Borsa Italiana: azioni sotto la lente dell’analisi tecnica

La giornata si apre all’insegna del lieve rialzo per l’indice FTSE Mib. L’Ufficio Studi di Money.it si è focalizzato su alcuni titoli quotati a Piazza Affari che presentano i migliori spunti tecnici per l’operatività odierna. Focus su STM, Italgas e Tenaris

Borsa Italiana: azioni sotto la lente dell'analisi tecnica

L’indice FTSE Mib apre la seduta in lieve rialzo dello 0,01%, attestandosi a 21.721,97 punti.

Il sentiment tra gli investitori rimane cauto in attesa di sviluppi sul tema Brexit e sul fronte delle negoziazioni commerciali tra Usa e Cina, che riprenderanno la prossima settimana. Il rappresentante del commercio americano, Robert Lighthizer e il segretario al Tesoro, Steven Mnuchin, guideranno infatti una delegazione di funzionari statunitensi a Pechino per proseguire i negoziati.

Resta anche il timore per il rallentamento dell’economia, confermato dal bollettino della BCE di ieri, che riferisce come gli indicatori congiunturali segnalino un indebolimento dell’attività economica a livello internazionale nel primo trimestre dell’anno.

Nel bollettino è inoltre specificato che sebbene alcuni dei fattori idiosincratici interni che frenano la crescita stiano mostrando segnali di affievolimento, vi sono circostanze sfavorevoli a livello mondiale che continuano a pesare sull’evoluzione dell’espansione economica dell’area euro.

In Italia il focus sarà sul collocamento di massimi 6 miliardi di euro di BoT a 6 mesi con scadenza fissata al 31 ottobre 2019. Sarà da monitorare l’andamento dei rendimenti, che dall’asta del 29 gennaio scorso veleggiano in territorio negativo.

Dopo la chiusura dei mercati inoltre, l’agenzia di rating S&P emetterà il suo giudizio sul merito di credito del nostro Paese. Il 26 aprile 2018 la società aveva confermato il suo voto a BBB, abbassando però l’outlook a “negativo” da “stabile”.

Per quanto riguarda l’agenda macro, importanti rilevazioni arriveranno nel pomeriggio dagli Usa. Si attendono infatti la rilevazione del Pil e della fiducia dei consumatori elaborata dall’Università del Michigan di aprile (clicca qui per approfondire).

Per quanto riguarda le strategie operative di oggi, l’Ufficio studi di Money.it ha condotto la consueta analisi su alcuni titoli azionari interessanti dal punto di vista grafico: focus su STM, Italgas e Tenaris.

  • STM: ieri il titolo ha ceduto parte dei guadagni registrati mercoledì (-1,6%), attestandosi a 16,57 euro. Su quest’ultima Equita SIM ha abbassato il rating a hold da buy, tagliando il target price a 16,8 euro da 18. A livello grafico la quotata rimane ancora impostata al rialzo, inoltre il pattern Engulfing completato mercoledì rimane intatto. Solo una chiusura al di sotto dei 15 euro potrebbe deteriorare la struttura tecnica ascendente del tiolo italo-francese.
  • Italgas: la quotata ieri si è aggiudicata la gara per la gestione del servizio di distribuzione del gas naturale nell’Ambito territoriale «Torino 2 - Impianto di Torino» per i prossimi 12 anni. Graficamente, il rialzo messo a segno da ottobre 2018 ora sembra perdere momentum. I corsi oscillano all’interno dell’area compresa tra 5,40 e 5,60 euro, mantenendo comunque una struttura tecnica orientata al rialzo. Nuovi segnali long potrebbero essere ricercati a 5,45 euro, dove transita la trendline che delimita l’attuale tendenza rialzista.
  • Tenaris: il titolo ieri ha ceduto il 2,12%, in scia al calo del comparto Oil e Oil service di Piazza Affari. La struttura tecnica ha mostrato un primo segnale di deterioramento con la violazione della trendline che collega i principali minimi di swing dell’attuale tendenza rialzista. In caso di ulteriore calo delle quotazioni si potrebbero attendere segnali di forza in prossimità del livello tondo a 12 euro.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Borsa Italiana

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.