Chi è Virginia Raggi, la candidata 5 stelle a sindaco di Roma

Adele Restivo

29 Aprile 2016 - 12:25

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Elezioni comunali Roma 2016: chi è Virginia Raggi, la candidata 5 stelle nella corsa a sindaco di Roma? A pochi giorni dal deposito ufficiale delle liste, entro il prossimo 7 maggio, conosciamo la giovane candidata del M5S.

Elezioni comunali Roma 2016: la candidata dei 5 stelle è Virginia Raggi.

Virginia Raggi è stata scelta dal popolo della rete, nella consultazione on line dello scorso 23 febbraio, ma non prima della personale decisione di Gianroberto Casaleggio, il «guru» del Movimento 5 Stelle, che convocò la Raggi per conoscerla nel suo studio di Milano.

Elezioni Roma 2016: chi è Virginia Raggi

Ama parlar chiaro la Raggi, senza giri di parole. Una ragazza minuta, ma con una bella parlantina, decisa, determinata, sin dalle sue prime dichiarazioni.

Romana, 37 anni, laurea in giurisprudenza e avvocato, è esperta di diritto d’autore, proprietà intellettuale e nuove tecnologie. E’ stata eletta consigliere comunale in Campidoglio nel 2013, seguendo, da opposizione, i temi della scuola e dell’ambiente, ma ha iniziato a far politica con il Movimento 5 stelle sin dal 2011. E’ sposata e ha due figli e in diverse occasioni ha dichiarato di aver sempre votato a sinistra.

Virginia Raggi, M5S: le 3 accuse più forti

Nonostante i sondaggi continuino ad indicare in lei la favorita per la poltrona di sindaco di Roma, la Raggi si è dovuta difendere sin da subito, durante il voto che l’ha incoronata candidata 5 stelle, perché ritenuta “berlusconiana”: durante il periodo del praticantato, per conseguire il titolo di avvocato, la Raggi ha lavorato, per un periodo presso lo studio di Cesare Previti, noto avvocato dell’ex Cavaliere.

Solo pochi giorni fa, la Raggi si è dovuta ancora difendere da un secondo attacco per una vicenda pubblicata sul quotidiano Libero, secondo la quale la Raggi avrebbe intrattenuto rapporti con Gloria Rojo, coinvolta nello scandalo Parentopoli dell’amministrazione Alemanno.

La Raggi ha chiarito a stretto giro su Facebook, precisando che la collaborazione con la HRG della Rojo era solamente un ruolo tecnico e di rappresentanza, per il quale non ha percepito alcun compenso.

Poco tempo fa ci aveva pensato l’Unità a dare della berlusconiana alla Raggi con la pubblicazione di un video del 2008 che mostrava una ragazza mora - che poteva avere una certa somiglianza con la Raggi – intenta a partecipare ad una convention di Forza Italia con tanto di inno “Meno male che Silvio c’è”.

Elezioni Roma 2016: ballottaggio Giachetti - Raggi?

A proposito del sostegno di Forza Italia per Alfio Marchini, intervistata stamane da Repubblica, la Raggi ha dichiarato:

“A Marchini è caduta la maschera. Diceva di essere libero dai partiti, invece aspettava solo l’offerta giusta.”

E in caso di un possibile ballottaggio Giachetti - Raggi, la candidata M5S ipotizza un possibile aumento di accuse e dossier anti - Raggi, perché,

“il PD è ossessionato da me”.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories