Chi è e quanto guadagna Barbara Masini, senatrice di Forza Italia favorevole al ddl Zan

Alessandro Cipolla

16 Luglio 2021 - 10:14

condividi

La biografia, i guadagni e lo stipendio di Barbara Masini, la senatrice di Forza Italia che con un intervento a Palazzo Madama ha annunciato il suo voto favorevole al ddl Zan.

Chi è e quanto guadagna Barbara Masini, senatrice di Forza Italia favorevole al ddl Zan

Nella complessa partita politica che ruota intorno al ddl Zan, potrebbe avere un ruolo fondamentale Barbara Masini, la senatrice di Forza Italia che a inizio luglio 2021 ha fatto coming out dichiarando di avere una compagna.

Nel corso degli interventi al Senato sulla discussione della legge contro l’omotransfobia, non nascondendo una visibile commozione Barbara Masini ha annunciato il suo voto favorevole con un discorso che è subito diventato virale in rete.

Quando capì di me, mia madre mi disse ho paura per te - ha dichiarato la senatrice azzurra nel suo intervento a Palazzo Madama - è comprensibile, i genitori è normale si preoccupino. Ma non tutti sono costretti ad avere paura per una società immatura”.

Ma chi è Barbara Masini? Vediamo la biografia, i guadagni e lo stipendio di quella che al momento è l’unica esponente del centrodestra che al Senato ha apertamente dichiarato il suo voto a favore del ddl Zan.

Biografia di Barbara Masini, senatrice favorevole al ddl Zan

Nome: Barbara Masini

Data di nascita: 22 gennaio 1974

Luogo: Pistoia

Famiglia: il 6 luglio 2021 ha fatto coming out dichiarando di avere una compagna

Istruzione: laurea in Scienze Politiche

Lavoro: web designer

Partito: Forza Italia

Ruolo: senatrice

Curiosità: nonostante la contrarietà del centrodestra al ddl Zan, il 15 luglio 2021 durante un intervento al Senato ha annunciato il suo voto favorevole alla legge contro l’omotransfobia

Lo stipendio e i guadagni

Barbara Masini essendo senatrice percepisce un’indennità mensile lorda di 11.555 euro. Al netto la cifra è di 5.304,89 euro, più una diaria di 3.500 euro cui si aggiungono un rimborso per le spese di mandato pari a 4.180 euro e 1.650 euro al mese come rimborsi forfettari tra telefoni e trasporti.

In sostanza facendo un rapido calcolo e senza considerare le eventuali indennità di funzione, i componenti del Senato guadagnano ogni mese uno stipendio calcolato in 14.634,89 euro.

Nella dichiarazione dei redditi 2020, relativa quindi al 2019 come periodo di imposta, Barbara Masini ha dichiarato un reddito complessivo pari a 100.060 euro.

Dichiarazione redditi Masini 2020
La dichiarazione dei redditi 2020 di Barbara Masini

Facendo un passo indietro, nella dichiarazione dei redditi 2018, che si riferisce al 2017 quando ancora la forzista non era entrata in Parlamento, la senatrice ha invece dichiarato un reddito complessivo di 2.318 euro.

Dichiarazione redditi Masini 2018
La dichiarazione dei redditi 2018 di Barbara Masini

Iscriviti a Money.it