Come avere casa fresca in estate? 10 idee ecosostenibili

14 luglio 2020 - 20:51 |

Cercate un modo per rendere più fresca la vostra casa in estate ma non avete condizionatori? Ecco 10 idee pratiche per sopravvivere al caldo spendendo poco e rispettando l’ambiente.

Come avere casa fresca in estate? 10 idee ecosostenibili

L’estate è arrivata e con essa sole e divertimento, ma anche afa e caldo asfissianti. Le alte temperature spesso rendono faticose anche le normali azioni quotidiane come mangiare o farsi una bella dormita.

Per far fronte alla calura estiva spesso in casa restano accesi per ore i condizionatori che non solo fanno lievitare i conti in bolletta, ma sono anche dannosi per l’ambiente. C’è poi chi in casa non possiede alcun impianto refrigerante e deve aspettare le ore serali per provare, forse, un po’ di pace.

Esistono però delle soluzioni a basso impatto ambientale che contribuiscono a tenere fresca la casa senza spendere un patrimonio in energia elettrica. Volete saperne di più? Ecco una lista di 10 idee ecosostenibili per tenere sempre fresca la vostra casa in estate.

Come avere casa fresca in estate? 10 idee ecosostenibili

Tenete chiuse finestre e persiane durante il giorno

Quando il caldo in casa sembra soffocante, la prima reazione è quella di spalancare tutte le finestre. Se state per farlo, fermatevi: questo è un errore piuttosto comune ed è anche la principale causa di innalzamento della temperatura tra le mura domestiche.

Il consiglio è di aprire le finestre solo durante le ore serali e notturne oppure la mattina molto presto, non oltre le 9 di mattina. Durante le ore calde invece tenete chiuse tapparelle, persiane e imposte delle finestre. In questo modo la temperatura interna della casa si manterrà fresca.

Preferite i ventilatori al condizionatore

Per risparmiare elettricità e tutelare l’ambiente, al posto del condizionatore una scelta green può essere l’uso del ventilatore. Per rendere ancora più efficace il suo potere rinfrescante potete posizionare davanti a questo dispositivo acceso una bacinella di acqua fredda con del ghiaccio dentro.

Ottimi anche i ventilatori a soffitto che riescono a far circolare aria fresca in tutta la stanza in cui sono istallati. Per ottimizzare il loro effetto rinfrescante il trucco è regolarli per farli girare in senso antiorario, ad una velocità sostenuta, cosicché il flusso d’aria creerà un gradevole effetto brezza fredda in tutto l’ambiente.

Alberi e piante rampicanti come schermo naturale

Se possedete un giardino, piantare arbusti o alberi davanti alle finestre colpite dai raggi diretti del sole è un modo naturale per tenere fresca la vostra casa.

Un’altra soluzione, anche se avete dei balconi, può essere ricorrere a piante rampicanti che oltre a creare zone d’ombra, assorbono parte del calore solare e contribuiscono a creare un microclima molto salubre.

Le piante per rinfrescare il vostro appartamento

Sempre in tema di piante, oltre a impiegarle come schermo possono essere utili anche per migliorare la qualità dell’aria in casa, rendendola più ricca di ossigeno e contrastando la presenza di sostanze nocive. Questo può aiutare a respirare meglio e a ridurre la sensazione di mancanza d’aria che spesso accompagna l’afa estiva.

Esistono tre piante in particolare che contribuiscono a rendere migliore l’aria negli ambienti domestici: l’Epipremnum, la Sansevieria e la palma Areca. Alcuni studi avrebbero dimostrato che queste tre piante contribuiscono a rigenerare l’aria di casa convertendo l’anidride carbonica in ossigeno.

Istallate delle tende da sole

Se le finestre della vostra casa rimangono esposte al sole per molte ore durante il giorno, anche i migliori rivestimenti protettivi non riusciranno a mitigare il caldo.

Per schermare la luce solare potete dunque istallare su queste finestre o sul balcone delle tende da sole da tenere aperte durante tutta l’esposizione di luce.

Deumidificate l’aria

Attenzione al tasso di umidità in casa. Anche se fare una doccia o lasciare asciugare la biancheria tra le mura domestiche vi potrà dare un senso di refrigerio, questo effetto in realtà è fasullo e momentaneo. L’innalzamento dell’umidità infatti fa avvertire molto di più il caldo. Il consiglio è dunque di fare docce fresche ma di evitarle nelle ore più calde della giornata. Evitate inoltre di stendere i panni in casa o di lasciare asciugamani bagnati in bagno.

Anche avere un deumidificatore può essere un’ottima soluzione anti-calore: aspirando dall’aria l’acqua in eccesso, questo dispositivo renderà gli ambienti più freschi. Inoltre i deumidificatori aiutano anche a combattere la comparsa di muffe e funghi sulle pareti.

Evitate di accendere forno e fuochi

In estate spesso le alte temperature fanno passare la voglia di cucinare e mangiare piatti caldi ed elaborati. Evitare di usare il forno o i fornelli in realtà è l’ideale per tenere fresca la vostra cucina e, in generale, la casa.

Prediligete i piatti freddi, ottimi anche perché spesso più leggeri e facili da digerire, come ad esempio insalate, verdure crude, carpacci, salumi magri e frutta.

Spegnete luci ed elettrodomestici

Vi sembrerà un’accortezza da poco, eppure tenere spente le luci il più possibile, approfittando delle lunghe ore di sole, può contribuire a rendere più fresca e accogliente la vostra casa.

Evitate inoltre di lasciare accesi computer o altri dispositivi elettronici se non li state utilizzando, o di lasciare in carica il cellulare oltre il tempo necessario. Non lasciate in standby nemmeno televisori e lettori dvd. Se potete, evitate di usare il phon: sarà l’aria calda dell’estate ad asciugare velocemente i vostri capelli. Gli elettrodomestici attivi infatti scaldano gli ambienti chiusi ed evitare di lasciarli accesi inutilmente può contribuire a mantenere la casa fresca.

Piccoli trucchi per dormire bene

Spesso d’estate dormire bene diventa un’impresa a causa del caldo, eppure esistono dei trucchi per contrastarlo anche a letto. Prima di tutto il consiglio è di utilizzare lenzuola in cotone, da cambiare spesso. Da bandire invece quelle fatte in fibre sintetiche che, in genere, a contatto con il corpo producono più calore.

Per quanto riguarda i cuscini dovete sapere che spesso quelli classici in piuma d’oca tendono a trattenere calore. Per questo, se possibile, la soluzione ideale sarebbe sostituirli con cuscini riempiti con grano saraceno poiché lasciano passare l’aria e non trattengono calore, favorendo invece una bella sensazione di fresco stando a contatto con essi.

Usate tende bianche

Per la scelta delle tende, prediligete quelle in tessuto bianco poiché riflettono i raggi solari aiutando al contempo a mantenere fresca la casa.

Le tende bianche rendono l’ambiente domestico più fresco e arioso poiché fungono da protezione contro la luce del sole, senza rabbuiare le camere.
Al mattino, permettono di far entrare la luce naturale per potervi svegliare nel rispetto dei ritmi del sonno, di notte sono ottime per far passare la brezza serale e godersi un po’ di fresco.

Argomenti:

Ambiente Ecologia

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories