Come condividere l’account Dazn e pagare di meno

Giulia Adonopoulos

12 Novembre 2021 - 13:10

condividi

Si può condividere l’abbonamento a Dazn spendendo la metà. Ecco come funziona e come vedere le partite da due dispositivi diversi, anche contemporaneamente.

Come condividere l'account Dazn e pagare di meno

Condividere l’account Dazn permette di abbassare il costo del servizio, attualmente pari a 29,99 euro al mese. L’abbonamento alla piattaforma, infatti, dà diritto all’utilizzo del servizio su un massimo di due dispositivi contemporaneamente, e anche se termini e condizioni chiariscono che i dati di login non possono essere condivisi con altri, sono tantissime le persone che condividono l’account, dando le proprie credenziali per il login a un amico o familiare, o ricorrendo a piattaforme di condivisione create ad hoc. Ecco quali sono i metodi più utilizzati.

Dazn, come condividere l’abbonamento

Con un solo account Dazn possono accedere massimo 6 dispositivi contemporaneamente, ma solo 2 dispositivi possono riprodurre il contenuto in streaming nello stesso momento. Se un terzo dispositivo prova a guardare Dazn contemporaneamente, il servizio risulterà non disponibile per quest’ultimo e dovrà attendere che qualcun altro si disconnetta dal proprio schermo (interrompendo la visione).

Due persone, che vivano insieme oppure no, possono dunque guardare le partite o altri eventi sportivi su Dazn simultaneamente, decidendo di dividere il costo del canone mensile.

Per condividere l’account uno dei due deve registrarsi e attivare l’abbonamento, che si rinnoverà automaticamente ogni mese a meno che non si decida di disattivarlo. Scopri come disdire Dazn.

Una volta creato l’account Dazn dal sito o dall’app, vi si accede inserendo le credenziali. Basta quindi fornire i propri dati d’accesso alla persona con cui vogliamo dividere l’abbonamento per consentirle di guardare calcio e altri sport in diretta streaming e on demand. Per pagare la propria parte in modo rapido e semplice si possono usare le migliori app per pagare con lo smartphone.

I dispositivi supportati da Dazn sono tantissimi:

  • Amazon Fire TV stick
  • Android TV
  • Apple TV
  • Google Chromecast
  • LG Web OS TV
  • Smart TV Panasonic
  • Samsung Tizen TV
  • Android TV Sony
  • Smart TV Hisense
  • TIM Box
  • PlayStation 4
  • PlayStation 4 Pro
  • PlayStation 5
  • Xbox One/S/X
  • Amazon Fire tablet
  • Smartphone e tablet Android
  • iPhone e iPad

Per vedere Dazn da PC non bisogna scaricare l’app ma basta collegarsi al sito ufficiale Dazn.com dal browser.

leggi anche

Come vedere DAZN

Un altro metodo utilizzato dagli utenti per condividere l’abbonamento a Dazn consiste in piattaforme create per questo scopo. La più famosa è Together Price, usata anche per Netflix, Spotify e altri servizi di abbonamento.

Attenzione: prima di decidere se condividere il proprio account Dazn con qualcun altro, è importante leggere le condizioni contrattuali di utilizzo del servizio, in particolare gli articoli relativi alla visione della piattaforma da più device contemporaneamente.

Come afferma l’articolo 8.3, L’abbonamento dà diritto all’utilizzo del Servizio DAZN su un massimo di due (2) dispositivi contemporaneamente. Ai sensi del precedente Articolo 8.1.2, l’utente accetta che i dati di login siano unici per lo stesso e non possano essere condivisi con altri. Tali dati potranno essere modificati in qualsiasi momento visitando il nostro sito web e cliccando sulla pagina «Il mio Account».

Secondo l’articolo 8.1.2, In qualsiasi momento, visualizzare il Servizio DAZN solo tramite un dispositivo autorizzato. La password deve essere mantenuta al sicuro e le password e gli altri codici di accesso non devono essere condivisi con nessuno o essere in altro modo resi accessibili ad altri.

Su Dazn non si potrà più condividere l’abbonamento?

Come accennato sopra, moltissimi abbonati a Dazn per pagare di meno sfruttano la possibilità data dalla piattaforma di guardare i contenuti trasmessi da due dispositivi diversi, anche contemporaneamente.

Una pratica che Dazn avrebbe intenzione di fermare entro fine anno, come rivelato da un articolo del Sole 24 Ore. Almeno per il momento, però, tutto resta invariato: pagando 29,99 euro al mese gli utenti possono continuare a usufruire del doppio dispositivo, anche se è emersa l’ipotesi che la media company introduca una versione di Dazn Premium che preveda, tra le funzionalità esclusive, la condivisione dell’account con un amico.

Argomenti

# Calcio

Iscriviti a Money.it