Bill Gates e la strana idea di oscurare il sole: di cosa si tratta?

Violetta Silvestri

03/04/2021

03/04/2021 - 13:28

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Oscurare il sole contro i cambiamenti climatici: l’esperimento, già bocciato in realtà, è sostenuto da Bill Gates. Di cosa si tratta realmente?

Bill Gates e la strana idea di oscurare il sole: di cosa si tratta?

Bill Gates fa di nuovo parlare di se con l’idea di oscurare il sole per combattere il riscaldamento globale.

Un esperimento alquanto particolare, che infatti ha già suscitato valutazioni critiche e ricevuto una bocciatura nella fase di prova che era prevista a giugno.

In realtà, la proposta non sarebbe esplicitamente del miliardario, ma un preciso progetto, chiamato SCoPEx, finanziato anche dal Solar Geoengineering Research Program (SGRP) dell’Università di Harvard, che elenca Bill Gates come uno dei suoi donatori filantropici.

Oscurare il sole per salvare il pianeta dal riscaldamento globale è davvero possibile? Cosa propone il progetto. E cosa c’entra Gates.

Bill Gates e il progetto di oscuramento del sole: di cosa si tratta?

Per quanto assurdo a una prima lettura, il progetto di oscurare il sole per analizzare gli effetti - si spera benefici - sul riscaldamento globale esiste.

Stiamo parlando di geoingegneria solare, che per alcuni esperti può ridurre l’impatto dei cambiamenti climatici riflettendo la luce solare nello spazio con l’uso di sostanze chimiche.

Nel caso dell’esperimento specifico, la sostanza chimica individuata è il carbonato di calcio, essenzialmente una polvere di gesso.

Il piano sperimentale prevede che un pallone ad alta quota disperderà la polvere minerale per studiare quale impatto ha sui raggi solari che arrivano poi sulla terra (una volta offuscati). Ovvero, se si può rispondere positivamente alla riduzione del riscaldamento globale.

Il progetto si chiama SCoPEx è riceve finanziamenti anche dal Solar Geoengineering Research Program (SGRP) dell’Università di Harvard, che ha tra i donatori proprio Bill Gates.

SCoPEx sarebbe supportato anche dal Fund for Innovative Climate and Energy Research (FICER), un fondo per borse di ricerca co-creato da Gates nel 2007.

Per giugno 2021, era stato previsto un primo passaggio dell’esperimento con la collaborazione Swedish Space Corporation (SSC). Dal Centro Spaziale Esrange a Kiruna, in Svezia, si doveva lanciare un primo pallone esplorativo, sena però nebulizzare alcuna sostanza ancora.

Tuttavia, questa tappa non ci sarà.

Il progetto di oscurare il sole è fermo

Dalla Svezia hanno fatto sapere che ci sono troppi rischi e controversie non calcolate sull’esperimento e, quindi, il lancio esplorativo del pallone programmato per giugno non avrà luogo.

La polemica sulla geoingegneria solare è in corso, tra chi spinge per provare strade nuove contro il riscaldamento globale e chi, invece, frena su non ancora chiare ripercussioni per la terra del lancio di sostanze.

Bill Gates, da ricordare, nel 2010 parlò con un certo interesse proprio di esperimenti di geoingegneria solare, come polizza assicurativa in caso di disastri ambientali.

Per ora, l’oscuramento del sole non si proverà. Ci saranno altre idee finanziate dal celebre filantropo?

Argomenti

Iscriviti alla newsletter

Money Stories