Clubhouse su Android: come averlo e quando esce l’app?

Matteo Novelli

24 Marzo 2021 - 13:16

condividi

Come scaricare Clubhouse su Android: quando esce l’app e quando sarà disponibile su Google Play Store? Ecco cosa sappiamo (e il trucco per scaricarlo in anteprima).

Clubhouse su Android: come averlo e quando esce l'app?

Come avere Clubhouse su smartphone Android? In tanti avranno sentito parlare del social network del momento che permette di comunicare solo tramite messaggi vocali. La versione dell’app da scaricare su Google Play Store non è però ancora disponibile ma esiste un trucco per averla in anteprima.

Il download di Clubhouse è per ora ancora limitato e al momento è disponibile solo su smartphone iOS rendendo ancora impossibile da utilizzare su device Android (che per numero di utenti è ovviamente superiore, data anche la vastità di dispositivi a disposizione).

Ma quando arriva Clubhouse su Google Play Store e perché non è ancora disponibile? Ecco cosa sappiamo.

Come avere Clubhouse su Android: download e quando esce

Clubhouse è un social network creato ad aprile 2020 e che si trova ancora in una fase di beta testing. Per perfezionarne l’uso è necessario quindi limitarsi a un numero esiguo di utenti e iOS, con iPhone, è la piattaforma perfetta per muovere i primi passi (limitando l’accesso ai milioni di utenti che deriverebbero da Google Play Store).

In un recente comunicato, rilasciato proprio a gennaio 2021, il team dietro Clubhouse ammette di “non vedere l’ora di lavorare alla versione per Android”. Una dichiarazione che non lascia spazio a molti dubbi: per il momento non sarà possibile scaricare l’app tanto presto e i creatori, sempre da nota, sembrano più interessati a implementare nuove lingue (dato che per ora è disponibile solo l’inglese).

È facile intuire come lo sviluppo di una controparte su Android non sia ancora nemmeno iniziato e questo non permette di ipotizzare date di rilascio dell’app su Google Play Store molto presto: di recente è stato rivelato che l’app arriverà all’interno del Google Play Store entro due mesi.

Clubhouse: il trucco per scaricarlo su Android

Per il momento non è disponibile nemmeno una versione web, in quanto l’homepage da desktop rimanda solo ad App Store. L’unica strada percorribile per provare Clubhouse è quella di avere iPhone o iPad e attendere ulteriori sviluppi di un’applicazione che tanto sta incuriosendo gli utenti (piazzandosi nella top5 delle app gratuite più scaricate su device Apple).

Ma non solo: esiste infatti un trucco per avere Clubhouse anche su Android. Per avere l’app anche su smartphone Samsung, Xiaomi e Oppo occorre affidarsi alla versione opensource, ovvero l’apk disponibile sul portale GitHub.

Attenzione però: non è mai una scelta sicura affidarsi a soluzioni terze non ufficiali ma le soluzioni open source sono spesso più sicure di fornitori sconosciuti. L’opzione migliore resta sempre quella di attendere soluzioni ufficiali.

Iscriviti a Money.it