Borsa Milano oggi, 20 giugno 2022: le banche spingono il Ftse Mib a 22 mila punti

Luca Fiore

20/06/2022

20/06/2022 - 18:01

condividi

Seduta positiva per la Borsa Milano oggi, 20 giugno 2022. A sostenere il Ftse Mib sono state le performance dei titoli del comparto bancario, con UniCredit ed Intesa Sanpaolo in primo piano. Segno più anche per eurodollaro e petrolio.

Borsa Milano oggi, 20 giugno 2022: le banche spingono il Ftse Mib a 22 mila punti

Avvio di settimana positivo per la Borsa Milano oggi: a sostenere il Ftse Mib sono state le performance dei titoli del comparto bancario, in particolare spicca il +4,31% di Banco Bpm, il +3,83% di Intesa Sanpaolo ed il +4,42% messo a segno da UniCredit.

Con Wall Street chiusa per festività, gli indici europei hanno chiuso positivi in scia delle rassicurazioni arrivate dal n.1 della Bce, Christine Lagarde che oggi, nel corso di un intervento, ha detto che «chi ha dubbi sulla nostra determinazione contro la frammentazione fa un errore».

Sul mercato delle materie prime il future sul petrolio Brent avanza dello 0,6% a 111 dollari al barile mentre l’eurodollaro quota in aumento dello 0,4% a 1,0527.

Borsa Milano oggi, aggiornamento ore 17:45: Ftse Mib positivo nonostante i dividendi

Nonostante un effetto-dividendi stimato allo 0,29%, al termine della prima seduta della settimana il Ftse Mib si è fermato a 22.004,05 punti, +0,99% rispetto al dato precedente.

Il rendimento del nostro decennale si è attestato al 3,763% e lo spread Btp-Bund non ha fatto registrare variazioni di rilievo a 201 punti base. Nel primo giorno di ordini del Btp indicizzato all’inflazione e pensato per i piccoli risparmiatori, gli ordini hanno superato i 3 miliardi di euro.

Aggiornamento ore 13: Ftse Mib sfida la soglia dei 22 mila punti

A metà seduta il Cac40 guadagna lo 0,29%, il Dax lo 0,49% ed il Ftse Mib lo 0,63%.

Tra le società del paniere principale che oggi staccano il dividendo troviamo Hera (-4,42%), Poste Italiane (-2,71%), Leonardo (-0,04%) ed Stmicroelectronics (-0,66%.

Wall Street chiusa ma future in positivo

Nonostante la chiusura dei listini per festività, il future sul Dow Jones a metà seduta europea registra un +0,52%, quello sullo S&P500 avanza dello 0,7% ed il derivato sul Nasdaq sale dello 0,81%.

Aggiornamento ore 09:25: Ftse Mib, acquisti anche su Eni

A Londra la seduta del Ftse100 inizia con un +0,29%, il Cac40 segna un -0,05% ed il Dax un +0,15%. Aumento dello 0,18% per il nostro Ftse Mib a 21.827,52 punti.

Segno più in avvio anche per Eni (+1,13%) che ha firmato l’accordo di partnership per la creazione della nuova joint venture di cui QatarEnergy deterrà il 75% ed il Cane a sei zampe il 25%. La JV a sua volta deterrà il 12,5% dell’intero progetto NFE, di cui fanno parte 4 mega treni GNL con una capacità combinata di liquefazione pari a 32 milioni di tonnellate/anno.

“Il progetto NFE consentirà di aumentare la capacità di esportazione di GNL del Qatar dagli attuali 77 MTPA a 110 MTPA”, riporta la nota di Eni.

Lo spread Btp-Bund scende del 7,27% a 200 punti base nel giorno in cui parte il collocamento del Btp Italia, il nuovo titolo indicizzato all’inflazione nazionale con scadenza giugno 2030. La cedola minima reale garantita è stata fissata all’1,6%. I primi tre giorni sono dedicati agli investitori retail, giovedì sarà la volta degli investitori istituzionali.

Borse Asia: Tokyo sotto la parità

L’indice Hang Seng quota in aumento dello 0,37%, il China A50 ha chiuso con un +0,27% mentre l’australiano S&P/ASX 200 ha terminato con un -0,64%.

A Tokyo il Nikkei è sceso dello 0,74% a 25.771,22 punti.

Wall Street: Nasdaq chiude la settimana positivo

A Wall Street, oggi chiusa per festività (Juneteenth National Independence Day), l’ultima seduta della settimana del Dow Jones si è chiusa con un -0,13%, lo S&P500 ha registrato un +0,22% ed il Nasdaq ha segnato un +1,43%.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.