Chi è Aleksander Ceferin, presidente della UEFA

Riccardo Lozzi

20/04/2021

26/08/2021 - 11:36

condividi

Dalla successione a Platini nel 2016 all’amicizia con Andrea Agnelli: chi è Aleksander Ceferin, presidente della UEFA e tra i maggiori oppositori al progetto della Superlega.

Chi è Aleksander Ceferin, presidente della UEFA

Il comunicato attraverso cui 12 club europei hanno annunciato la nascita della Superlega ha provocato dure reazioni non solo da parte dei tifosi, ma anche delle istituzioni politiche e sportive del continente.

Tra le più dure si è registrata quella del presidente della UEFA, l’Unione delle federazioni calcistiche d’Europa, Aleksander Ceferin, il quale, presentando la nuova Champions League, si è scagliato contro le squadre firmatarie del documento della Super League e, in particolare, verso il presidente della Juventus Andrea Agnelli.

Ecco chi è Ceferin, eletto numero 1 del massimo organismo calcistico europeo dal 2016 dopo l’indagine sull’assegnazione dei Mondiali 2022 al Qatar che costrinse alle dimissioni il suo predecessore Michel Platini.

Chi è Aleksander Ceferin, presidente della UEFA

Aleksander Ceferin, classe 1967, è nato a Lubiana in Slovenia dove successivamente si è laureato in Giurisprudenza, cominciando la propria attività di avvocato all’interno dello studio legale di famiglia.

Da sempre attivo nel mondo dello sport, avendo praticato diverse discipline, ha cominciato nel ricoprire alcune cariche da dirigente per società di calcio e calcio a 5 slovene. Nel 2011 viene eletto come presidente della Federazione Calcistica della Slovenia, entrando anche nel comitato legale della UEFA.

In questo periodo ha stretto solidi rapporti con i più importanti dirigenti, tra cui lo stesso Platini e Gianni Infantino, attuale presidente della FIFA.

Lo scandalo che ha coinvolto Platini, ha permesso a Ceferin di candidarsi nel 2016 succedendogli a 49 anni, riuscendo a battere il competitor olandese Michael Van Praag con 42 preferenze a 12, potendo contare anche sul voto dell’ex presidente della FIGC Carlo Tavecchio.

Presentatosi come unico candidato al Congresso di Roma, il 7 febbraio 2019 viene confermato per un secondo mandato.

Il rapporto di amicizia tra Ceferin e Andrea Agnelli

Nelle diverse tappe della sua biografia, Ceferin ha incrociato più volte il Belpaese. Oltre a parlare correntemente l’italiano, prima dello strappo avvenuto nelle ultime ore, poteva contare anche su una stretta relazione con Andrea Agnelli.

Infatti, come veniva riportato dal New York Times nel 2019, l’amicizia tra Ceferin e Agnelli aveva creato anche qualche malumore da parte dei proprietari di altri club europei, i quali accusavano un occhio di riguardo nei confronti della squadra bianconera.

Sono diverse le voci che hanno accompagnato il rapporto tra i due, tra cui un giro in Ferrari e i viaggi sul jet privato del presidente juventino, smentite dal diretto interessato, che aveva confermato invece la notizia di essere stato scelto come padrino dell’ultima figlia di Agnelli, definendolo “un onore”.

Viste le passate relazioni interpersonali, fanno ancora più effetto le parole pronunciate da Aleksander Ceferin, con cui ha definito Andrea Agnelli “la più grande delusione di tutte” con l’accusa di averlo pugnalato alle spalle per la scelta di aderire al progetto della Superlega.

Argomenti

# Calcio
# UEFA

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.