Borsa oggi, 7 luglio 2022: Ftse Mib, finalmente una chiusura in rally

Luca Fiore

07/07/2022

07/07/2022 - 17:57

condividi

Giornata decisamente positiva per la Borsa oggi, 7 luglio 2022. Sul Ftse Mib spiccano gli acquisti sugli energetici e sulle banche. Riflettori puntati anche su Tim in scia della presentazione del nuovo piano. Rally per il prezzo del petrolio.

Borsa oggi, 7 luglio 2022: Ftse Mib, finalmente una chiusura in rally

Giornata decisamente positiva per la borsa oggi: sul Ftse Mib spiccano i rialzi tra i titoli del settore energetico (+10,13% di Tenaris, +2,7% per Eni) e tra i bancari (+6,15% di Banco Bpm, +6,59% di UniCredit).

Per quanto riguarda la banca di piazza Gae Aulenti, il Cda ha rimosso con effetto immediato l’Head of Italy, Niccolò Ubertalli. L’operazione potrebbe essere finalizzata a liberare una casella da utilizzare in caso di operazioni straordinarie con Banco Bpm.

Dopo due sedute in cui è stato registrato un calo cumulato di quasi 13 dollari, il future sul petrolio Brent avanza del 5,3% a 106,1 dollari al barile mentre l’eurodollaro quota 1,0157 (-0,24%).

Borsa oggi, aggiornamento ore 17:45: Ftse Mib in rally, spread sopra 200pb

In chiusura di seduta il Ftse Mib ha messo a segno un balzo del 3,04% fermandosi a 21.558,07 punti.

Segno più anche per lo spread tra i nostri Btp ed i decennali emessi dal Tesoro tedesco, salito del 2,4% a 202 punti base.

Aggiornamento ore 13: +2% del Ftse Mib

A metà giornata il Cac40 segna un +1,55%, il Dax un +1,6% e segno più anche per il Ftse100 (+1,26%), che non risente della notizia delle dimissioni di Boris Johnson.

Il nostro Ftse Mib fa registrare il rialzo maggiore (+2,15%): in scia della presentazione del piano, Tim è tra i pochi titoli a muoversi in controtendenza (-0,35%).

Future Borse Usa: prevista apertura positiva

Il future sul Dow Jones a metà seduta europea registra un +0,33%, quello sullo S&P500 avanza dello 0,24% ed il derivato sul Nasdaq sale dello 0,4%.

Aggiornamento ore 09:25: Ftse Mib torna sopra 21 mila, Tim in focus

A Londra la seduta del Ftse100 inizia con un +1,17%, il Cac40 segna un +1,43% ed il Dax un +1,4%. Il Ftse Mib quota 21.329,89 punti, +1,95% rispetto al dato precedente.

Focus su Tim (+1,42%) che, nel nuovo piano, vede la combinazione dell’infrastruttura di rete con Open Fiber come l’opzione prioritaria anche se sarà portata avanti solo se, riportano le slide del Capital Market Day, sarà realizzata “a condizioni vantaggiose sia per detentori di equity sia per i detentori di debito".

Incremento dello 0,32% per Snam che ha acquisito il 100% del capitale sociale di FSRU I Limited, che al closing possiederà come unico asset la nave di stoccaggio e rigassificazione «BW Singapore». L’acquisizione sarà finanziata con mezzi propri per un importo di circa 400 milioni di dollari.

In avvio di contrattazioni in Europa, lo spread Btp-Bund sale dello 0,8% a 199 punti base.

Borse Asia: Nikkei in deciso aumento

L’indice Hang Seng registra un +0,18%, il China A50 ha chiuso con un +0,26% mentre l’australiano S&P/ASX 200 ha terminato con un +0,81%.

A Tokyo il Nikkei si è fermato a 26.490,53 punti (+1,47%).

Wall Street: indici chiudono sopra la parità

La seduta del Dow Jones si è chiusa con un +0,23%, lo S&P500 ha segnato un +0,36% ed il Nasdaq ha terminato con un +0,35%.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.