Brexit: May si dimetterà il 22 maggio?

Brexit: la May sarà costretta a dimettersi il prossimo 22 maggio?

Brexit: May si dimetterà il 22 maggio?

Theresa May potrebbe essere costretta a dimettersi il prossimo 22 maggio.

A riportarlo alcune infuocate indiscrezioni di stampa britannica che hanno alzato il velo sulla crescente insofferenza del 1922 Committee, l’influente gruppo conservatore della House of Commons.

Le parole ‘dimissioni’ e ‘May’ sono state accostate in un momento particolarmente delicato per il Primo Ministro, che soltanto ieri è volato prima a Berlino e poi a Parigi per incontrare Merkel e Macron. Poi è arrivata la conferma dal Consiglio Ue che ha ufficialmente concesso un nuovo rinvio della Brexit. Infine, nella mattinata successiva (quella odierna) sulle pagine di alcuni quotidiani d’oltremanica è spuntata la questione dimissioni. Le sorprese, però, non sono finite.

Colpo di scena Brexit: May prossima alle dimissioni?

Le indiscrezioni hanno parlato chiaro: il 1922 Committee avanzerà alla May tre richieste specifiche:

  • dimissioni il 22 maggio;
  • nuove campagne per la leadership;
  • elezioni durante l’estate.

Al centro del dibattito la crescente delusione relativa alla gestione della Brexit da parte del Primo Ministro. Le fazioni più intransigenti l’hanno definita una traditrice, mentre altri hanno descritto la sua ultima richiesta di estensione come ‘umiliante’.

Per tutti questi motivi, il comitato chiederà le dimissioni della May, il tutto mentre lei cercherà di guadagnarsi la fiducia dell’Unione europea. In giornata l’atteso meeting dei leader Ue permetterà di capire fin dove sarà rinviata la Brexit e in che modo il Regno Unito reagirà a questa nuova estensione dei tempi.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Theresa May

Argomenti:

Brexit Theresa May

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.