Come denunciare un falso invalido: la guida

Isabella Policarpio

19 Febbraio 2019 - 11:14

Per denunciare un falso invalido bisogna presentare un esposto alla Guardia di Finanza. Il colpevole rischia la detenzione da 6 mesi a 3 anni.

Come denunciare un falso invalido: la guida

Denunciare un falso invalido è molto semplice: basta recarsi presso l’ufficio più vicino della Guardia di Finanza e presentare un esposto dove vengono indicate le generalità del presunto colpevole, la descrizione accurata dei fatti e le eventuali prove a disposizione.

Chi denuncia un falso invalido mette in moto le indagini investigative della Guardia di Finanza, che verificherà se il reato di indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato sussiste o meno.

Se colpevole, il falso invalido rischia dai 6 mesi ai 3 anni di reclusione e, nei casi meno gravi, la multa fino a 25.822 euro.

Falso invalido: come si denuncia?

Per denunciare un falso invalido ed impedire che continui a percepire gli assegni di invalidità è necessario rivolgersi alla Guardia di Finanza e procedere con un esposto.

La Guardia di Finanza, infatti, lavora in stretta collaborazione con l’Inps (che si occupa di erogare gli assegni di invalidità) e con le altre istituzioni governative per contrastare e prevenire le situazioni di abuso e perseguire chi dichiara una falsa invalidità per ottenere ingiustamente dei sussidi economici.

Una volta presso gli uffici della Guardia di Finanza, chi è intenzionato a denunciare deve compilare l’esposto nel quale dovrà indicare:

  • le proprie generalità;
  • le generalità della persona accusata;
  • la descrizione dettagliata dei fatti;
  • allegare le eventuali prove, come fotografie e filmati.

Le presunte situazioni di falsa invalidità possono essere segnalate anche senza recarsi fisicamente negli uffici della Guardia di Finanza, ma chiamando il numero gratuito 117, attivo 24 ore su 24. Qui verrà richiesto di descrivere il presunto reato e di indicare le proprie generalità.

Dopo l’esposto, la Guardia di Finanza si metterà in moto per compiere le indagini investigative necessarie a confermare l’accusa. Se la colpevolezza viene confermata, il falso invalido verrà sottoposto a giudizio dinanzi al Tribunale competente.

Falso invalido: cosa rischia dopo la denuncia?

Chi finge di essere invalido per ottenere indebitamente la pensione di invalidità, commette il reato di indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato, ex articolo 316 ter del Codice Penale. La pena prevista per questa fattispecie è la reclusione da 6 mesi a 3 anni, a seconda della gravità del fatto.

Tuttavia, se la somma percepita indebitamente è pari o inferiore a 3.999,96 euro trova applicazione solo la sanzione amministrativa che consiste in una multa che va da 5.164 euro fino a 25.822 euro.

Fac simile esposto per falsi invalidi

Del/della Signor/a:

Cognome e Nome…

Luogo e data di nascita…

Residenza…

Domicilio…

Recapito (Telefono/e-mail)…

(I dati verranno trattati osservando le norme contenute nel d. lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali”)

In data … è stato appreso che il Sig. … (indicare i dati identificativi del soggetto), è titolare di una pensione … (indicare, se conosciuto il tipo di pensione, di invalidità, di inabilità, ecc…), pur non possedendo i requisiti necessari per beneficiarne, in quanto … (indicare gli elementi utili a provare gli illeciti commessi dal soggetto – per esempio: guida di autoveicoli pur risultando cieco – , nonché ogni ulteriore elemento utile a meglio provare l’illecito. Per esempio abitudini,hobby del soggetto non compatibili con la sua invalidità).

Luogo e data…

Firma...

All’esposto vanno allegati i documenti seguenti:

  • copia fotostatica di un documento di riconoscimento in corso di validità;
  • eventuali documenti probatori come fotografie, registrazioni audio, filmati o altro.

Iscriviti a Money.it

SONDAGGIO

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo