Chi è Beatrice Venezi: guadagni e carriera della direttrice d’orchestra a Sanremo 2021

5 marzo 2021 - 13:42 |
9 marzo 2021 - 17:03 |

Beatrice Venezi affianca Amadeus nella conduzione della quarta serata del Festival di Sanremo 2021: chi è la giovane direttrice d’orchestra donna e quanto guadagna?

Chi è Beatrice Venezi: guadagni e carriera della direttrice d'orchestra a Sanremo 2021

Inserita da Forbes tra i 100 giovani leader del futuro, Beatrice Venezi (foto di Instagram) è un direttore di orchestra italiano. In occasione della quarta serata del Festival di Sanremo 2021 sarà lei ad affiancare Amadeus e Fiorello nella conduzione della kermesse, oltre ad annunciare il vincitore della sezione Giovani.

Toscana di 31 anni, Beatrice torna a Sanremo dopo l’esperienza dello scorso dicembre ad AmaSanremo in qualità di giurata per la scelta degli 8 giovani talenti in gara al Festival nella sezione Nuove Proposte.

Chi è Beatrice Venezi, la co-conduttrice della quarta serata del Festival di Sanremo 2021 e quanto guadagna in qualità di direttore di orchestra?

Chi è Beatrice Venezi: carriera e biografia

Nata a Lucca, in Toscana, il 5 marzo 1990, Beatrice Venezi è tra i più giovani direttori d’orchestra donna in Europa ed è stata inserita da Forbes tra i 100 under 30 più influenti d’Italia.

Esperta e appassionata di musica classica e del mondo pucciniano, Beatrice vorrebbe diffondere tra i giovani questo genere di musica. A tale scopo, ha pubblicato il libro “Allegro con fuoco” (Aprile 2019) con la casa editrice UTET/DeAgostini, e “Le sorelle di Mozart” (Novembre 2020).

Sin da bambina ha iniziato a studiare e appassionarsi al pianoforte per poi proseguire gli studi di composizione e direzione d’orchestra. Si è diplomata come direttore d’orchestra al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano all’età di 22 anni, ottenendo il massimo dei voti. In seguito ha proseguito gli studi presso accademie specializzate iniziando così a comporre saggi di musicologia.

Il suo primo saggio viene pubblicato sulla Rivista Codice 602 con il titolo “Gaetano Giani Luporini: La Necessità interiore dell’Arte”. Ben presto, nel 2005, Beatrice vince il primo premio al Concorso Nazionale di Interpretazione Pianistica.

Il suo curriculum, nonostante la sua giovane età, è ricco di esperienze: Beatrice, infatti, ha ricoperto il ruolo di direttore di orchestra in tutto il mondo, dal Giappone all’Argentina, dal Libano al Canada.

Nel 2015 ha iniziato a lavorare per l’orchestra Scarlatti di Napoli e, in concomitanza, ha collaborato con alcuni festival italiani.

Dal 2019, invece, è un’artista della Warner Music: con quest’ultima è stato pubblicato in tutto il mondo l’album di debutto “My Journey”, che contiene brani sinfonici di Giacomo Puccini registrati al Teatro del Giglio di Lucca in collaborazione con l’Orchestra della Toscana.

A dicembre 2020, invece, viene chiamata a svolgere il ruolo di giurata in AmaSanremo per scegliere gli 8 artisti in gara al Festival di Sanremo Giovani 2021, mentre a marzo 2021 è pronta a salire sul palco dell’Ariston come co-conduttrice del Festival.

Quanto guadagna Beatrice Vicenzi?

Beatrice mantiene il riserbo sulla sua vita privata e non ha mai fatto trapelare alcun dettaglio nemmeno sui suoi guadagni. Tuttavia, possiamo ipotizzare che la giovane goda di una posizione privilegiata grazie al suo enorme talento e alla passione per la musica, che sottolinea molto spesso anche sui suoi profili social.

Non avendo una cifra esatta, quindi, potremmo analizzare il guadagno medio di alcuni grandi direttori d’orchestra. Come riporta Classic Voice, personalità come il direttore musicale James Levine e il general manager del Met Peter Gelb guadagnerebbero rispettivamente 1.5 e 1.4 milioni di dollari annui.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories