsante del mouse o del trackpad. Per annullare, premi Esc prima di rilasciare il tasto.
  • L’istantanea viene salvata sulla scrivania come file .png. Se devi convertire un’immagine PNG in JPEG o altri formati su Mac dovrai fare così: apri la foto, clicca su File > Esporta > Formato > dal menu a tendina scegli tra HEIF, JPEG, PDF e così via > Salva.

Per maggiori dettagli sullo screenshot con Mac visita il sito di Apple all’apposita sezione.

Come fare screenshot su Google Chromebook

Se stai usando un laptop Chromebook, per fare uno screenshot dovrai premere contemporaneamente i seguenti tasti: Ctrl + Screen Switcher (il rettangolo con due linee verticali sulla destra)

La prima combinazione serve a catturare tutta la schermata, la seconda per fotografare una parte di schermo. Se la tua tastiera non ha il tasto Screen Switcher potrai fare lo screenshot premendo Ctrl + F5.

Come fare screenshot su iPhone e iPad

Fare uno screenshot su iPhone è molto semplice: basta premere contemporaneamente il tasto destro (quello di accensione/blocco) e il tasto + del volume che si trova a sinistra.

Quindi: tasto destro+tasto in alto a sinistra del volume.

A questo punto lo screenshot può essere ritagliato e modificato con disegni e scritte. Per salvarlo bisogna premere Fine e scegliere se conservarlo su Foto o su File. Per inviarlo dovrai premere il tasto del quadrato con la freccia che si trova in alto a destra, e da qui selezionare l’app social o il contatto con cui condividerlo.

Puoi anche usare i comandi vocali. Basta pronunciare “Hey Siri, fai uno screenshot” e vedrai che funziona: l’istantanea scattata da Siri sarà salvata nel rullino.

Le procedure elencate per fare screenshot su iPhone funzionano anche su iPad.

Come fare screenshot su Huawei

Usi un telefono Huawei? La combinazione di tasti da premere per fare uno screenshot è la seguente: tasto accensione + tasto volume Giù. In linea di massima basta ricordarsi questa scorciatoia che è valida per fare screenshot su Android a prescindere dalla marca.

Alcuni modelli di Huawei di fascia più alta permettono di ottenere screenshot tramite i gesti. Per attivare la cattura dello schermo tramite gesti bisogna andare su Impostazioni alla sezione Smart e mettere la levetta su ON all’opzione relativa al gesto per lo screenshot. Così facendo basterà fare tap due volte sullo schermo per fare lo screenshot. Ma non è finita qui, perché i modelli più recenti di Huawei consentono di screenshottare anche pagine e documenti che si estendono su più pagine. Basta fare lo screen e poi cliccare su Schermata a scorrimento che appare in basso a destra sullo schermo. Per stoppare la cattura prima della fine della pagina basta cliccare su un punto qualsiasi del display.

Come fare screenshot su Samsung

Premere tasto Power+Volume giù contemporaneamente. In genere il tasto Power su smartphone Samsung e device Android si trova a destra (per capirci, è quello utilizzato per accendere e spegnere il dispositivo). Sui modelli più vecchi il metodo consiste in tasto Home+tasto di accensione.

Lo screenshot verrà salvato nella galleria del telefono.

Un altro metodo per fare screenshot su Samsung Galaxy è utilizzare i gesti, evitando quindi la combinazione di tasti. Basta andare su Impostazioni > Funzioni avanzate > ON su Acquisisci con trascinamento palmo. Fatto ciò, ogni volta che vorremo fare uno screenshot ci basterà strisciare il bordo della mano sopra il display.

L’ultimo metodo per effettuare un’istantanea al display Samsung è attivando la funzione “Cattura Intelligente” dalle Impostazioni. Basterà premere tasto Home+tasto di accensione come al solito e selezionare, dal piccolo menù che appare nella parte bassa del display, la voce “Cattura di più”. In questo modo possiamo selezionare la quantità di contenuti desiderati da salvare, ma teniamo a mente che le dimensioni massime di questo file JPEG non potranno essere maggiori di 6MB.

Un’alternativa ancora più smart? Chiedere all’assistente vocale di fare lo screenshot per te, se non puoi usare le mani o non ricordi come si fa lo screenshot. Ti basterà dire “Hey Bixby, fai uno screenshot”, oppure “Ok Google, fai uno screenshot”.

Consigliamo sempre di consultare comunque il manuale di istruzioni con i metodi completi per fare screenshot e schermate (che possono essere facilmente rintracciabili anche online).

Come fare lo screenshot su Xiaomi

Il modo più intuitivo per fare lo screenshot su uno smartphone Xiaomi è la combinazione di tasti Power (tasto accensione) + Volume Giù.
Sentirai il suono dello scatto e vedrai la miniatura dell’istantanea fluttuare in basso a sinistra. Basterà premerla per aprirla, modificarla o condividerla su WhatsApp, Instagram, Facebook o altre app.

Un altro modo per fare screenshot su Xiaomi è tramite quick toggle, un’apposita funzione che si trova nell’area di notifica. Per usarla devi fare swipe dall’alto verso il centro dello schermo e premere su Screenshot (icona delle forbici sullo schermo).

Con i modelli più recenti si può anche abilitare lo screenshot da gesture. Vai su Impostazioni (icona dell’ingranaggio), seleziona Impostazioni aggiuntive su Sistema e dispositivo e scegli Collegamento tasti e gesti. A questo punto sulla voce Cattura uno screenshot scegli Trascina in basso con 3 dita. Da questo momento in poi, per fare uno screenshot sul tuo smartphone ti basterà trascinare rapidamente 3 dita dall’alto verso il centro dello schermo.

Questi sono i metodi più semplici per fare gli screenshot, ma esistono anche diverse app scaricabili gratuitamente da Play Store che ci consentono di fare istantanee allo schermo. Utili per tutti i dispositivi Android - da Huawei a Samsung - queste app sono la soluzione ideale in caso di malfunzionamento dei tasti fisici. In linea generale, però, consigliamo di ricorrere alla combinazione dei tasti per fare screenshot da smartphone e tablet in modo da non appesantire o rallentare il dispositivo.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Argomenti

# Mac
# iPhone
# Huawei

Iscriviti a Money.it