Come creare GIF animate

Una guida completa su come creare GIF animate: le istruzioni per la realizzazione di gif online e da video.

Come creare GIF animate

Amate ricevere e inviare GIF animate che vi fanno sbellicare dalle risate, e ora avete la curiosità di sapere come creare GIF da mandare su WhatsApp o da condividere su Instagram, Twitter o Facebook. Nessun problema, siamo qui per aiutarvi a raggiungere il vostro obiettivo con una guida passo dopo passo, al termine della quale avrete a disposizione tutte le nozioni necessarie per agire in maniera autonoma.

Nel tutorial illustreremo alcuni metodi per creare GIF animate, sia ricorrendo ad alcuni programmi online che partendo da video o foto esistenti. La procedura per la realizzazione di GIF animate è semplice e alla portata di chiunque, anche di chi non ha molta dimestichezza con smartphone o computer. Siamo sicuri che una volta completata la lettura della guida sarete in grado di sorprendere amici, partner e parenti.

Entriamo adesso nel vivo del tutorial, spiegando come si creano GIF animate da condividere poi con i contatti WhatsApp o semplicemente da mostrare ai propri cari. Se non avete molto tempo a disposizione, vi suggeriamo la lettura della guida su come scaricare GIF animate, dove trovate una lista di siti e le istruzioni per eseguire il download di GIF da Google e da Twitter.

Creare GIF online

Il primo sito che consigliamo per creare GIF online si chiama EzGif, raggiungibile a questo link. Il portale mette a disposizione un tool online gratuito per dare vita a GIF animate usando una semplice foto presente nella memoria interna del telefono o del computer, oppure conservata in uno dei tanti servizi di cloud storage esistenti come ad esempio Google Foto.

Passiamo ora all’azione. Una volta che ci siamo collegati al link indicato qui sopra, che include lo strumento di GIF maker del sito EzGif, clicchiamo sul tasto Select file e selezioniamo le immagini che vogliamo vengano convertite in una GIF animata. Completata la ricerca e la scelta delle foto, pigiamo sul bottone Upload and make a GIF! e attendiamo la fine del processo. In base alle dimensioni dei file caricati, possono volerci anche alcuni minuti.

A caricamento terminato, sotto la sezione Animated GIF maker vengono visualizzate le nostre foto e le opzioni per determinare gli effetti da applicare alla GIF animata. Le impostazioni predefinite presenti sul sito sono più che sufficienti per creare una GIF.

Dunque, non resta che cliccare sul tasto Make a GIF! per concludere l’operazione. Notate che se le immagini hanno dimensioni differenti, il sistema chiederà di ridimensionare quella più grande per allinearla a quella più piccola. In totale si possono caricare fino a duemila immagini, anche tramite un archivio ZIP.

Se siamo soddisfatti del lavoro eseguito in automatico dal tool del sito EzGif, clicchiamo direttamente sul tasto Save per salvare la o le GIF animate sulla memoria del computer o dello smartphone. Invece, se desideriamo applicare ulteriori modifiche alla GIF si può fare affidamento sulle varie opzioni che il portale mette a disposizione, come ad esempio modificare la velocità delle slide (Speed), le dimensioni della GIF (Crop), l’aggiunta di testo (Text) oppure di altri effetti (Effect).

Creare GIF da video

Per un risultato ancora più coinvolgente, la soluzione migliore è creare GIF da video. Come portale di riferimento consigliamo GIPHY, uno dei principali siti per la raccolta di GIF animate. Infatti, al suo interno GIPHY ospita una sezione a parte dove è presente un tool online per la creazione veloce e immediata di GIF da foto o da video.

La prima cosa da fare è accedere alla sezione GIF Maker di GIPHY cliccando su questo link. Pigiamo quindi sul riquadro Choose Video e selezioniamo dalla libreria del computer o del telefono il filmato che desideriamo. Se non si hanno clip pronte per l’uso, suggeriamo di prendere in considerazione la possibilità di scaricare video da Instagram o scaricare video da YouTube. Potete inoltre trovare utile l’elenco delle migliori app per scaricare video.

Terminato l’upload del video, viene mostrata in automatico la GIF animata con le impostazioni predefinite del tool di GIPHY: la durata della GIF è di quattro secondi e l’avvio dell’animazione è fissato all’inizio (0 secondi). È possibile modificare questi valori semplicemente trascinando la barra colorata da destra a sinistra o da sinistra a destra.

Quando siamo soddisfatti dell’anteprima della GIF, clicchiamo sul tasto Continue to Decorate e attendiamo il caricamento della nuova schermata. Sono numerosi gli strumenti che il GIF Maker di GIPHY mette a disposizione degli utenti per personalizzare ulteriormente l’immagine in movimento: dall’aggiunta di testo (Caption) a quella degli adesivi (Sticker), passando ai filtri (Filters) e ai colori (Draw).

Infine, completiamo l’operazione cliccando sul bottone Upload to GIPHY. Il caricamento della GIF animata può durare alcuni minuti, molto dipende dalle dimensioni del video caricato in precedenza. Al termine andremo poi a eseguire il download della GIF seguendo le istruzioni elencate nella guida su come scaricare le GIF citata durante l’introduzione.

Creare GIF con iPhone

Sono in tanti a domandarsi se esistano app per creare GIF con iPhone, uno dei dispositivi con cui le GIF animate vengono maggiormente condivise. La risposta è affermativa. L’applicazione che consigliamo di scaricare si chiama ImgPlay - GIF Maker, disponibile gratis su App Store. Per la realizzazione di immagini in movimento, l’app usa le Live Photo, le immagini normali contenute in Foto, sequenze rapide o video.

L’importazione delle foto può avvenire da Wi-Fi, iTunes e Dropbox. ImgPlay - GIF Maker è disponibile anche in una versione a pagamento, al costo di 5,49 euro, attraverso la quale si ha accesso alle funzioni complete dell’app. Il pagamento è una tantum, non è dunque richiesta la sottoscrizione di alcun abbonamento per acquistare la versione premium.

Per scaricare l’app gratuita bisogna collegarsi a questo link e fare tap sui tasti Ottieni e Installa. La stessa applicazione è disponibile anche per i dispositivi Android a questo indirizzo.

A download completato apriamo l’app, quindi pigiamo sul bottone Cominciamo per iniziare a usarla. Subito dopo permettiamo a ImgPlay - GIF Maker di accedere alle nostre foto con un tap su OK. In pochi secondi, l’app mostrerà i contenuti multimediali memorizzati sull’app Foto.

Tramite il menu posizionato sulla sinistra, possiamo scegliere se creare una GIF usando video, foto, GIF o Live Photo. Ipotizziamo di voler usare le foto standard. La prima cosa da fare è pigiare sulla categoria Foto, quindi tocchiamo le immagini desiderate e facciamo tap sul tasto Crea (tra parentesi compare il numero totale delle foto selezionate).

Nella nuova schermata visualizzata (Modifica) viene mostrata l’anteprima della GIF animata, sotto la quale compaiono gli strumenti di modifica a nostra disposizione. Ad esempio, si può aumentare o diminuire la velocità con cui le slide ruotano, aggiungere un testo (Testo) o un adesivo (Sticker). Inoltre, si può valutare l’inserimento di Filtri e Sfondi. Se una o più modifiche non sono di nostro gradimento, è possibile tornare alla GIF originale facendo tap su Ripristina.

Andiamo avanti toccando il tasto Successivo. A questo punto l’app procede con il salvataggio e la creazione della GIF, pronta per essere salvata o condivisa con gli amici o sui social. Sottolineiamo che nella versione gratuita di ImgPlay - GIF Maker la GIF finale presenta la filigrana imgPlay sul lato destro. Per rimuoverla occorre pigiare su Rimuovi filigrana e procedere con l’upgrade alla versione a pagamento.

Se, invece, accettiamo la presenza del marchio digitale (watermark), facciamo tap sul pulsante Salva in Foto per il download diretto sull’app Foto (o sulla galleria Foto qualora si usi un dispositivo Android). Prima di scaricare la GIF sulla memoria interna del telefono ci viene chiesto se vogliamo salvare la foto animata come GIF o video, oltre alla qualità (Bassa, Media o Alta). Per impostazioni predefinite la tipologia è settata su GIF e la qualità su Alta. In Opzioni looping, di default l’app seleziona la modalità infinito.

GIF animate per WhatsApp

I siti GIPHY ed EzGIF, oltre all’app ImgPlay - GIF Maker offrono l’opportunità di creare GIF animate per WhatsApp (o per Instagram). Una volta salvate nella memoria del telefono, le speciali immagini sono pronte per essere condivise.

Per inviare GIF animate su WhatsApp è sufficiente aprire l’app, selezionare il contatto desidera, quindi pigiare sull’icona della graffetta e scegliere la GIF creata in precedenza. A questo punto non resta che pigiare sul pulsante dell’invio. Le recenti versioni di WhatsApp includono GIF predefinite nella nuova sezione intitolata GIF, a cui si ha accesso toccando il simbolo dell’emoticon accanto al campo Scrivi un messaggio. Niente di più semplice.

Prima di lasciarvi, agli appassionati di editing consigliamo la lettura della guida su come modificare le foto.

Potrebbe essere di vostro interesse riguardo all’argomento anche l’elenco dei migliori programmi editor foto gratuiti.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories
SONDAGGIO

2125 voti

VOTA ORA