COVID-19: Conte non sa quanti morti ci sono in Italia, il TG1 censura la gaffe

Giuseppe Conte confonde il numero dei decessi da COVID-19 in Italia: “Sono 135.000, punto”. (Invece sono 35.000).

COVID-19: in Italia la situazione aggiornata al 5 settembre 2020 ci dice che sono 276 mila circa i casi totali, a fronte di 35.534 decessi. Numeri importanti, su cui però il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha fatto confusione nel corso della presenza alla festa de Il Fatto Quotidiano, dove il Premier ha risposto alle domande dei cronisti riguardo al futuro dell’Italia.

Tra i tanti quesiti posti al Premier, c’è stato quello riguardante i negazionisti italiani scesi in piazza a Roma nella giornata di sabato. Su loro Conte ha dichiarato che “a coloro che manifestano pensando che il coronavirus non esista rispondiamo con i numeri”.

È proprio sui numeri del COVID-19, però, che Giuseppe Conte commette uno scivolone; un lapsus che non è passato inosservato ai detrattori del Premier, come ad esempio a Giorgia Meloni (Fratelli d’Italia) che ha pubblicato un lungo post su Facebook riguardo all’accaduto.

Giuseppe Conte sbaglia il numero dei morti da COVID-19 in Italia

Come potete vedere nel video, nel dare i numeri della pandemia in Italia Giuseppe Conte commette un grave errore riguardo ai decessi registrati.

Il Premier parla di 274 mila contagi di cui 135.000 decessi. Come abbiamo visto prima, però, i morti in Italia sono stati 100.000 in meno di quelli dichiarati dal Premier, in quanto il dato aggiornato al 5 settembre supera le 35.000 unità.

Il Presidente del Consiglio non si corregge neppure quando gli fanno notare che i morti in realtà sono 35.000, ribadendo:

“135.000, 134.000 decessi, punto”.

Insomma, il Presidente del Consiglio ha commesso un grave errore; probabilmente è stata una disattenzione, ma già da subito era necessaria una rettifica. Anche perché adesso non mancano gli attacchi di coloro che ritengono che sia molto grave che un Presidente del Consiglio non conosca il numero delle vittime reali nel Paese che è chiamato ad amministrare.

Giorgia Meloni contro il TG1: “Hanno censurato la gaffe

Nella lista di coloro che hanno attaccato l’errore commesso da Giuseppe Conte c’è Giorgia Meloni, convinta del fatto che “in qualsiasi altro Stato del mondo la cosa avrebbe fatto (giustamente) scandalo”.

Ecco in quali mani siamo”, dichiara la Meloni, “il premier Conte non sa quanti siano i morti per il Coronavirus in Italia. Spara 135 mila, provano a correggerlo e lui insiste”.

Ma non solo: la Meloni ne ha anche per i telegiornali che hanno ripreso la notizia. Il TG1, ad esempio, ha mandato in onda le dichiarazioni di Conte tagliando la correzione successiva, nascondendo quindi la gaffe del Presidente del Consiglio. “In Italia i media di regime tacciono”; così la Meloni, che ce l’ha con il TG1 che ha mandato in onda senza problemi la dichiarazione falsa del premier.

Ma l’errore, a tutti coloro che sono informati sulla pandemia, non sarà di certo passato inosservato.

Iscriviti alla newsletter

COVID-19: Conte non sa quanti morti ci sono in Italia, il TG1 censura la gaffe
Money Stories
SONDAGGIO

1510 voti

VOTA ORA