Indice CAC a rischio storno: attenzione al supporto a quota 4700

L’indice francese CAC si trova da alcuni giorni a ridosso di un importante resistenza ma sembra avere difficoltà a superarla. Vi è un reale rischio ritracciamento?

Il principale indice borsistico francese, il CAC 40, dopo un rialzo di circa 14 punti percentuali, si è stabilizzato nelle ultime sedute tra la fascia di 4815 e la resistenza di 4914.

Questo movimento di stabilizzazione di per sé è un primo segnale di stanchezza da parte dell’indice, che però non vuol dire essere un segnale di fine corsa e probabilmente molto dipenderà dal movimento grafico che verrà a configurarsi nei prossimi giorni.

Prevedere che l’indice francese potesse continuare a salire senza sosta dopo un mese di rialzo continuo era impensabile e soprattutto sarebbe stato controproducente, poiché come spesso e volentieri capita nei mercati finanziari a movimenti di rialzo “verticali” seguono quasi sempre altrettanti movimenti di ribasso che tendono ad annullare i guadagni se non addirittura fanno registrare delle perdite.

La fase al momento è interlocutoria, poiché l’indice, alla prime notizia, potrebbe prendere tranquillamente ogni direzione sia rialzista che ribassista.

Considerando la situazione dopo le parole di Draghi e quant’altro la propensione sarebbe quella per un movimento rialzista, quindi questa fase potrebbe rappresentare un buonissimo entry-level, ma personalmente credo che prima di riprendere la salita ci sia bisogno di riprendere fiato.

Pertanto se nel medio termine la view può essere positiva, nel breve credo che gli attuali livelli siano un punto d’arrivo e non di partenza.

CAC 40: analisi tecnica
Il CAC nelle ultime sedute si è trovato a sbattere a ridosso della sua importate resistenza in area 4914 e se non riuscisse a superarla con forza e sostegno dei volumi si troverebbe inevitabilmente a ritracciare, superando con molta facilità il supporto di 4814 e andrebbe a testare quello in area 4700, vero e proprio livello di guardia.

Una discesa fino a questo livello potrebbe anche essere propedeutica poiché se fosse mantenuto il supporto di 4700, l’indice francese avrebbe la forza necessaria per riprendere il suo movimento rialzista e riuscirebbe a superare il livello dei 5000 punti.

Se però il livello di guardia in area 4700 venisse superato, questo deve essere considerato un campanello d’allarme poiché il CAC rischierebbe di piombare nuovamente intorno ai 4500 punti se non addirittura di ritornare sui livelli di prezzo di fine agosto e fine settembre.

Dall’analisi del DMI arrivano indicazioni che sembrano confermare sul breve periodo la possibilità di un ritracciamento tecnico poiché vi è un accenno di chiusura della divergenza positiva e dall’ADX arrivano indicazioni di assenza totale di trend.

Considerando perciò quanto detto sopra, ritengo che se nel medio periodo la view possa essere positiva è più opportuno attendere un ritracciamento e vedere fino a che livello arriva prima di decidere qualunque entry-level.

Questo articolo è pubblicato a titolo puramente informativo e non intende fornire nessun consiglio d’investimento. Leggi il disclaimer completo.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.