Borsa Italiana: i titoli caldi di venerdì 1 febbraio

Ufficio Studi Money.it

01/02/2019

03/02/2019 - 19:13

condividi
Facebook
twitter whatsapp

La giornata si apre all’insegna del rialzo per l’indice FTSE Mib. L’Ufficio Studi di Money.it ha selezionato i titoli con situazioni grafiche più interessanti per l’operatività odierna. Focus su Tim, Pirelli e Moncler

L’indice FTSE Mib apre la seduta in rialzo dello 0,17%, attestandosi a 19.759,50 punti.

In questo contesto, l’Ufficio Studi di Money.it fornisce la consueta panoramica sui titoli più interessanti da monitorare per l’operatività odierna:

  • Tim: il fondo Elliott ha incrementato al 9,4% la posizione lunga complessiva detenuta nel capitale del titolo, dall’8,8% comunicato precedentemente. A livello grafico i corsi sono tornati nuovamente al di sopra del livello statico a 0,4772 euro, supporto che ha interessato i corsi nelle sedute del 2, del 26 ottobre e del 27 dicembre. Il prossimo obiettivo per il fronte rialzista è ora a 0,5323 dove transita al momento la trendline discendente che conta i massimi segnati il 7 maggio e il 3 dicembre.
  • Pirelli: sul titolo Equita SIM ha abbassato il target price a 8,1 euro da 8,3, mentre Banca Imi a 7,5 da 8 euro. Entrambe confermano il rating buy. A livello tecnico con la seduta di ieri i corsi si sono portati al di sotto del livello supportivo a 5,82 euro deteriorando l’impostazione rialzista di breve temine. Prossimo obiettivo per gli orsi a 5,50 euro.
  • Moncler: dopo il vigoroso rialzo messo a segno mercoledì ieri è stato disegnato un pattern doji in prossimità dei massimi di periodo. La presenza dell’oscillatore RSI sulla soglia di ipercomprato farebbe privilegiare l’implementazione di strategie di matrice ribassista con target a 30 euro per azione.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories