Chi accetta Bitcoin in Italia

Giulia Adonopoulos

9 Febbraio 2021 - 12:13

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Dove si può pagare in Bitcoin in Italia nel 2021: negozi, servizi, aziende e liberi professionisti che accettano le criptovalute come metodo di pagamento alternativo.

Chi accetta Bitcoin in Italia

Oggi il Bitcoin è la criptovaluta più preziosa e popolare al mondo. Considerata la “moneta di internet”, virtuale e intangibile, non tutti sanno che è possibile spendere i Bitcoin nel mondo reale, per acquistare beni e servizi. Pagare con Bitcoin è legale sia in Italia che in Europa, e sempre di più luoghi fisici, come aziende, ristoranti, hotel e negozi accettano i Bitcoin come metodo legittimo di pagamento.

Anche in Italia ci sono centinaia di posti, sparsi da Sud a Nord, nelle grandi e piccole città, dove si può pagare in criptovalute.

Scopriamo chi accetta Bitcoin in Italia nel 2021 e cosa si può comprare.

Dove pagare in Bitcoin in Italia

Secondo il sito Coinmap, che mostra la mappa di tutti i posti nel mondo in cui si può pagare in Bitcoin, in Italia ci sono moltissimi esercizi commerciali che accettano criptovalute. Anche se la maggior parte si trovano a Milano e Roma, ne troviamo anche a Palermo, Catania, Reggio Calabria, Crotone, Bari, Napoli, Firenze, Bologna, Genova, Torino, Pordenone, Venezia, Trento.

Hotel e bed and breakfast, bar, ristoranti, negozi di abbigliamento, artigianato, design, telefonia, atelier, copisterie, gioiellerie, grandi magazzini, tabacchi: le attività in cui si può pagare con Bitcoin e altre crypto sono le più disparate. Si può pagare addirittura l’avvocato (ci sono diversi studi legali che accettano Bitcoin), il parrucchiere o l’imbianchino.

Per sapere nel dettaglio in quali città in Italia si possono spendere i Bitcoin e quali sono le attività commerciali che li accettano si possono consultare i siti di Quibitcoin e Coinmap, in costante aggiornamento.

Chi accetta Bitcoin come metodo di pagamento

Solo per fare qualche esempio, a Roma c’è Coinbar, un locale ibrido bistrot/market dove con i Bitcoin (ma anche con Ethereum, Litecoin, Usdcoin, Bitcoin Cash) si può pagare la colazione, l’aperitivo o fare la spesa.

Anche una corsa in taxi si può pagare in bitcoin o altre criptomonete: il servizio è disponibile a Milano, Roma e Napoli già da un paio di anni grazie a Chainside, ma da poco è stato lanciato anche da eTaxi (RadioTaxi 02 5353) grazie alla partnership con Future’s Value, società specializzata in blockchain e finanza decentralizzata. Per il momento solo gli abbonati possono usufruire del servizio, ma presto si potrà anche senza abbonamento. I clienti potranno utilizzare le proprie criptomonete per pagare il taxi scansionando un QR Code da app.

Spendere Bitcoin nei negozi online

Per quanto riguarda i negozi online, un e-commerce che accetta Bitcoin è lo store di Microsoft, per acquistare giochi, film e app su store Windows e Xbox. Non si può pagare direttamente in Bitcoin su Amazon, eBay, Expedia, Sephora, Home Depot, eGifter e altri, ma la valuta virtuale si può utilizzare per acquistare carte regalo.

In alternativa ci sono carte di debito, come Revolut, che consentono di pagare con il proprio saldo Bitcoin, convertito in euro al momento del pagamento.

Argomenti

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.