Borsa Italiana: tre strategie long sulle azioni di Piazza Affari

La giornata si apre all’insegna del rialzo per l’indice FTSE Mib. L’Ufficio Studi di Money.it si è focalizzato su alcuni titoli quotati a Piazza Affari che presentano i migliori spunti tecnici per l’operatività odierna. Focus su Pirelli, FCA e Buzzi Unicem

Borsa Italiana: tre strategie long sulle azioni di Piazza Affari

L’indice FTSE Mib apre la seduta in rialzo dello 0,75%, attestandosi a 21.665,50 punti.

Tra gli investitori prevale un clima di attesa e incertezza sia sul fronte della Brexit, sia per quanto riguarda le trattative commerciali tra Stati Uniti e Cina.

Il fattore Brexit pare non aver impatti decisivi sui principali listini europei, tant’è che ieri il CAC 40 ha chiuso in rialzo dello 0,33%, il Dax 30 ha segnato un +0,62% e Oltremanica il FTSE 100 ha messo a segno un rialzo di oltre un punto percentuale.

Per quanto riguarda Piazza Affari, l’Ufficio studi di Money.it ha condotto un’analisi su alcuni titoli del FTSE Mib che presentano i migliori spunti tecnici per l’operatività odierna:

  • Pirelli: ieri il titolo ha festeggiato la notizia relativa alla decisione del Tribunale di Brasilia di riconoscere in via definitiva al gruppo un credito d’imposta riferito agli anni 2003-2014 pari a 107 milioni di euro. Con il balzo messo a segno ieri le azioni Pirelli si attestano a 5,99 euro, dopo il movimento discendente registrato durante la precedente ottava. Una chiusura sopra i 6 euro potrebbe consentire di implementare strategie long che avrebbero come obiettivo ambizioso area 6,48 euro, livello a cui transita la SMA200.
  • FCA: il titolo ieri ha guadagno quasi un punto percentuale nonostante i dati negativi che provengono dal mercato. Evidentemente, continuano a incidere positivamente le speculazioni relative a possibili accordi strategici e industriali su scala internazionale, in particolare con le francesi Psa e Renault. A livello tecnico i corsi si sono portati al di sopra della resistenza statica che rappresentava la parte superiore di un trading range. In caso di operazioni di matrice rialzista, un primo target potrebbe essere identificato a contatto della trendline discendente che parte dai top di maggio, ora transitante a 14,40 euro.
  • Buzzi Unicem: Mediobanca Securities ha alzato il prezzo obiettivo da 21 a 21,3 euro, confermando la raccomandazione outperform. Con la candela di ieri il titolo ha registrato la quinta seduta con chiusura positiva, attestandosi a 18,98 euro. La presenza dell’oscillatore RSI settato a 14 periodi in area di ipercomprato farebbe però privilegiare strategie long su eventuale ritracciamento presso il livello tondo a 18 euro.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Borsa Italiana

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.