Bonus Cap Certificate: cosa sono, caratteristiche e funzionamento

Guida completa al funzionamento dei Bonus Cap Certificate, strumenti d’investimento di breve/medio periodo ideali nei mercati laterali e adatti ad investitori alla ricerca di rendimenti anche in caso di moderati ribassi del sottostante. Ecco tutto quello che c’è da sapere

Bonus Cap Certificate: cosa sono, caratteristiche e funzionamento

I Bonus Cap sono Certificates della tipologia Bonus che appartengono alla categoria ACEPI dei certificati d’investimento a capitale condizionatamente protetto.

La peculiarità dei Bonus Cap Certificate è quella di permettere all’investitore di ottenere rendimenti aggiuntivi (Bonus) anche in condizione di mercato laterale o di moderati ribassi del sottostante.

Il Bonus infatti viene ottenuto se l’attività finanziaria sottostante del Certificate non ha mai raggiunto (barriera americana) o non tocca nell’ultima data di valutazione intermedia (barriera europea) un valore pari o inferiore alla Barriera.

Quotati sul mercato SeDeX di Borsa Italiana e negoziabili nei giorni di Borsa aperta dalle 9:05 alle 17:30, la liquidità dei certificati Bonus Cap è garantita dalla costante presenza del market maker, tipicamente il desk trading dell’emittente.

Bonus Cap Certificate: caratteristiche e funzionamento

I Bonus Certificate permettono di partecipare alla performance positiva registrata dal sottostante di riferimento, corrispondendo inoltre un rendimento predefinito, detto «Bonus», anche qualora il sottostante si sia mantenuto stabile o abbia registrato un moderato ribasso.

La condizione per poter ricevere il Bonus è che il sottostante non tocchi mai la barriera di protezione durante la vita dello strumento. Se il ribasso registrato dal sottostante va oltre il livello di barriera predeterminato all’emissione del certificato, il valore rimborsato a scadenza sarà totalmente legato alla performance del sottostante, riflettendone interamente l’andamento negativo e senza garantire il rimborso del capitale investito.

Gli scenari a scadenza del Bonus Cap Certificate

Se nel corso della vita del Certificate, il valore del sottostante è pari o inferiore alla Barriera, il Certificate paga a scadenza un importo commisurato alla performance del sottostante. In tale circostanza si possono verificare a scadenza i seguenti due scenari:

  • Scenario n°1: se il valore del sottostante è superiore alla barriera: l’investitore riceve il rimborso del valore nominale maggiorato del Bonus (fino ad un importo massimo pari al Cap);
  • Scenario n°2: se il valore del sottostante è inferiore alla barriera: l’investitore riceve un importo commisurato alla performance negativa del sottostante stesso (con conseguente perdita sul capitale investito).

Bonus Cap Certificate: a quali investitori sono rivolti?

I Bonus Cap Certificate sono strumenti finanziari adatti per gli investitori alla ricerca di rendimenti interessanti anche in caso di moderati ribassi del sottostante.

Questi certificati permettono di ottimizzare il portafoglio rispetto all’investimento diretto sul sottostante, offrendo un diverso profilo di rendimento e proteggendo al tempo stesso il capitale investito da moderati ribassi.

Money academy

Questo articolo fa parte delle Guide della sezione Money Academy.

Visita la sezione

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO