Certificazione unica INPS 2021, ex CUD online dal 16 marzo. Come scaricare il modello CU

Anna Maria D’Andrea

16/03/2021

23/03/2021 - 16:15

condividi

Certificazione unica INPS 2021, dal 16 marzo è possibile scaricare il modello CU, l’ex CUD. Le istruzioni sono contenute nella circolare n. 44 del 15 marzo.

Certificazione unica INPS 2021, ex CUD online dal 16 marzo. Come scaricare il modello CU

Certificazione unica INPS 2021, ex CUD: è online dal 16 marzo il modello CU messo a disposizione dall’Istituto.

A fornire le istruzioni per scaricare la certificazione unica INPS è la circolare n. 44 del 15 marzo.

Non cambiano le regole generali: se di prassi il modello CU è rilasciato dall’INPS online e bisogna scaricarlo accedendo alla propria pagina personale, è possibile richiedere l’invio presso il proprio domicilio, con le modalità che analizzeremo di seguito.

Pensionati, beneficiari della Naspi così come della cassa integrazione con pagamento da parte dell’Istituto dovranno scaricare sul sito dell’INPS la certificazione unica, l’ex modello CUD, ai fini della presentazione del modello 730/2021.

Per i pensionati, nel 2021 debutta un nuovo servizio: tramite il portale MyINPS sarà possibile richiedere l’invio della certificazione unica tramite email.

Inoltre, tutti i titolari di PEC possono richiedere che la certificazione unica INPS 2021 venga inviata in formato elettronico, inoltrando richiesta, corredata dalla copia del documento di identità, all’indirizzo richiestacertificazioneunica@postacert.inps.gov.it.

Di seguito tutte le istruzioni nel dettaglio relative alla certificazione unica INPS per il 2021.

Certificazione unica INPS 2021, ex CUD: online dal 16 marzo. Come scaricare il modello CU

La circolare INPS n. 44 del 15 marzo 2021 annuncia che dal 16 marzo è disponibile online il modello CU 2021.

La certificazione unica, il meglio noto CUD, è il primo documento necessario per poter presentare la dichiarazione dei redditi e, a partire dal 2021, la scadenza per la consegna è fissata al 16 marzo, termine che coincide anche con quello per l’invio all’Agenzia delle Entrate.

Il decreto Sostegno disporrà la proroga della scadenza al 31 marzo 2021, come annunciato dal MEF, ma l’INPS si fa trovare pronta e mette a disposizione il CUD online nei termini ordinari.

Come ottenere il modello CU INPS 2021? Non cambiano le regole generali: la certificazione unica per pensionati e disoccupati deve essere scaricata online, accedendo al portale dell’Istituto.

Infatti, è ormai da alcuni anni che l’invio cartaceo viene effettuato solo su richiesta ed in specifici casi.

Circolare INPS numero 44 del 15 marzo 2021
Modalità di rilascio della Certificazione Unica 2021 e relativi adempimenti dell’INPS

Certificazione Unica INPS 2021: come scaricare il modello CU online

Per il scaricare la CU INPS 2021 sarà necessario essere in possesso di Pin Inps in corso di validità, credenziali SPID almeno di secondo livello, CIE o CNS.

Gli utenti in possesso delle credenziali di cui sopra possono scaricare e stampare la Certificazione Unica 2021 dal sito www.inps.it, accedendo ai Servizi Fiscali presenti all’interno della propria area personale “MyINPS” o attraverso il seguente percorso di navigazione:

“Prestazioni e servizi”> “Servizi”> “Certificazione unica 2021 (Cittadino)”> (codice fiscale e PIN).

Il servizio consente di visualizzare, scaricare e stampare il modello della CU 2021, a partire dal 16 marzo.

È inoltre possibile visualizzare e scaricare su dispositivi mobili la propria Certificazione Unica anche tramite l’apposito servizio “Certificazione Unica”, disponibile all’interno dell’applicazione “INPS mobile”.

Chi non possiede le credenziali per accedere al sito dell’Inps può usufruire delle ulteriori modalità di rilascio previste, ovvero:

  • rivolgersi agli uffici dell’Inps e richiedere la CU 2021 presso gli sportelli dedicati;
  • richiedere l’invio della Certificazione Unica 2021 tramite PEC (posta elettronica certificata), scrivendo all’indirizzo richiestacertificazioneunica@postacert.inps.gov.it e allegando una copia del documento d’identità del richiedente;
  • rivolgersi presso CAF, intermediari abilitati o Patronati.

Certificazione Unica INPS 2021, i pensionati possono richiedere l’invio tramite email

In favore dei pensionati, l’INPS mette a disposizione una nuova modalità per ricevere la certificazione unica 2021, così come il cedolino della pensione.

Accedento all’Area MyINPS, con le credenziali SPID, CIE o CNS è presente un avviso contenete le indicazioni utili per ricevere i documenti tramite email, all’indirizzo indicato.

Basterà accedere alla sezione “Gestione consensi” ed autorizzare alla trasmissione del modello CU 2021 tramite email.

Certificazione Unica INPS 2021 cartacea tramite posta: quando il modello CU è inviato a casa

Se la prassi vuole che il modello CU possa essere scaricato solo online sul sito dell’INPS, in specifici casi è possibile ottenere il documento cartaceo, direttamente presso il proprio domicilio.

Per richiedere la spedizione della Certificazione unica presso il proprio domicilio o presso il domicilio dell’erede del soggetto titolare è possibile utilizzare uno dei seguenti canali:

  • Canale telefonico: esclusivamente su richiesta del titolare, la relativa Certificazione Unica sarà spedita al domicilio del titolare medesimo risultante dagli archivi dell’Istituto. A tal fine, è stato attivato il numero verde dedicato 800 434320 con risponditore automatico, abilitato alle chiamate sia da rete fissa che da rete mobile. È anche possibile richiedere la spedizione della Certificazione Unica chiamando il Contact Center Multicanale al numero 803 164 (gratuito e abilitato solo alle chiamate da rete fissa) oppure al numero 06 164164 (abilitato alle chiamate da rete mobile, con costi variabili in base al piano tariffario applicato dal gestore telefonico del chiamante);
  • Canale posta elettronica ordinaria: detto canale consente ai soggetti non titolari, quali il soggetto delegato ovvero l’erede di soggetto deceduto, di acquisire la Certificazione Unica. L’indirizzo di posta elettronica a cui inviare la richiesta di spedizione della Certificazione Unica è il seguente: richiestacertificazioneunica@inps.it.

I pensionari residenti all’estero possono richiedere la Certificazione unica 2021 fornendo i propri dati anagrafici ed il numero di codice fiscale al numero 0039-06 164164 (abilitato alle chiamate da rete mobile, con costi variabili in base al piano tariffario applicato dal gestore telefonico del chiamante), servizio con operatore attivo dal lunedì al venerdì dalle 08:00 alle 20:00 (ora italiana) e il sabato dalle 08:00 alle 14:00 (ora italiana).

Per specifiche categorie di utenti (ad esempio, con più di 75 anni o titolari di accompagnamento) è disponibile il servizio “Sportello Mobile”, che consente tra le altre cose anche di chiedere l’invio tramite posta della Certificazione unica.

Gli utenti che abbiano ricevuto apposita comunicazione di inserimento nell’iniziativa, possono contattare, al numero telefonico e all’orario indicato nella comunicazione stessa, un operatore della Struttura territorialmente competente e richiedere l’invio della certificazione al proprio domicilio.

Delega rilascio CU 2021 e consegna agli eredi

La Certificazione Unica può essere richiesta anche da persona delegata o dagli eredi del titolare deceduto.

Nel primo caso, oltre alla delega che autorizza l’INPS al rilascio della certificazione, sono necessarie le copie dei documenti di riconoscimento dell’interessato e del delegato.

L’erede deve, invece, presentare una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà e copia del proprio documento di riconoscimento.

Iscriviti a Money.it